Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘uffa’

Al via i progetti del Servizio Civile 2018

Prime impressioni dei volontari

Al progetto “Un bruco per amico“, rivolto alla prima infanzia, parteciperanno: Giorgia Z., Nadia, Giorgia B., Martina G., Stefania B., Eleonora, Martina P., Stefania F., Tamara e Beatrice. “Cercheremo di farci piccole, di inchinarci e porci al loro livello per poi innalzarci fino all’altezza dei loro sentimenti, attente a camminare sulla punta dei piedi per non ferirli”.

Al progetto “Coriandoli“, rivolto ai disabili, parteciperanno: Alessia, Simona e Giulio. “Il nostro obiettivo è quello di entrare in punta di piedi nel mondo dell’autismo integrandolo al nostro, tramite il linguaggio del cuore. E’ in questo modo che speriamo di condividere con loro un’emozione e un sorriso”.

Al progetto “Uffa Sos siamo giovani“, rivolti a minori con disagio, parteciperanno: Roberta, Martina, Ida e Rumi. “Ragazzi di diverse età e situazioni sociali ci hanno spinto a metterci in gioco scegliendo questo progetto. Le aspettative abbracciano sia l’elemento professionale ed accademico che quello umano, cercando di regalare e ricevere momenti di felicità, punto cruciale di quello che sarà il nuovo anno di servizio civile”.

Il progetto “Vita Insieme“, che vedrà protagonisti Lucia, Giulia, Erica, Simone, Domenico, Matteo e Alessandro, include due realtà: assistenza agli anziani e assistenza e supporto ai diversamente abili. “Ci aspetta un lungo percorso non privo di ostacoli, forse, ma senz’altro ricco di grandi soddisfazioni. Partiamo con tanta convinzione e forza di volontà. Abbiamo constatato fin dai primi momenti passati nelle strutture che non siamo noi a scegliere il lavoro,  ma è il lavoro che sceglie noi, ci cattura. Speriamo di allietare le giornate di queste persone e di donare loro serenità. Perchè se si cura un malato si vince e si perde, ma se si cura una persona vi garantisco che si vince sempre, qualunque sia l’esito della malattia (Patch Adams)”.

Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire le coscienze, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima (Ingmar Bergman). Elisa, Andrea, Marco e Federico vi aspettano nelle sale cinematografiche di Spoleto.

servcivile

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.640

Annunci

Giochi senza frontiere ma solidali

Domenica 28 agosto la festa dei servizi Sprar, Pid, Sal, Centri Giovanili Informa Giovani, Emergenza Sbarchi e L’isola che c’è per la Raccolta fondi

Ultimo appuntamento con la Raccolta fondi 2016 prima della festa finale: la grande festa all’agriturismo Il Pianaccio dei servizi SPRAR, PID, SAL, CENTRI GIOVANILI INFORMA GIOVANI, EMERGENZA SBARCHI e l’ISOLA CHE C’E’.

Domenica 28 agosto, a partire dalle 16,30 Giochi senza frontiere! Il divertimento è assicurato e inoltre gustosa cena a base di antipasti misti (torte salate, strudel, formaggi e salumi nostrani, fritti, panzanella ed insalata di riso), pizze e focacce.

Il programma prevede oltre ai giochi senza frontiere tra i quali la corsa delle carriole e la ragnatela, anche ingresso in piscina e intrattenimento musicale.

Il contributo è di 20 euro. L’iniziativa è inserita all’interno degli eventi dedicati alla raccolta fondi 2016 della Cooperativa Il Cerchio, in collaborazione con l’associazione Miloud e la cooperativa Immaginazione che, quest’anno, è rivolta alla Comunità educativa per minori “Uffa SOS” a sostegno delle attività indirizzate ai ragazzi inseriti nella struttura. Per informazioni e partecipare chiamare il numero 331.1812016.

14079602_287452304949727_1109952190263873374_n

Federica Nardi

SUCCESSO PER LA PASSEGGIATA ECO-SOLIDALE ORGANIZZATA DALLA COOPERATIVA IL CERCHIO

Oltre 150 persone “a spasso” per solidarietà

Eravamo circa centocinquanta persone ed abbiamo camminato per la solidarietà. Domenica 22, aiutati da uno splendido cielo azzurro, i soci della Cooperativa Il Cerchio, insieme alla compagine di “Spoletocammina” e “Commercio trek” e tanti altri appassionati, hanno dato avvio ad un nuovo modo di fare solidarietà: camminando. Poco importa se tutto è stato fatto percorrendo i quattro chilometri tra le meraviglie di Piazza del Mercato, Duomo, Giro della Rocca (grazie al Gruppo di Spoletocammina) o i quattordici chilometri attraverso i boschi della Valcieca di Spoleto passando per Monteluco, le Aie e l’incantevole e misterioso “sassoforato”(con il Gruppo Commercio Trek): la cosa importante è che sono stati raccolti fondi importanti che andranno a sostenere le attività dei bambini e ragazzi del polo per Minori Uffa SOS. I due gruppi, partiti in orari diversi vista la lunghezza dei percorsi, si sono ritrovati entrambi al parco Chico Mendez dove li aspettava un buonissimo pranzo preparato dai volontari della Cooperativa Il Cerchio e della Associazione Miloud che insieme alla Cooperativa Immaginazione gestiscono la annuale raccolta Fondi. Un sentito e caloroso grazie quindi a quanti hanno partecipato e soprattutto a Marco Morichini, Simone Morichini, Enrico Pettinari del Commercio trek e a tutto il disponibilissimo Gruppo di Spoletocammina per aver contribuito attivamente alla promozione e alla realizzazione dell’evento. Un doveroso ringraziamento va anche al Gruppo MTB Club Spoleto, il quale avendo saputo della concomitanza di una loro iniziativa simile, per non togliere alcuna possibilità alla riuscita della nostra camminata eco-solidale, ha rinunciato al suo evento. Insomma per dirla con Italo Calvino: il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi. Appuntamento al prossimo anno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Costantino Cacciamani

Pranzo degli Asili Nido

Proseguono le iniziative di Raccolta Fondi della Cooperativa Il Cerchio

Dopo le iniziative dell’Amministrazione, della Residenzaq Protetta di Via Falchi e Convitto INPS, delle Domiciliare Minori, Sostegno Scuola, Centro semiresidenziale Bim Bum Bam e Young People, è la volta degli Asili Nido, che hanno organizzato per domani, 24 Aprile, un pranzo a Km 0. La sede designataè il ristorante “Il PIanaccio”, in Loc. San Martino in Trignano.

Il ricavato andrà a sostegno del Polo per Minori Uffa Sos.

Immagine1.jpg

 

Ce semo magnati la pigna con tutta la colla

Grande successo per il secondo spettacolo de “Gli Instabili”

Silviano Ragni, il Checco Zalone spoletino. Il format è sempre quello: gustosa e divertente scenetta di vita famigliare che fotografa, tra stereotipi e qualche luogo comune, vizi e virtù della famiglia italiana. Con “Ce semo magnati la pigna con tutta la colla”, Silviano non salva nessuno, a parte le nuove generazioni a cui affida il ruolo di idealisti sognatori, con tutti i loro limiti e le loro contraddizioni, giovani ancora fiduciosi di poter cambiare il mondo o quantomeno il Paese e se non il Paese, la città, e se non la città almeno quel luogo ideale di affetto e protezione che è la famiglia. Va in scena l’Italia corrotta non dei grandi politici (velatamente presenti anche loro), ma la nostra Italietta quotidiana, quella del vastissimo campionario dei piccoli comportamenti conniventi ed opportunistici di ognuno di noi, sempre a caccia di una raccomandazione, di un vantaggio anche spicciolo, di un privilegio piccolo o grande. In questo mondo famigliare ognuno è onesto a modo suo e se si è approfittato è colpa degli altri, della società, della crisi: “l’ho fatto per i figli, per la famiglia” come se questa giustificazione ci potesse rendere più puliti, più onesti, giustificati. Sei persone, anzi 5 più uno per la verità sono già un buon numero per cambiare e insieme a tutto il pubblico son un bel gruppo”, ma l’esame di coscienza non è collettivo, è personale. Bravi tutti, con una menzione speciale alla mamma e agli strangozzi “ a culu mossu”…. Ed a Silviano che si conferma, in piccolo, nel Checco Zalone de “noantri”, altrettanto bello e simpatico.

Instabili

Leonilde Gambetti

Grande Festa in Maschera

Il fundraising si mette… in maschera!!

Balli di gruppo, Disco dance e tanto divertimento. Gli ingredienti perfetti per una grande festa!

Dopo il grande successo dello scorso anno, torna la grande “Festa in Maschera”, organizzata dalla Cooperativa Il Cerchio. Sarà un’occasione per stare insieme e per divertirsi, ballando e cantando con noi!!!

“Squadra che vince non si cambia”, ed allora abbiamo scelto la stessa location. La discoteca Prophet di Campello sul Clitunno infatti, farà da cornice a questa grande festa.

Questo il programma:

  • Dalle ore 20 alle ore 23 serata liscio;
  • Dalle ore 23 in poi Disco-Dance, con il dj Stelvio Gauzzi.

Siete tutti invitati, sabato 30 Gennaio, alla Grande Festa in Maschera, con le maschere più belle ed originali che riuscite a trovare!!

Sono già in prevendita i biglietti per partecipare, non lasciatevi sfuggire questa occasione!

Si tratta di un evento che rientra nella Raccolta Fondi 2016, a favore della Comunità per Minori Uffa SOS.

Per info contattare il numero 340.2594651

carnevale8_A3

Marco Pennacchi

Ce semo magnati la pigna con tutta la colla

La Compagnia de “Gli Instabili” porta in scena un nuovo spettacolo al Cantiere Oberdan

Pronta a portare divertimento e risate, la Compagnia Teatrale de “Gli Instabili” vi invita alla nuova commedia scritta e diretta da Silviano Ragni: “Ce semo magnati la pigna con tutta la colla”, inserita tra le iniziative di Raccolta Fondi della Cooperativa Il Cerchio per l’anno 2016, a sostegno delle bambine e bambini, ragazze e ragazzi del polo di accoglienza per minori denominato “Uffa SOS”.

La trama vede protagonista una tipica famiglia italiana, dove i genitori, pronti a tutto pur di fregare il prossimo, cercano raccomandazione dal politico di turno per un posto di lavoro fisso da “regalare” ai propri figli: equivoci, fraintendimenti e qualche colpo di scena faranno da cornice a questa storia, purtroppo spesso reale e non così tanto fantasiosa. Alone di mistero anche su uno dei personaggi della commedia, la cui identità non è ancora stata svelata.

Vi aspettiamo quindi al Cantiere Oberdan il:

  • 16 Gennaio alle ore 21.30
  • 17 Gennaio alle ore 17.00
  • 18 Gennaio alle ore 21.30

Instabili_2015

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: