Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘nuova’

Arriva la Primavera ad Articolo Uno

Il verde ed il riciclo un mix vincente

Il clima mite, i primi fiori sbocciati, gli alberi che da spogli tornano a riprendere il loro naturale vigore. E’ sbocciata la primavera, con la sua vitalità ed i suoi profumi inconfondibili. Ad Articolo Uno siamo sempre molto attenti a tutto ciò che ci circonda. Ispirati da questa ventata di vitalità che questa stagione porta sempre con sé, abbiamo realizzato delle composizioni con delle piantine e… carta riciclata!

Con dei vecchi giornali ormai inutilizzati abbiamo realizzato dei bellissimi e coloratissimi vasi per piante e fiori, per festeggiare l’arrivo della Primavera. Trame a cerchi, a scacchi, a chiocciola.. ce n’è per tutti i gusti!

Come avere qualcuna di queste composizioni? Vieni a trovarci il venerdì al classico mercato in via Cacciatori delle Alpi ed il sabato mattina sotto gli uffici della Cooperativa, in Piazza della Vittoria.

Per qualsiasi informazione potete contattare il centro Articolo Uno al numero 074344217 oppure alla mail articolouno@gmail.com.

Annunci

Primi giorni di Scuola all’Asilo Nido di Giano

I genitori ci raccontano le loro prime impressioni

Nuova location, nuovi giochi e la consueta esperienza delle educatrici. In attesa dell’inaugurazione ufficiale del prossimo 14 Ottobre, l’Asilo Nido di Giano prende vita, con l’inizio del nuovo anno scolastico. Infatti bambini e bambine hanno potuto ammirare ed usufruire della nuova struttura, creata appositamente per loro.

Queste le prime impressioni sul nuovo asilo nido da parte di alcuni genitori:

Sono una veterana: mio figlio mezzano, nato nel mese di Gennaio 2008 ha frequentato questo nido e ancora oggi sia lui che noi genitori portiamo dentro i meravigliosi ricordi e le bellissime esperienze di crescita di nostro figlio. Ora, a distanza di qualche anno, ho avuto la grazia di avere una bimba che dal 18 settembre di quest’anno frequenta il nido, rinnovato nella struttura e nelle potenzialità, ma riconfermato quanto a competenza e sensibilità delle educatrici. Sono ancora nella fase dell inserimento e quindi non ancora a pieno regime, ma posso dire che ho ritrovato l’ambiente accogliente e famigliare che ho lasciato qualche anno fa, con una location pulita, luminosa, e con giochi a misura di bambino. Inoltre l’area esterna è spaziosa e ben curata. Sono sicura che la mia piccola Anna vivrà un’esperienza di crescita bellissima accanto a persone professionali, capaci, sorridenti e dolci di cui io so di potermi fidare!

21752292_840457149446635_3348144193796269811_n

I locali sono accoglienti, infondono tranquillità e stimolano la creatività. Molto bello anche lo spazio esterno, è un’oasi a misura di bambino. Le operatrici sono molto attente ai bisogni dei bambini e delle famiglie.

21761694_844086785750338_3319413536226445870_n

Le prime impressioni sono ottime, le educatrici sono molto gentili con i bambini. Mi piace molto l’ambiente creato e l’attenzione con la quale i bambini vengono seguiti.

54b45bb6-6825-4bb7-8369-148b4a3d7efe

Ho trovato la nuova struttura molto confortevole ed anche un’accoglienza professionale e gioviale da parte delle educatrici, le quali si sono relazionate con gentilezza con Edoardo e con tutti gli altri bimbi. Consiglio fermamente questo asilo a chi dovrà  iscrivere i propri figli il prossimo anno, essendo stata positivamente colpita da questo clima caloroso e ospitale.

Nuova puntata di Radio Isola Web

Nono appuntamento con la Radio dei “disattivati”

Noi ragazzi dei disattivati e radioisolaweb, come nostra abitudine, in ogni puntata trattiamo argomenti che ci stanno particolarmente a cuore, con l’obiettivo di creare nei nostri ascoltatori curiosità e riflessioni.

Il tema di questa nuova puntata è: La Libertà!

Buon ascolto a tutti!

I Disattivati

Una giornata.. “Petalosa”

Tutti fuori sul prato all’Asilo Nido di San Giacomo

Petaloso è una parola, o meglio quasi una parola, che ha inventato un bambino nella provincia di Ferrara. Il quasi è d’obbligo, infatti su suggerimento della maestra la parola è stata inviata all’Accademia della Crusca per valutare il suo ingresso all’interno del vocabolario della lingua italiana. La risposta non si è fatta attendere. L’ente preposto alla valutazione dei vocaboli della lingua italiana infatti, ha innanzitutto apprezzato l’iniziativa valutando bella e chiara la parola, ed ha spiegato che questa, per poter entrare nel nostro vocabolario, deve essere usata e capita da tante persone.

Appena saputo della notizia si è scatenato il popolo del web, il termine “petaloso” (incluso l’hashtag #petaloso) è apparso ovunque, a sostegno di questa parola.

Anche i bambini dell’Asili Nido Il Bruco di San Giacomo hanno deciso di fare la loro parte, passando una giornata molto… Petalosa.

Marco Pennacchi

Apre i battenti la Sala Pegasus

Il nuovo cinema di Spoleto aprirà il 19 Dicembre

Il Cinéma Sala Pegasus è lieto di invitarvi alla sua apertura ufficiale che si terrà venerdì 19 dicembre alle ore 16:00 in Piazza Bovio.

La nuova sala cinematografica nel centro storico della città di Spoleto inaugurerà con tre giorni di eventi e un’anteprima nazionale.

 L’anteprima nazionale

Il Cinéma Sala Pegaus non inizierà la sua avventura da solo: sarà accompagnato dal regista Filippo Vendemmiati che parallelamente inizierà da Spoleto, in occasione dell’inaugurazione della sala, il suo viaggio nelle sale cinematografiche con il suo ultimo lavoro Meno male è Lunedì, documentario presentato nella sezione Prospettive Italia all’ultima edizione del Festival Internazionale del film di Roma, sesta regia del regista giornalista Rai, già David di Donatello nel 2011 come miglior documentario. Il film racconta l’esperienza di Fare impresa in Dozza, l’officina nata nel carcere di Bologna in cui un gruppo di ex operai ora in pensione diventa insegnante di un’insolita ed originale scuola aziendale che ha aperto la sua linea di produzione all’interno di un carcere. Insegneranno a 13 operai-detenuti il mestiere, lavoreranno con loro per costruire una componente di una macchina per imballaggi ad alto contenuto tecnologico.

La proiezione del film è prevista per le ore 16:00, sarà ad ingresso gratuito e verrà introdotta dall’incontro con il regista moderato da Ornella Favero, direttrice della rivista “Ristretti Orizzonti”.

I tre giorni di inaugurazione

Dopo il pomeriggio di venerdì, dedicato all’anteprima nazionale e all’incontro con il regista, nelle giornate di sabato 20 e domenica 21, insieme all’offerta cinematografica, si avvicenderanno proposte in grado di incrociare anche altri linguaggi nell’intenzione del cinema di strutturarsi come uno spazio culturale polivalente.

Ospitato dalla ex chiesa di San Lorenzo Illuminatore e in linea con la volontà di non perdere di vista ma anzi di sottolineare la valenza storica del luogo che lo ospita, il cinema aprirà la giornata di Sabato alle ore 16:00 con una visita guidata della struttura medievale a cura degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Sansi-Leonardi-Volta” coordinati dalla Professoressa Marina Malatino che introdurrà i lavori con un breve inquadramento storico.  A seguire, alle ore 17:00, un nuovo incontro con il regista Filippo Vendemmiati a cura dell’Associazione I Miei Tempi e Cesvol. Nella serata, alle ore 20:00 la musica dei Macini duo (voce e contrabbasso) che proporranno un repertorio che va dal jazz al blues, dal cantautorato fino alla presentazione di pezzi inediti, e alle ore 21:00 l’incontro “Voci Indipendenti: uno sguardo alle esperienze cinematografiche del territorio”, prima tappa di un percorso di ricerca che il Cinéma Sala Pegasus porterà avanti nel corso della sua attività con l’intenzione di offrire uno spazio a voci più sperimentali o ad esperienze che si collochino al di fuori dei tradizionali canali di distribuzione. Si inizierà il percorso con la presentazione dei lavori di due registi del territorio, differenti per stile e contenuti: Giorgio Flamini e Leonardo Moro. L’incontro sarà moderato da Roberto Lazzerini, formatore esperto di cinema. A seguire la pellicola d’essai Nostra Signora dei Turchi, lungometraggio del 1968 diretto e interpretato da Carmelo Bene, tratto dal romanzo omonimo dell’autore. Il film ha vinto, nell’ambito della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, il Leone d’Argento, premio speciale della giuria presieduta in quell’anno da Guido Piovene.

La giornata di Domenica si aprirà alle ore 11:00 con il concerto natalizio a cura degli Allievi della scuola di musica Alessandro Onofri che proporranno un repertorio squisitamente natalizio. Nel pomeriggio spazio al cortometraggio con la proiezione dei titoli finalisti della XIX Edizione del Premio Nickelodeon: sono stati 74 i cortometraggi iscritti in questo anno, provenienti da Italia, Spagna, Germania e India. Alle 17:30 l’angolo letterario con l’autrice Nadia Giannoni che presenterà il suo libro Nessuno ha il diritto di chiamarsi amore. L’incontro sarà moderato da Marina Antonini dell’ Associazione donne contro la guerra. La giornata si concluderà con una doppia replica del film Meno male è Lunedì.

Il progetto Cinéma Sala Pegasus si pone in continuità con l’arena estiva Il Parco del mondo nell’ottica di offrire uno spazio a disposizione delle iniziative della cittadinanza e che possa dunque configurarsi come un contenitore e amplificatore di idee.

 La programmazione

La programmazione regolare partirà ufficialmente giovedì 25 dicembre e il calendario delle proiezioni potrà essere seguito oltre che sulla pagina facebook e sul blog, anche nelle bacheche che si trovano in città (nel dettaglio: Piazza Garibaldi, Corso Mazzini, Via Salara Vecchia e Via Porta Fuga). La programmazione sarà strutturata esclusivamente su proposte in cui la qualità costituisca denominatore comune essenziale e in cui la scelta dei titoli si sottragga alla rincorsa di mode passeggere ma si caratterizzi per una fisionomia specificatamente autoriale. Quindi film in prima visione, un’attenzione particolare al documentario, al cortometraggio e alle esperienze indipendenti, ma anche cinema d’essai, rassegne ed incontri. Nella convinzione poi che la fruizione in sala sia geneticamente differente per premesse e risultati rispetto ad altri supporti, le proposte di visione rientreranno anche nell’idea più ampia che la costruzione dell’abitudine di andare al cinema possa avvenire anche intercettando proposte esterne ai tracciati tradizionali e che l’incontro con voci ed esperienze più periferiche e sperimentali, ma non per questo meno interessanti, possa costituire un’esperienza inedita di scoperta di linguaggi a sé affini e che possa quindi funzionare per aprire la strada ad una ricerca autonoma.

  portfolio_inaugurazione

Per informazioni:

Cinéma Sala Pegasus

 cinemasalapegasus@gmail.com

cinemasalapegasus.worpress.com

ID Facebook Cinéma Sala Pegasus

Valentina Marinelli

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: