Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘visita’

Gemellaggio tra il Cerchio di Spoleto e il Centro San Damiano di Termoli

Gemellaggio tra i ragazzi e le ragazze del centro per l’area handicap della cooperativa ‘Il Cerchio’ di Spoleto e del Centro San Damiano di Termoli

Un gemellaggio tra i mondi di un welfare “diversamente uguale”. Una tre giorni che ha visto i ragazzi compiere una visita in Umbria per una serie di incontri con il “Cerchio” di Spoleto e anche con il Centro “L’isola che c’è”, i Comuni di Giano dell’Umbria e Gualdo Cattaneo e le associazioni del territorio.

Dopo le visite martedì a Giano e mercoledì ad Assisi, giovedì 1 ottobre c’è stato l’incontro a Palazzo Comunale alla Presenza del Presidente del Consiglio Comunale Giampiero Panfili e il Vicesindaco Maria Elena Bececco con delega al sociale che hanno accolto anche il vice sindaco e assessore alle politiche sociali del Comune di Termoli dott.ssa Chimisso. Nella sala dello Spagna erano presenti anche con le associazioni AIAS e Peter Pan di Spoleto.

I ragazzi hanno fatto visita al Ponte Sanguinario guidati dagli “accompagnatori turistici” del progetto sociale/turistico  del Comune di Spoleto. Gli operatori e i ragazzi della cooperativa ‘Il Cerchio’ di Spoleto ricambieranno la visita e saranno accolti a Termoli, magari come uno dei prossimi soggiorni estivi o anche uno scambio tra atlete e atleti dei rispetti gruppi paraolimpici.

47674e109b85ae6495880f2604f34f58_XL

(Fonte www.comunespoleto.gov.it)

Annunci

Festa di Natale a Via Falchi

Grande festa svoltasi nella Residenza Protetta Il Cerchio

L’aria di festa si respirava già da diverso tempo. Le attività pomeridiane erano, da molti giorni, dedicate a creare le decorazioni per arredare la Residenza.

Le mani fatate di Silvia hanno lavorato ininterrottamente per creare le più originali decorazioni fatte al centrino da appendere all’albero mentre Pasquina insieme a Gloria sfrecciavano veloci per i corridoi della Residenza per appendere alle finestre Babbi Natale e Renne dal naso rosso.

Finalmente, il giorno della festa tanto atteso e desiderato, soprattutto dagli ospiti della struttura è arrivato. Un’occasione speciale, organizzato con cura da tutto il personale della struttura, per festeggiare insieme il Natale con gli ospiti, i parenti, gli amici e tutti gli operatori.

C’erano dolci, bibite, musica, la tombola con i premi ma soprattutto tanta allegria e voglia di stare insieme. Quando poi le luci improvvisamente si sono spente, un panciuto Babbo Natale è comparso sulla porta di Via Falchi, portando una parola speciale e un dono per ciascuno degli emozionati residenti della struttura.

Quest’anno la festa è stata ancora più speciale grazie alla visita del Primo Cittadino della nostra città.

Il sindaco ha salutato singolarmente tutti gli (ancora più emozionati) ospiti, stringendo mani e salutando tutti i presenti. Ha poi spiegato di essere molto felice di essere lì e di essere presente per un duplice motivo: il primo è di tipo personale e di affetto nei confronti di un suo familiare ospite della struttura di via Falchi; l’altro motivo, ha continuato parlando al personale della Residenza, è per ringraziare tutti per l’operato e l’abnegazione dimostrata all’interno della struttura. “La struttura – ha dichiarato – è un fiore all’occhiello nella nostra città, ed è un grandissimo aiuto per le famiglie che vivono drammi come questo. E’ per questo motivo – ha poi concluso il Sindaco – che vi faccio i miei complimenti, sia a livello personale che istituzionale, e vi garantisco che farò di tutto affinchè l’amministrazione comunale vi sia sempre vicina”.

Grandi sono state la gioia e l’orgoglio con cui gli operatori hanno accolto queste parole di elogio.

La Residenza Protetta di Via Falchi augura a tutti un BUON NATALE e un 2015 carico di gioia e serenità.

Auguri!!!

Arianna Panetti

Il Team Special Olympics Spoleto incontra l’Arcivescovo

Mons. Renato Boccardo fa visita alle realtà sportive della nostra città

Nella giornata di ieri (Mercoledì 14 Maggio, ndr), alle ore 16.30 il nostro Arcivescovo, Mons. Renato Boccardo ha fatto visita alle associazioni sportive del territorio spoletino. Come potevamo mancare? La delegazione del Team Special Olympics Spoleto si è presentata, sfoggiando le numerose medaglie vinte alle recenti gare regionali e raccontando all’Arcivescovo l’avventura di Gualdo Tadino, la nascita del Team e lo spirito con cui viviamo questa splendida realtà.

L’incontro si è svolto alla parrocchia del Sacro Cuore, all’interno della palestra, insieme a moltissimi ragazzi e ragazze che condividono con noi la passione per lo sport.

L’emozione era visibile nei volti di tutti i ragazzi che, contenti per l’interesse di una così importante personalità, hanno ringraziato Mons. Boccardo per l’interesse dimostrato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Eleonora S.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: