Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘oltre’

Dalla lotta di Peppino Impastato negli anni Settanta alla mafia 2.0

Incontro pubblico con Giovanni Impastato, autore del libro “Oltre i cento passi” – Domenica 8 ottobre alle ore 18 al Cinema Sala Frau, Spoleto

Arriva a Spoleto Giovanni Impastato, fratello di Peppino che fu ucciso a Cinisi (Palermo) dalla mafia di Gaetano Badalamenti il 9 maggio 1978. La vicenda di Peppino in un primo momento passò sotto silenzio (il suo corpo fu ritrovato nello stesso giorno in cui in via Caetani a Roma fu ritrovata la Renault rossa con il cadavere di Aldo Moro) e fu falsata (si parlò di suicidio). Nel 2000 il bel film di Marco Tullio Giordana “I cento passi” ha portato la storia di Peppino all’attenzione del grande pubblico.

Giovanni Impastato, fratello minore di Peppino, ne ha raccolto l’eredità e portato avanti la lotta. E’ tra i fondatori della “Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato”, impegnata nella sensibilizzazione  e nel contrasto alla criminalità organizzata. Recentemente ha scritto il libro “Oltre i cento passi” (edizioni Piemme).

Proprio a partire dal libro, domenica 8 ottobre, in un dialogo aperto a tutti i cittadini, sarà con lui Franco Salcuni, insegnante e componente del direttivo di Legambiente nonché cittadino di un Comune il cui consiglio comunale è stato sciolto per mafia.

Durante l’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Munnizza“: un viaggio (con testo di Andrea Satta, disegni di Marta Dal Prato e brani originali da Radio Aut con la voce di Peppino) nel mondo poetico di Impastato e un omaggio a lui e a sua madre Felicia. Dedicato a tutti quelli che a Cinisi, e in ogni altro luogo, “hanno aperto le finestre”. L’ingresso è gratuito.

Lunedì mattina, 9 ottobre, sempre alla Sala Frau Giovanni Impastato incontrerà gli studenti di Spoleto. Entrambi gli incontri, nell’ambito dell’iniziativa di Libera Spoleto “Professione cittadino. Testimoni del nostro tempo”, hanno il patrocinio del Comune di Spoleto e sono realizzati in collaborazione con la cooperativa ImmaginAzione – Il Cerchio. 

(Comunicato a cura di Libera – Associazioni e Numeri contro le mafie)

a30f8237-2c21-4ab4-869e-53fe42d0d436

Annunci

Perle d’Italia

Gita organizzata a Pompei e Caserta nei giorni 21 e 22 Ottobre

La mitica città di Pompei e la fantastica Reggia di Caserta. Sono solo due delle attrazioni in programma nella gita organizzata da Oltre il Lavoro, il CRAL delle Cooperative Umbre che ormai da qualche anno si impegna per trovare ed organizzare eventi ed iniziative che possano mettere in contatto i lavoratori interessati.

Questa volta la meta designata è la Campania, alla scoperta (o riscoperta) di luoghi stupendi e suggestivi. Il programma della gita sarà:

21 ottobre 2017 – Pompei

Partenza per Pompei. Sosta per la colazione ed il pranzo liberi. Pomeriggio dedicato alla visita approfondita degli scavi fino a raggiungere Villa dei Misteri: straordinaria testimonianza del mondo antico grazie allo stato di conservazione della città, rimasta praticamente intatta dopo l’eruzione che la colpì nel 79 d. C. cancellandola dal paesaggio vesuviano. La città, grazie anche alla sua posizione, fu interessata, tra il VII ed il VI sec. a.C, da un fiorente insediamento indigeno. Collocata tra il mare ed il fiume Sarno, Pompei sfruttava, infatti, due importanti vie di comunicazioni utili agli scambi commerciali. Nel V secolo la città passa sotto il controllo dei Sanniti, esposta comunque all’influenza greca ed etrusca. Nel III sec. a.C., all’indomani delle guerre Puniche, viene attirata nell’orbita di Roma alla quale si lega definitivamente nell’80 a.C., con la fondazione da parte di Silla della colonia. A partire dalla metà del ‘700 gli scavi, voluti dai Borbone e portati avanti per oltre un secolo, hanno riportato alla luce la città, restituendoci un quadro completo della vita quotidiana in età romana. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

22 ottobre 2017 – Reggia di Caserta

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida per la visita degli appartamenti Reali e degli stupendi giardini della Reggia di Caserta. Simbolo di Caserta e sito UNESCO, la Reggia è uno dei monumenti più importanti del patrimonio artistico italiano. Progettata, nel Settecento, dall’architetto Luigi Vanvitelli per volere di Carlo III di Borbone, è un autentico capolavoro di architettura e decorazione ed, a sua volta, un contenitore di numerose opere d’arte. Visitando il suo interno si è stupiti dal continuo susseguirsi di stucchi, bassorilievi, affreschi, sculture, pavimenti a intarsio. Notevoli quelli della Sala di Astrea, della Sala di Marte e della Sala del Trono, quest’ultima è la sala più grande degli appartamenti reali ed era adibita al ricevimento di personalità importanti. Parte integrante della maestosità e della bellezza della Reggia di Caserta è il meraviglioso Parco, tipico esempio di giardino all’italiana, costruito con vasti prati, aiuole squadrate e, soprattutto, un trionfo di giochi d’acqua. Pranzo libero. Nel pomeriggio inizio del viaggio di rientro in sede. Sosta in autogrill per la cena libera. Arrivo in serata.

Pompei-e-Reggia-Caserta

Per info e prenotazioni contattare oltre il lavoro alla mail: info@oltreillavoro.it

Villa Origo e la Val d’Orcia

Alla scoperta della Toscana

Oltre il Lavoro, Il Circolo Ricreativo Aziendale organizza, Domenica 08 Ottobre, una gita in Toscana, alla scoperta di Villa Origo e della splendida Val D’Orcia.

Questo il programma della giornata:

  • Partenza per la Toscana.
  • Sosta per la colazione libera.
  • Arrivo a Villa La Foce, dimora storica italiani con i suoi stupendi giardini oramai famosi in tutto il mondo.
  • Dopo la visita ci sposteremo in agriturismo per il pranzo tipico:

Antipasto misto toscano di salumi formaggi e crostini

Pici al ragù di chianina
Tagliata di manzo con verdura di stagione

Dolce della casa
Acqua * Vino * Caffè

  • Apprezzeremo così il magnifico paesaggio della Val d’Orcia, tra le colline toscane, inserito nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 2004.
  • Nel pomeriggio rientro in sede.

Per informazioni e prenotazioni contattare i numeri 075.5847993, 338.7648651 (Massimo) oppure inviare una mail a info@oltreillavoro.it

val dorcia

 

“Oltre il lavoro”, il nuovo CRAL aziendale che unisce tutta l’Umbria

Anche la Cooperativa Il Cerchio aderisce all’associazione “Oltre il Lavoro”

Sconti in tutta l’Umbria, offerte personalizzate, gite sociali e perfino un mercatino dell’usato. Tutto questo è ciò che si prefigge di realizzare la nuova associazione “Oltre il lavoro”, che sarà un punto mdi incontro per tutti i soci delle Cooperative della nostra regione.

Si pone i seguenti obiettivi:

  • favorire ai lavoratori il diritto alla ricreazione, dal riposo ed alla elevazione culturale e professionale;
  • sollecitare e promuovere il sano ed utile impiego del tempo libero dal lavoro;
  • stimolare lo spirito di amicizia, solidarietà e mutualità tra i lavoratori;
  • favorire l’integrazione tra lavoratori con differente cultura, età e competenze.

Lunedì 20 Luglio verrà consegnata a tutti i soci della Cooperativa Il Cerchio una tessera da esibire per ottenere le agevolazioni presso le strutture convenzionate. Il costo della tessera sarà sostenuto dalla Cooperativa stessa per il primo anno.

Come già annunciato nella scorsa assemblea dei soci, è in cantiere un sito web dell’associazione, con tanto di newsletter personalizzata ed app per gli smartphone.

Non resta che aderire numerosi

Marco Pennacchi

 

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: