Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘struttura’

Primi giorni di Scuola all’Asilo Nido di Giano

I genitori ci raccontano le loro prime impressioni

Nuova location, nuovi giochi e la consueta esperienza delle educatrici. In attesa dell’inaugurazione ufficiale del prossimo 14 Ottobre, l’Asilo Nido di Giano prende vita, con l’inizio del nuovo anno scolastico. Infatti bambini e bambine hanno potuto ammirare ed usufruire della nuova struttura, creata appositamente per loro.

Queste le prime impressioni sul nuovo asilo nido da parte di alcuni genitori:

Sono una veterana: mio figlio mezzano, nato nel mese di Gennaio 2008 ha frequentato questo nido e ancora oggi sia lui che noi genitori portiamo dentro i meravigliosi ricordi e le bellissime esperienze di crescita di nostro figlio. Ora, a distanza di qualche anno, ho avuto la grazia di avere una bimba che dal 18 settembre di quest’anno frequenta il nido, rinnovato nella struttura e nelle potenzialità, ma riconfermato quanto a competenza e sensibilità delle educatrici. Sono ancora nella fase dell inserimento e quindi non ancora a pieno regime, ma posso dire che ho ritrovato l’ambiente accogliente e famigliare che ho lasciato qualche anno fa, con una location pulita, luminosa, e con giochi a misura di bambino. Inoltre l’area esterna è spaziosa e ben curata. Sono sicura che la mia piccola Anna vivrà un’esperienza di crescita bellissima accanto a persone professionali, capaci, sorridenti e dolci di cui io so di potermi fidare!

21752292_840457149446635_3348144193796269811_n

I locali sono accoglienti, infondono tranquillità e stimolano la creatività. Molto bello anche lo spazio esterno, è un’oasi a misura di bambino. Le operatrici sono molto attente ai bisogni dei bambini e delle famiglie.

21761694_844086785750338_3319413536226445870_n

Le prime impressioni sono ottime, le educatrici sono molto gentili con i bambini. Mi piace molto l’ambiente creato e l’attenzione con la quale i bambini vengono seguiti.

54b45bb6-6825-4bb7-8369-148b4a3d7efe

Ho trovato la nuova struttura molto confortevole ed anche un’accoglienza professionale e gioviale da parte delle educatrici, le quali si sono relazionate con gentilezza con Edoardo e con tutti gli altri bimbi. Consiglio fermamente questo asilo a chi dovrà  iscrivere i propri figli il prossimo anno, essendo stata positivamente colpita da questo clima caloroso e ospitale.

Annunci

Aria di festa a Terraja

Organizzata una festa alla struttura per Anziani

Musica, dolci e tante risate a Terraja, dove la scorsa settimana si è svolta una bella festa per gli ospiti della struttura residenziale per anziani. La Pro Loco di San Brizio infatti, desiderosa di dedicare loro una giornata diversa, ha organizzato un momento di svago in cui l’ha fatta da padrone la gioia e la spensieratezza. Un musicista ha animato la festa, a cui hanno partecipato anche gli operatori della struttura.

Gli ospiti si sono detti entusiasti del pomeriggio trascorso insieme e si sono divertiti moltissimo a cantare e ballare allegramente.

Unendoci a loro desideriamo ringraziare la Pro Loco di San Brizio per l’organizzazione della splendida festa.

 

Un Mondo a Colori

Aperto il nuovo Asilo Nido a Giano dell’Umbria

Aria di novità nel Comune di Giano dell’Umbria. Con l’inizio del nuovo anno scolastico infatti, apre i battenti l’Asilo Nido in una nuovissima struttura, che va a sostituire il vecchio “Cerchiolino”. Più moderno, più funzionale ed esteticamente più bello, la nuova “casa” dell’Asilo Nido di Giano dell’Umbria non aspettava altro che l’ingresso dei bambini bambini, i quali troveranno spazi adeguati per ogni attività proposta nel progetto educativo. Le educatrici li accompagneranno in un percorso di crescita, attraverso giochi, favole, ma anche canzoni ed attività specifiche per lo sviluppo cognitivo e sensoriale della persona.

Inizia una nuova avventura e siamo lieti di dare un benvenuto ai nuovi arrivati ed un caloroso bentornato per tutti gli altri.

Mimose che passione

Regalate delle mimose dalle operatrici per festeggiare la festa della donna

In occasione della festa della donna, lo scorso 8 Marzo, anche le nonnine del “Sacro Cuore” hanno colorato la loro casa di giallo, con il loro fiore preferito, una bella mimosa, regalato dalle operatrici e da loro molto gradito.

Immagine1

Stefania Fedeli

Inaugurata la nuova struttura di Pronta Accoglienza

Una casa per i senza tetto in piazza Garibaldi

La struttura di Pronta Accoglienza è stata inaugurata questa mattina alla presenza del Sindaco Fabrizio Cardarelli, del Presidente del Consiglio comunale Giampiero Panfili, del vicesindaco e assessore al sociale Maria Elena Bececco, dell’Arcivescovo della diocesi Spoleto-Norcia S.E. Mons. Renato Boccardo e del vicepresidente della cooperativa Il Cerchio Costantino Cacciamani.

Grazie ad un lascito della famiglia Minestrini (all’ingresso della struttura è stata apposta una targa in memoria di Guido Minestrini), il Comune di Spoleto e la cooperativa sociale Il Cerchio hanno potuto avviare un progetto molto innovativo per il territorio di Spoleto, che si avvarrà della collaborazione dell’associazionismo e del volontariato locale, come la Caritas e la Croce Rossa Italiana, presente alla cerimonia con un folto numero di volontari.

La struttura dispone di un totale di 6 posti letto (una camera da letto singola, una doppia e una tripla), tutta l’attrezzatura per la gestione da parte dell’operatore della colazione (cucina con piano cottura, elettrodomestici, dispensa, tavolo, sedie, stoviglie) e 2 bagni.

“Vicino al nome di mio padre – sono state le parole di Laura Minestrini subito dopo la scopritura della targa – aggiungo idealmente quello di mia madre Sandra Palmieri, che ha dedicato al volontariato tutta la sua vita. La nostra non è stata filantropia, è stato un percorso di fede e di amore verso il prossimo”.

“Questa struttura è dotata di sei posti letto – ha spiegato il Vicesindaco Bececco – Inizialmente garantirà un rifugio notturno, dando la possibilità alle persone che ne hanno bisogno di avere a disposizione un riparo per la notte. È un risultato molto importante per la nostra città, un segno di dignità e di civiltà”.

“La famiglia Minestrini ha dato dimostrazione di grande generosità. Il livello di civiltà di una comunità si misura anche dalla capacità di aiutare i più deboli – ha ribadito il Sindaco Cardarelli – è un impegno che abbiamo assunto fin dall’inizio e che, grazie alla strettissima collaborazione con la Diocesi e con la Caritas stiamo portando avanti con convinzione. Non dobbiamo entusiasmarci troppo per il risultato raggiunto, ma è certo che oggi un piccolo segnale l’abbiamo dato per dimostrare l’amore di questa città verso il prossimo. Ringrazio le forze dell’ordine, che ci sono sempre molto vicine e la cooperativa Il Cerchio, che con la sua collaborazione ha reso possibile l’apertura di questa struttura”.

“Questi gesti, anche se piccoli, aiutano a contrastare l’egoismo e la superficialità – ha dichiarato Mons. Boccardo dopo la benedizione – Le parole del Sindaco sono state molto importanti perché questo è un vero segno di civiltà. Non sempre si riesce a fare tutto perché i bisogni sono tanti, però unendo le forze è possibile dare risposte efficaci. La misericordia d’altronde non è un concetto astratto, ma è qualcosa di molto concreto che possiamo toccare con mano: questa struttura è un segno di misericordia”.

“Abbiamo pensato questo servizio insieme al Comune di Spoleto, presentando come cooperativa un progetto al Ministero il cui finanziamento permetterebbe di ampliare i servizi della struttura – sono state le parole di Costantino Cacciamani, vice presidente della cooperativa Il Cerchio – Auspichiamo che questa rete collaborativa, di cui ci sentiamo parte, continui a lavorare come fatto fino ad oggi, anche per poter offrire un servizio più articolato che vada oltre l’accoglienza notturna”.

(dal sito internet www.spoletonline.com)

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: