Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘sos’

Torna l’appuntamento con le arance solidali: torna SOS Rosarno

Prenotazioni entro il 7 Dicembre

Qualità, biologico e solidarietà. È questo il mix di caratteristiche scelto da SOS Rosarno, che per il quarto anno consecutivo arriva anche nella nostra Regione. Arance e limoni, ma anche clementine e marmellata, provenienti dalle terre del sud Italia, rigorosamente con certificato biologico saranno disponibili a Spoleto, presso la Fattoria Sociale di Protte.

La riscoperta delle attività agricole e contadine, unite con la lotta all’illegalità ed allo sfruttamento sono le basi per ripartire da una nuova civiltà contadina nella terra calabrese di Gioia Tauro, devastata dall’impoverimento e dalla disoccupazione, dove contadini “cocciuti” e migranti speranzosi coltivano insieme per un futuro tutto nuovo. Il progetto SOS Rosarno coinvolge infatti piccoli produttori, singoli o associati in cooperative che, assumendo regolarmente la manodopera impiegata nella raccolta, vogliono contrapporsi al trend di disoccupazione ed illegalità che affligge queste terre da diversi anni.

Dalla Calabria a Spoleto, dal produttore al consumatore. Clementine, arance da tavola, arance da spremuta, limoni, marmellata di arance e Olio Villa Fabri potranno essere prenotate e successivamente ritirate, presso la Cooperativa Il Cerchio o la Cooperativa Fattoria Sociale al numero 0743.221300 o gli indirizzi mail cooperativa@ilcerchio.net o fattoriasociale@ilcerchio.net. Potranno essere effettuati gli ordini entro il giorno 7 Dicembre.

Il ritiro culminerà con una giornata di festa, che avverrà il 16 Dicembre presso la Fattoria Sociale di Protte, dove verranno distribuiti i prodotti ordinati, saranno organizzate delle degustazioni di prodotti a chilometri 0 e sarà possibile visitare i locali della struttura, potendo toccare con mano una realtà agricola del territorio.

L’iniziativa coinvolge, oltre la Cooperativa Agricola e Sociale Fattoria Sociale, anche le Cooperative Ariel di Foligno, La Rondine di Città di Castello e l’Oasi di Orvieto, oltre la Casa dei Popoli, il Bar Sport ed Emergency di Foligno, l’Associazione Peter Pan e l’Associazione Biogas di Spoleto.

Il ricavato andrà a finanziare le attività di realtà che promuovono i diritti dei lavoratori delle campagne, così come progetti d’alternativa in Italia e all’estero, nel segno della sovranità alimentare e dell’autodeterminazione delle comunità locali.

Per maggiori informazioni contattare il numero 0743221300

SOS Rosarno

Annunci

Giochi senza frontiere ma solidali

Domenica 28 agosto la festa dei servizi Sprar, Pid, Sal, Centri Giovanili Informa Giovani, Emergenza Sbarchi e L’isola che c’è per la Raccolta fondi

Ultimo appuntamento con la Raccolta fondi 2016 prima della festa finale: la grande festa all’agriturismo Il Pianaccio dei servizi SPRAR, PID, SAL, CENTRI GIOVANILI INFORMA GIOVANI, EMERGENZA SBARCHI e l’ISOLA CHE C’E’.

Domenica 28 agosto, a partire dalle 16,30 Giochi senza frontiere! Il divertimento è assicurato e inoltre gustosa cena a base di antipasti misti (torte salate, strudel, formaggi e salumi nostrani, fritti, panzanella ed insalata di riso), pizze e focacce.

Il programma prevede oltre ai giochi senza frontiere tra i quali la corsa delle carriole e la ragnatela, anche ingresso in piscina e intrattenimento musicale.

Il contributo è di 20 euro. L’iniziativa è inserita all’interno degli eventi dedicati alla raccolta fondi 2016 della Cooperativa Il Cerchio, in collaborazione con l’associazione Miloud e la cooperativa Immaginazione che, quest’anno, è rivolta alla Comunità educativa per minori “Uffa SOS” a sostegno delle attività indirizzate ai ragazzi inseriti nella struttura. Per informazioni e partecipare chiamare il numero 331.1812016.

14079602_287452304949727_1109952190263873374_n

Federica Nardi

Pranzo degli Asili Nido

Proseguono le iniziative di Raccolta Fondi della Cooperativa Il Cerchio

Dopo le iniziative dell’Amministrazione, della Residenzaq Protetta di Via Falchi e Convitto INPS, delle Domiciliare Minori, Sostegno Scuola, Centro semiresidenziale Bim Bum Bam e Young People, è la volta degli Asili Nido, che hanno organizzato per domani, 24 Aprile, un pranzo a Km 0. La sede designataè il ristorante “Il PIanaccio”, in Loc. San Martino in Trignano.

Il ricavato andrà a sostegno del Polo per Minori Uffa Sos.

Immagine1.jpg

 

Ce semo magnati la pigna con tutta la colla

Grande successo per il secondo spettacolo de “Gli Instabili”

Silviano Ragni, il Checco Zalone spoletino. Il format è sempre quello: gustosa e divertente scenetta di vita famigliare che fotografa, tra stereotipi e qualche luogo comune, vizi e virtù della famiglia italiana. Con “Ce semo magnati la pigna con tutta la colla”, Silviano non salva nessuno, a parte le nuove generazioni a cui affida il ruolo di idealisti sognatori, con tutti i loro limiti e le loro contraddizioni, giovani ancora fiduciosi di poter cambiare il mondo o quantomeno il Paese e se non il Paese, la città, e se non la città almeno quel luogo ideale di affetto e protezione che è la famiglia. Va in scena l’Italia corrotta non dei grandi politici (velatamente presenti anche loro), ma la nostra Italietta quotidiana, quella del vastissimo campionario dei piccoli comportamenti conniventi ed opportunistici di ognuno di noi, sempre a caccia di una raccomandazione, di un vantaggio anche spicciolo, di un privilegio piccolo o grande. In questo mondo famigliare ognuno è onesto a modo suo e se si è approfittato è colpa degli altri, della società, della crisi: “l’ho fatto per i figli, per la famiglia” come se questa giustificazione ci potesse rendere più puliti, più onesti, giustificati. Sei persone, anzi 5 più uno per la verità sono già un buon numero per cambiare e insieme a tutto il pubblico son un bel gruppo”, ma l’esame di coscienza non è collettivo, è personale. Bravi tutti, con una menzione speciale alla mamma e agli strangozzi “ a culu mossu”…. Ed a Silviano che si conferma, in piccolo, nel Checco Zalone de “noantri”, altrettanto bello e simpatico.

Instabili

Leonilde Gambetti

Grande Festa in Maschera

Il fundraising si mette… in maschera!!

Balli di gruppo, Disco dance e tanto divertimento. Gli ingredienti perfetti per una grande festa!

Dopo il grande successo dello scorso anno, torna la grande “Festa in Maschera”, organizzata dalla Cooperativa Il Cerchio. Sarà un’occasione per stare insieme e per divertirsi, ballando e cantando con noi!!!

“Squadra che vince non si cambia”, ed allora abbiamo scelto la stessa location. La discoteca Prophet di Campello sul Clitunno infatti, farà da cornice a questa grande festa.

Questo il programma:

  • Dalle ore 20 alle ore 23 serata liscio;
  • Dalle ore 23 in poi Disco-Dance, con il dj Stelvio Gauzzi.

Siete tutti invitati, sabato 30 Gennaio, alla Grande Festa in Maschera, con le maschere più belle ed originali che riuscite a trovare!!

Sono già in prevendita i biglietti per partecipare, non lasciatevi sfuggire questa occasione!

Si tratta di un evento che rientra nella Raccolta Fondi 2016, a favore della Comunità per Minori Uffa SOS.

Per info contattare il numero 340.2594651

carnevale8_A3

Marco Pennacchi

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: