Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘vita’

Il re e le sue quattro mogli

Una storia del Gambia che ci fa capire i veri valori della Vita

Il mondo gira veloce e noi giriamo con lui. Però in questa frenesia, in questo immenso girare, spesso perdiamo di vista le cose davvero importanti. Questa favola originaria del Gambia, tratta dal libro “FIABE IN CAMMINO” scritto da ragazzi rifugiati e richiedenti asilo, ci vuole far riflettere su ciò che conta davvero. Buona lettura.

C’era una volta un Re e le sue quattro mogli. Un giorno il Re stava male, era sul suo letto di morte e aveva paura di andare all’altro mondo solo. Chiese alla sua quarta moglie, quella che amava di più e alla quale aveva comprato un diamante, oro e vestiti eleganti “vuoi morire e andare con me all’altro mondo?” La quarta moglie rispose “scusami, non posso farlo” e se ne andò per sempre. Lui amava anche la sua terza moglie, ne era molto orgoglioso e volle prenderla dai regni vicini.

Chiamò la terza moglie e le chiese “vuoi accompagnarmi all’altro mondo?” La terza moglie rispose “io amo molto la mia vita, scusami, non posso venire con te, quando morirai io mi risposerò.”

La seconda moglie era sempre lì, in caso di necessità. Così le chiese “vuoi accompagnarmi all’altro mondo?” La seconda moglie rispose “Scusami, io non posso aiutarti oltre questo tempo, ma quello che posso fare è organizzare il tuo funerale, e parteciperò al tuo funerale.”

Una voce risuonò e disse “io lo lascerò con te, e ti seguirò ovunque tu andrai, anche nell’altro mondo.” Il resi guardò attorno, era la prima moglie, ma questa era la moglie che lui aveva messo alla fine. “Scusami, potevo avere più cura di te e darti più attenzioni quando ero in vita.”

La morale di questa storia è che tutti noi abbiamo quattro mogli. La nostra quarta moglie è il nostro corpo. Ci piace decorarlo con bei gioielli, bei vestiti ma alla fine lui non potrà seguirci nell’altro mondo.

La terza moglie rappresenta ciò che possediamo, noi spendiamo molto tempo ad accumulare un patrimonio ma alla fine non potrà seguirci nell’altro mondo, verrà dato ad altre persone e diviso,come la terza moglie disse che si sarebbe risposata.

La seconda moglie rappresenta i nostri amici e la famiglia, noi crediamo che loro siano lì per noi in tempo di necessità,ma sfortunatamente non possono venire con noi, saranno al nostro funerale per dirci addio.

La prima moglie rappresenta la nostra anima. Di solito trascuriamo di voler bene alla nostra anima, questo è ciò che ci segue nell’altro mondo, prenditi cura del tuo corpo e goditi il tuo patrimonio, la tranquillità che ti procura l’affetto dei tuoi amici e della famiglia, ma non dimenticare di prenderti cura della tua anima, nutri la tua anima. Prenditi del tempo per stare da solo, prenditi del tempo per pregare,tempo per editare, perché è la sorgente di tutta la tua vita, e la più fedele degli amici.

Spero che questa storia possa aiutare te e chiunque tu ami.

Annunci

Al via i progetti del Servizio Civile 2018

Prime impressioni dei volontari

Al progetto “Un bruco per amico“, rivolto alla prima infanzia, parteciperanno: Giorgia Z., Nadia, Giorgia B., Martina G., Stefania B., Eleonora, Martina P., Stefania F., Tamara e Beatrice. “Cercheremo di farci piccole, di inchinarci e porci al loro livello per poi innalzarci fino all’altezza dei loro sentimenti, attente a camminare sulla punta dei piedi per non ferirli”.

Al progetto “Coriandoli“, rivolto ai disabili, parteciperanno: Alessia, Simona e Giulio. “Il nostro obiettivo è quello di entrare in punta di piedi nel mondo dell’autismo integrandolo al nostro, tramite il linguaggio del cuore. E’ in questo modo che speriamo di condividere con loro un’emozione e un sorriso”.

Al progetto “Uffa Sos siamo giovani“, rivolti a minori con disagio, parteciperanno: Roberta, Martina, Ida e Rumi. “Ragazzi di diverse età e situazioni sociali ci hanno spinto a metterci in gioco scegliendo questo progetto. Le aspettative abbracciano sia l’elemento professionale ed accademico che quello umano, cercando di regalare e ricevere momenti di felicità, punto cruciale di quello che sarà il nuovo anno di servizio civile”.

Il progetto “Vita Insieme“, che vedrà protagonisti Lucia, Giulia, Erica, Simone, Domenico, Matteo e Alessandro, include due realtà: assistenza agli anziani e assistenza e supporto ai diversamente abili. “Ci aspetta un lungo percorso non privo di ostacoli, forse, ma senz’altro ricco di grandi soddisfazioni. Partiamo con tanta convinzione e forza di volontà. Abbiamo constatato fin dai primi momenti passati nelle strutture che non siamo noi a scegliere il lavoro,  ma è il lavoro che sceglie noi, ci cattura. Speriamo di allietare le giornate di queste persone e di donare loro serenità. Perchè se si cura un malato si vince e si perde, ma se si cura una persona vi garantisco che si vince sempre, qualunque sia l’esito della malattia (Patch Adams)”.

Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire le coscienze, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima (Ingmar Bergman). Elisa, Andrea, Marco e Federico vi aspettano nelle sale cinematografiche di Spoleto.

servcivile

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.640

Buon Compleanno Gianna!!!

Il primo mese dell’anno e precisamente il 04 Gennaio, coincide con il compleanno della nostra amata Gianna, che compie 86 anni. Con i suoi parenti e le sue amiche ha festeggiato gustando gli ottimi dolci che le sono stati regalati.

Carissimi auguri e grazie per la tua educazione ed il tuo sorriso.

sacro cuore

Le ospiti e le operatrici del Sacro Cuore

Teodolapio presenta HOT ANTHOLOGY

GIANNI GIULIANO Anello d’Oro 2015 per la miglior voce maschile del cinema legge MORTE A VENEZIA di Thomas Mann

Una sala sufficientemente iniziatica, a metà tra laboratorio astronomico – come suggerito dal nome Pegasus – e chiesa profanata – come testimoniato da architettura, affreschi, altari. Uno schermo cinematografico su cui scorrono immagini scelte di grandi registi che, nei loro film, hanno flirtato con la letteratura.

Sapori, odori, liquori che facilitino l’ascolto e l’introduzione delle parole particolari che saranno distribuite.

Un piccolo gruppo di attori che danno voce, anima e respiro alle parole scritte.

Questi gli ingredienti che compongono una singolare antologia di letteratura segretamente erotica; arbitraria e lacunosa – come tutte le antologie – e ancor di più, perché rispondente unicamente ai gusti ed alle scelte dei lettori che vogliono soltanto testimoniare e diffondere il loro amore per le parole che, come sosteneva Pindaro già nel quinto secolo A. C., “hanno vita più lunga dei fatti.”

Hot antology, non hard antology e dunque: niente voglia di scandalo o di suscitare penose pruderie. Niente Delta di Venere, niente Tropico del cancro, niente letteratura di genere, ma le grandi pagine della grande letteratura europea, che spesso parlano d’altro, e che sottotraccia vibrano di un erotismo sottile e profondo, ben più coinvolgente di qualunque esplicita provocazione voyeuristica.

La forza sempre misteriosa della parola a confronto con la perentoria evidenza dell’immagine.

Un’inedita versione del piacere, che sorge dal piacere primario della lettura.

Un’esplorazione nel mondo della passione, raccontata da chi ne può parlare perché ne ha fatto personale esperienza, in quanto soffre la passione della scrittura.

GIANNI GIULIANO

Conosciuto per essere la voce di Bill Nighy in molti film ha doppiato attori del calibro di James Woods, Elliott Gould, Michael Douglas (in Coma profondo e Running – Il vincitore), Kevin Spacey in Iron Will – Volontà di vincere, Matt Dillon, John Savage, James Rebhorn, Jeremy Irons Charles Shaughnessy (nella sit-com La Tata) e molti altri. È noto anche per aver dato la voce a Telespalla Bob della serie animata I Simpson e a Braccio di Ferro.

Inoltre, è stato il primo doppiatore dell’attore Fritz Wepper – quando questi interpretava il ruolo del personaggio Ispettore Harry Klein nel noto telefilm poliziesco tedesco L’ispettore Derrick – nonché dell’attore Tony Anholt, interprete del personaggio Vice-comandante Tony Verdeschi nella seconda serie del telefilm di fantascienza Spazio 1999

Egli è inoltre la prima voce della prima serie televisiva di un importantissimo personaggio dell’animazione giapponese, Capitan Harlock.

Gianni Giuliano 1 copia

Aperitivi letterari ad alto tasso erotico, giovedì 10 Dicembre alla Sala Pegasus

Giovedì 10 – ore 19:00
Ingresso: €6,50 intero, €5,50 ridotto

 

Spoleto Cinema Al Centro

CINEMA SALA FRAU – Vicolo San Filippo 16 – 0743/223653

CINÉMA SALA PEGASUS – Piazza Bovio – 0743/234059

06049 Spoleto (PG)

ID FB Spoleto Cinema Al Centro 

spoletocinemaalcentro@gmail.com

www.spoletocinemaalcentro.it

 

Questa settimana al cinema

Online la programmazione cinematografica dal 10 al 16 Dicembre

SALA FRAU
CHIAMATEMI FRANCESCO un film di Daniele Luchetti
BELLE E SEBASTIEN – L’AVVENTURA CONTINUA un film di Christian Duguay

SALA PEGASUS
LA FELICITÀ È UN SISTEMA COMPLESSO un film di Gianni Zanasi
KOMMUNISTEN un film di Jean-Marie Straub
A BLAST un film di Syllas Tzoumerkas
‎IN CAMMINO… con il cinema migrante – AYA: LA VITA A YOP CITY un film di Marguerite Abouet e Clément Oubrerie
Teodelapio presenta HOT ANTHOLOGY Aperitivi letterari ad alto tasso erotico – GIANNI GIULIANO legge MORTE A VENEZIA di Thomas Mann
Da Mercoledì 16 dicembre, in contemporanea con l’uscita nei cinema italiani:
STAR WARS: IL RISVEGLIO DELLA FORZA un film di J.J. Abrams
SABATO 19 DICEMBRE – CINEMA SALA PEGASUS || 19-12-2014 / 19-12-2015 || 365 GIORNI DI CINEMA – Serata evento in occasione del primo anno di attività della sala

Spoleto Cinema Al Centro

CINEMA SALA FRAU – Vicolo San Filippo 16 – 0743/223653

CINÉMA SALA PEGASUS – Piazza Bovio – 0743/234059

06049 Spoleto (PG)

ID FB Spoleto Cinema Al Centro 

spoletocinemaalcentro@gmail.com

www.spoletocinemaalcentro.it

Il Convitto apre a tutti

Ancora posti disponibili per il Convitto Unificato di Spoleto. A breve il nuovo bando

Una grande occasione per tutti i ragazzi e ragazze che desiderano frequentare i licei o gli istituti tecnici della nostra città. A breve infatti riaprirà il bando per poter usufruire del Convitto Unificato INPS di Spoleto nell’anno scolastico 2015/2016, come semi-convittori.

La grande novità, questa volta, è che mentre in passato potevano usufruire di questa possibilità solo famiglie con un lavoro statale, il nuovo bando sarà aperto a tutti! Chiunque potrà fare domanda, comprese le famiglie lavoratrici di aziende private.

I semi-convittori/semi-convittrici hanno diritto ad essere seguiti negli studi dagli educatori o da insegnanti qualificati, scegliere di partecipare ad alcuni sport quali la scherma, la piscina ed il calcio, e/o alle attività organizzate in convitto (gite, teatro, cinema ed altro ancora).

Ancora ci sono diversi posti disponibili, non resta che monitorare questa pagina o il sito dell’INPS per avere maggiori informazioni!

635538333068789730

Aspettando la Bohème

Due proiezioni ispirate al capolavoro pucciniano, Lunedì 14 e Martedì 15 settembreal Cinéma Sala Pegasus, in occasione della 69ma STAGIONE LIRICA SPERIMENTALE 2015

Lunedì 14 – ore 21:00 – Sala Pegasus – ingresso gratuito
VITA DA BOHÈME un film di Aki Kaurismaki
Con Jean-Pierre Léaud, Matti Pellonpaa, Evelyne Didi, André Wilms, Kari Vaananen.  Christine Murillo Titolo originale Scènes de la vie de Bohème. Drammatico, b/n durata 110 min. – Francia 1992.

lavidabohemiabig

Questo del regista finlandese può essere considerato il suo capolavoro. Segue a un anno di distanza Ho affittato un killer e si ispira a un romanzo di Henry Murger. Lo stesso dal quale Puccini trasse la sua Bohème. Siamo a Parigi dove tre artisti spiantati (un bizzarro musicista, un pittore albanese e uno scrittore fluviale) si incontrano per una serie di circostanze e dividono le proprie miserie. Tutto è molto ironico nel classico stile di Kaurismäki ma, non mancano gli episodi tragici (l’espatrio del pittore che poi ritorna clandestinamente e la morte di Mimì). In piccoli ruoli due registi: Samuel Fuller che fa l’editore e Louis Malle che offre una cena al pittore appena derubato del portafoglio. Jean-Pierre Léaud entra ogni tanto in scena, con la sua aria comicamente assente alla Buster Keaton, come collezionista di quadri.

Martedì 15 – ore 21:00 – Sala Pegasus – Ingresso gratuito
RENT un film di Chris Columbus
Con Anthony Rapp, Adam Pascal, Rosario Dawson, Jesse L. Martin, Wilson Jermaine Heredia, Idina Menzel, Tracie Thoms, Taye Diggs Musical, durata 135 min. – USA 2005

11793.0.570.359-2

Rent è un film del 2005 diretto da Chris Columbus. È un adattamento cinematografico dell’omonimo musical di Broadway di Jonathan Larson vincitore del Premio Pulitzer e di diversi Tony Award. Il film racconta la vita di alcuni artisti bohémien e della loro sessualità, uso di droghe, della loro vita all’ombra dell’AIDS e del loro tentativo di (non) pagare l’affitto. È ambientato nell’East Village di Manhattan a New York City alla fine degli anni ’80. Il film, diretto da Chris Columbus, ha visto ritornare sei membri (degli otto protagonisti principali) dal musical originale di Broadway per riprendere i loro ruoli nel film.

Spoleto Cinema Al Centro

CINEMA SALA FRAU – Vicolo San Filippo 16 – 0743/223653

CINÉMA SALA PEGASUS – Piazza Bovio – 0743/234059 – 06049 Spoleto Pg

ID FB Spoleto Cinema Al Centro 

spoletocinemaalcentro@gmail.com

www.spoletocinemaalcentro.it

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: