Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘presentazione’

Fiabe in cammino

Secondo libro dei ragazzi del progetto SPRAR al Paese delle Fiabe

All’interno dell’evento “Paese delle Fiabe” del Comune di Castel Ritaldi, il servizio SPRAR della Cooperativa Sociale Il Cerchio si inserisce per il secondo anno con un progetto di integrazione tra culture. L’iniziativa nasce all’interno del corso di italiano e promuove un lavoro di condivisione e indagine che ha permesso l’avvicinamento alla lingua italiana ai beneficiari del Progetto SPRAR usando un canale meno scolastico, in grado di stimolare i partecipanti grazie al coinvolgimento emotivo del ricordo infantile. Il risultato è una raccolta di fiabe e favole straniere. Si presenta come un libro multiculturale per ragazzi che riesce però a colpire nel profondo il cuore degli adulti.  In questo secondo anno, è stato deciso di inserire anche il testo a fronte in inglese e in francese a seconda del paese di provenienza, per coinvolgere un pubblico più vasto.

Portatore di valori fondamentali quali la multiculturalità e la tolleranza, questo piccolo oggetto ha la grande ambizione di avvicinare persone e culture lontane attraverso l’incontro di lingue diverse.

Nella mattinata di sabato 22 settembre gli insegnanti Sami Paolini e Roberta Macellari incontreranno, insieme ai beneficiari dello SPRAR che hanno collaborato al libro, due classi della scuola Media Statale di Castel Ritaldi per una presentazione e lettura del libro “Fiabe in cammino” all’interno della Biblioteca comunale di Castel Ritaldi.

Domenica 23 settembre ore 11 verrà presentato il libro alla cittadinanza nella stessa location. All’evento sarà presente, oltre gli insegnanti dei corsi di italiano insieme ai beneficiari dello SPRAR che hanno collaborato al progetto, il disegnatore spoletino Carlo Laureti che ha collaborato traducendo in immagini le storie narrate. Il Progetto verrà presentato da delle letture a cura di Marina Antonini e Maurizio Armellini. A concludere il tutto un breve aperitivo cucinato dagli stessi beneficiari verrà offerto nella sala adiacente la Biblioteca, nella sala multimediale del Comune di Castel Ritaldi.

41911319_2302160903131491_9199597249682735104_n

Sami Paolini

Annunci

Le imprese sociali tra mercato e comunità

Percorsi di innovazione per lo Sviluppo Locale

Affronteremo il tema del futuro delle imprese sociali, legate fortemente anche al contesto economico locale e non, delineatosi nel nostro paese negli anni della crisi.

In questo nuovo scenario, come agiscono le cooperative sociali? Quali strategie adottano? Con quali prodotti e servizi rispondono ai nuovi bisogni? Che rapporto hanno con il mercato e la finanza? E quali relazioni costruiscono nei territori e nelle comunità locali?

Ne parleremo con gli autori del libro “Le imprese sociali tra mecato e comunità – Percorsi di innovazione per lo Sviluppo Locale”, Andrea Bernardoni ed Antonio Picciotti, in un incontro/dibattitto moderato da Patrizia Arbato (Ministero della Giustizia Minorile).

Vi aspettiamo numerosi giovedì 31 maggio alle ore 18.30 a Spoleto, in Piazza della Vittoria n.5, presso la sede del Dopo di Noi

Presentazione Libro

Gruppo Appartamento Sacro Cuore

Struttura Residenziale dedicata ad Anziani Autosufficienti

La “Casa di Accoglienza della Parrocchia del S. Cuore” – Gruppo Appartamento — è una struttura residenziale rivolta a n.8 persone anziane autosufficienti. Situata a Spoleto (in via del S. Cuore), è inserita nel tessuto cittadino e attua una metodica di lavoro continuamente orientata ad evitare forme assistenziali asilari.

Il Gruppo Appartamento non solo accoglie, ma favorisce il più possibile momenti di incontro tra gli ospiti e l’esterno, attraverso l’attivazione di reti formali e informali. Le attività sono orientate verso la continua ricerca di integrazione con i networks formali ed informali presenti nel territorio.

Il personale impiegato viene costantemente formato per aumentare le competenze e le conoscenze da utilizzare all’interno del servizio, nel mantenimento e (laddove possibile) nell’aumento delle abilità degli utenti.

Le risorse umane impiegate collaborano per garantire agli ospiti, in relazione alle caratteristiche ed ai bisogni individuali, assistenza di base diurna e notturna. Le attività principali consistono in:

  • igiene e cura della persona;
  • somministrazione dei pasti;
  • deambulazione;
  • attività ricreative;
  • attività di animazione;
  • mobilizzazione;
  • attività occupazionali;
  • attività ricreativo-culturali;
  • attività aggregative per il mantenimento della vita di relazione all’interno della struttura e nel contesto sociale esterno.

Nel servizio vengono erogati almeno n.3 pasti al giorno, prevedendo diete personalizzate su indicazione di specialisti e medici specializzati. Sono previste le figure di addetto all’assistenza e di Assistente sociale.

Gruppo appartamento Sacro Cuore.pub1Gruppo appartamento Sacro Cuore.pub2

 

 

Continua la formazione della Cooperativa Il Cerchio con un ospite d’eccezione

Il Prof. Luigi Mazzone presenterà il suo libro “Un autistico in famiglia”

Sabato 28 Novembre alle ore 9.30 presso la Sala Frau di Spoleto, la Cooperativa sociale Il Cerchio, nell’ambito del percorso formativo sull’autismo, denominato “Gli Antropologi su Marte” – Operatori esperti in semiresidenzialità dedicata agli autismi (alto e basso funzionamento) in giovani adulti, è lieta di invitarvi alla presentazione del libro Un autistico in famiglia, alla presenza dell’autore Prof. Luigi Mazzone dell’ospedale psichiatrico Bambin Gesù di Roma.

“… Smascherando pregiudizi e idee errate sull’autismo, Mazzone accompagna genitori e familiari in un processo di conoscenza e di convivenza con tale disturbo…”.

Durante l’evento sarà possibile acquistare il libro del Prof Mazzone, grazie alla collaborazione con la Libreria Il Libro che allestirà uno stand presso la Sala Frau.

Si ringraziano le Cooperative La Semente di Spello e Actl di Terni per la partecipazione.

Ingresso Libero.

12273753_1089692844382609_1941558281579566610_o

Importanti interventi formativi per gli operatori della Cooperativa Il Cerchio

In corso cinque importanti interventi formativi al fine di qualificare e riqualificare i propri Operatori

Il ruolo che riveste la formazione è determinante per la costruzione, mantenimento e potenziamento di quella professionalità necessaria per lo svolgimento di ruoli complessi di chi quotidianamente è accanto a persone affette da autismo, persone anziane, disabili e bambini. Ed è proprio verso questi settori che la Cooperativa ha volute convogliare i propri investimenti, anche grazie a Fon.Coop – Fondo Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua delle imprese cooperative.

Filo conduttore di tutti gli eventi sono la condivisione con gli Enti, soprattutto ASL e Comune di Spoleto, attraverso i diversi uffici e servizi dedicati a cui la Cooperativa riconosce lo sforzo programmatorio che conferisce valore e qualità a tutti gli interventi formativi che andiamo a descrivere.

Un primo importante evento formativo è in essere in collaborazione con la ASL n. 2 dell’Umbria (Direzione Salute mentale e Servizio Formazione), che ne ha curato insieme alla Cooperativa, la progettazione e la programmazione, soprattutto per la parte relativa all’accreditamento ECM. Il Corso denominato “Gli antropologi su Marte” è destinato a formare Operatori in semi-residenzialità dedicata agli autismi (alto e basso funzionamento) in giovani adulti e oltre a fornire elementi importanti per accrescere competenze e conoscenze, intende dare nuovi spunti di riflessione sul tema dal punto di vista della diagnosi, della (ri)abilitazione e dei modelli di intervento.

Con il Patrocinio del Comune di Spoleto (come la formazione sull’autismo) è in atto un secondo corso dedicato ad Educatori che lavorano nei nidi a titolarità della Cooperativa e nei nidi a titolarità Comunale. Il Corso si tiene all’interno del Centro di documentazione Il guscio della chiocciola di Via martiri della Resistenza ed è articolato su tre moduli dal titolo la programmazione educativa (con la dott.ssa Moira Sannipoli), “la relazione fiduciaria come strumento per il coinvolgimento delle famiglie al Nido” (con la dott.ssa Donella Maggini) e” Il ruolo del nido come mezzo di accoglienza e integrazione famiglie multiculturali” (con la dott.ssa Lorenza Cipriani). Nell’ambito del Corso è previsto un “laboratorio aperto” anche alle famiglie dei bambini frequentanti i nidi e una visita al Centro Internazionale “Loris Malaguzzi” di Reggio Emilia e dell’Atelier denominato Re Mida, dove il “riciclo” di materiali di scarto, prodotti non perfetti e oggetti senza valore rappresentano un mezzo pedagogico per la realizzazione di diverse attività all’interno di nidi e scuole di diverso ordine e grado. La visita è prevista per il 10 novembre p.v.

Ancora in collaborazione con il Servizio Disturbi dello sviluppo della ASL n. 2 di “Spoleto Foligno e Valnerina” è in cantiere un percorso teorico-pratico per gli Operatori coinvolti nei Laboratori abilitativi negli apprendimenti. Il percorso formativo sarà articolato in tre moduli. Il primo modulo introdurrà conoscenze di base sullo sviluppo (dalla seconda infanzia all’adolescenza) e sui percorsi tipici e atipici di apprendimento. Il secondo modulo, alternerà momenti di didattica frontale in cui si descriveranno interventi volti a favorire l’acquisizione e il potenziamento di funzioni-target, e laboratori dove i partecipanti potranno costruire attività e riflettere sulle forme di conduzione. Il terzo modulo, infine, stimolerà la discussione sulle modalità più efficaci per gestire i laboratori e, in particolare, tenendo conto delle differenti fasce di età e delle diverse problematiche, sul ruolo che le strategie discorsive hanno nel sostenere gli apprendimenti. Docenti del Corso saranno Neuropsichiatri infantili, logopedisti e fisioterapisti.

Infini due corsi: uno su “l’Utilizzo corretto di prodotti e materiali per le pulizie nei servizi” e l’altro sulla “domiciliarità a favore di Anziani e disabili”. Il primo offre metodologie corrette sull’uso consapevole dei prodotti professionali per le pulizie soprattutto utilizzati negli asili nido e nelle strutture per anziani e disabili, con particolare riferimento di quelli a bassissimo impatto ambientale (Ecolabel) e con oculatissimo uso di acqua. Il secondo offre importanti input inerenti il delicato lavoro degli Operatori all’interno delle abitazioni con persone non autosufficienti. Il Corso è articolato sui temi dell’etica, sulle tecniche relazionali e sulla capacità di risposta professionalmente adeguata rispetto alla richiesta di “cura” intesa nell’accezione più ampia del termine.

Alcune lezioni del Corso sull’Autismo, come già successo con il Seminario sulla Sindrome di Asperger, con il Dott. Moscone saranno aperte al pubblico interessato. È in programma sempre su questo versante un intervento pubblico del Prof. Luigi Mazzone, neuropsichiatra infantile dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma, che presenterà il suo libro “Un Autistico In Famiglia” (edito da Mondadori). I dettagli dell’evento saranno comunicati già nei prossimi giorni.


DEPLIANT AUTISMO DEFINITIVO

DEPLIANT AUTISMO DEFINITIVO2

Il Responsabile della Formazione della Cooperativa Il Cerchio

Costantino Cacciamani

Apre i battenti la Sala Pegasus

Il nuovo cinema di Spoleto aprirà il 19 Dicembre

Il Cinéma Sala Pegasus è lieto di invitarvi alla sua apertura ufficiale che si terrà venerdì 19 dicembre alle ore 16:00 in Piazza Bovio.

La nuova sala cinematografica nel centro storico della città di Spoleto inaugurerà con tre giorni di eventi e un’anteprima nazionale.

 L’anteprima nazionale

Il Cinéma Sala Pegaus non inizierà la sua avventura da solo: sarà accompagnato dal regista Filippo Vendemmiati che parallelamente inizierà da Spoleto, in occasione dell’inaugurazione della sala, il suo viaggio nelle sale cinematografiche con il suo ultimo lavoro Meno male è Lunedì, documentario presentato nella sezione Prospettive Italia all’ultima edizione del Festival Internazionale del film di Roma, sesta regia del regista giornalista Rai, già David di Donatello nel 2011 come miglior documentario. Il film racconta l’esperienza di Fare impresa in Dozza, l’officina nata nel carcere di Bologna in cui un gruppo di ex operai ora in pensione diventa insegnante di un’insolita ed originale scuola aziendale che ha aperto la sua linea di produzione all’interno di un carcere. Insegneranno a 13 operai-detenuti il mestiere, lavoreranno con loro per costruire una componente di una macchina per imballaggi ad alto contenuto tecnologico.

La proiezione del film è prevista per le ore 16:00, sarà ad ingresso gratuito e verrà introdotta dall’incontro con il regista moderato da Ornella Favero, direttrice della rivista “Ristretti Orizzonti”.

I tre giorni di inaugurazione

Dopo il pomeriggio di venerdì, dedicato all’anteprima nazionale e all’incontro con il regista, nelle giornate di sabato 20 e domenica 21, insieme all’offerta cinematografica, si avvicenderanno proposte in grado di incrociare anche altri linguaggi nell’intenzione del cinema di strutturarsi come uno spazio culturale polivalente.

Ospitato dalla ex chiesa di San Lorenzo Illuminatore e in linea con la volontà di non perdere di vista ma anzi di sottolineare la valenza storica del luogo che lo ospita, il cinema aprirà la giornata di Sabato alle ore 16:00 con una visita guidata della struttura medievale a cura degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Sansi-Leonardi-Volta” coordinati dalla Professoressa Marina Malatino che introdurrà i lavori con un breve inquadramento storico.  A seguire, alle ore 17:00, un nuovo incontro con il regista Filippo Vendemmiati a cura dell’Associazione I Miei Tempi e Cesvol. Nella serata, alle ore 20:00 la musica dei Macini duo (voce e contrabbasso) che proporranno un repertorio che va dal jazz al blues, dal cantautorato fino alla presentazione di pezzi inediti, e alle ore 21:00 l’incontro “Voci Indipendenti: uno sguardo alle esperienze cinematografiche del territorio”, prima tappa di un percorso di ricerca che il Cinéma Sala Pegasus porterà avanti nel corso della sua attività con l’intenzione di offrire uno spazio a voci più sperimentali o ad esperienze che si collochino al di fuori dei tradizionali canali di distribuzione. Si inizierà il percorso con la presentazione dei lavori di due registi del territorio, differenti per stile e contenuti: Giorgio Flamini e Leonardo Moro. L’incontro sarà moderato da Roberto Lazzerini, formatore esperto di cinema. A seguire la pellicola d’essai Nostra Signora dei Turchi, lungometraggio del 1968 diretto e interpretato da Carmelo Bene, tratto dal romanzo omonimo dell’autore. Il film ha vinto, nell’ambito della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, il Leone d’Argento, premio speciale della giuria presieduta in quell’anno da Guido Piovene.

La giornata di Domenica si aprirà alle ore 11:00 con il concerto natalizio a cura degli Allievi della scuola di musica Alessandro Onofri che proporranno un repertorio squisitamente natalizio. Nel pomeriggio spazio al cortometraggio con la proiezione dei titoli finalisti della XIX Edizione del Premio Nickelodeon: sono stati 74 i cortometraggi iscritti in questo anno, provenienti da Italia, Spagna, Germania e India. Alle 17:30 l’angolo letterario con l’autrice Nadia Giannoni che presenterà il suo libro Nessuno ha il diritto di chiamarsi amore. L’incontro sarà moderato da Marina Antonini dell’ Associazione donne contro la guerra. La giornata si concluderà con una doppia replica del film Meno male è Lunedì.

Il progetto Cinéma Sala Pegasus si pone in continuità con l’arena estiva Il Parco del mondo nell’ottica di offrire uno spazio a disposizione delle iniziative della cittadinanza e che possa dunque configurarsi come un contenitore e amplificatore di idee.

 La programmazione

La programmazione regolare partirà ufficialmente giovedì 25 dicembre e il calendario delle proiezioni potrà essere seguito oltre che sulla pagina facebook e sul blog, anche nelle bacheche che si trovano in città (nel dettaglio: Piazza Garibaldi, Corso Mazzini, Via Salara Vecchia e Via Porta Fuga). La programmazione sarà strutturata esclusivamente su proposte in cui la qualità costituisca denominatore comune essenziale e in cui la scelta dei titoli si sottragga alla rincorsa di mode passeggere ma si caratterizzi per una fisionomia specificatamente autoriale. Quindi film in prima visione, un’attenzione particolare al documentario, al cortometraggio e alle esperienze indipendenti, ma anche cinema d’essai, rassegne ed incontri. Nella convinzione poi che la fruizione in sala sia geneticamente differente per premesse e risultati rispetto ad altri supporti, le proposte di visione rientreranno anche nell’idea più ampia che la costruzione dell’abitudine di andare al cinema possa avvenire anche intercettando proposte esterne ai tracciati tradizionali e che l’incontro con voci ed esperienze più periferiche e sperimentali, ma non per questo meno interessanti, possa costituire un’esperienza inedita di scoperta di linguaggi a sé affini e che possa quindi funzionare per aprire la strada ad una ricerca autonoma.

  portfolio_inaugurazione

Per informazioni:

Cinéma Sala Pegasus

 cinemasalapegasus@gmail.com

cinemasalapegasus.worpress.com

ID Facebook Cinéma Sala Pegasus

Valentina Marinelli

Il Parco del Mondo riapre i battenti

Inizia la stagione estiva al Parco Chico Mendez

Arriva il caldo, arriva l’estate e… arriva anche Il Parco del Mondo!

Con l’inizio della bella stagione anche Il Parco del Mondo prende vita, con moltissime attività come: cinema all’aperto, serate musicali, eventi culturali, ecc.

Grande festa Sabato 14 Giugno, presso il Parco Chico Mendez,  un’occasione per stare insieme e divertirsi, inaugurando la stagione estiva con un grande evento.

Ecco il programma:

  • ore 20:00 Apericena (€ 8.00) e presentazione degli eventi 2014
  • ore 24:00 I mondiali di calcio sul maxischermo (Italia-Inghilterra)
  • nell’intervallo tra il 1° ed il 2° tempo: spaghettata offerta da IL PARCO DEL MONDO.

Alla ns. pagina http://www.ilcerchio.net/ilparcodelmondo/cinema.htm, in anteprima i primi titoli dei film che abbiamo in programma.

Quest’anno poi una novità SUPER:

IL PARCO DEL MONDO diventa una Sala Cinematografica a tutti gli effetti con la dotazione di un impianto cinematografico professionale.

Insomma un Cinema “vero” – con la programmazione degli ultimi titoli in distribuzione – che si affiancherà al nostro lavoro di cinefili a caccia dei bei film del passato!

ATTENZIONE: La Tessera 2014 – che normalmente avrebbe un costo di € 10,00 – nella serata del 14 giugno sarà offerta ad € 7,00 (e così si potrà usufruire dell’offerta Apericena + Tessera = € 15.00).

Vi aspettiamo numerosi!!!

Matteo M.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: