Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘moprbidoni’

IL PORTO DOVE TORNARE (Dedicato ai ragazzi dell’Isola che c’è)

Ecco un piccolo Omaggio di Paolo Morbidoni, sindaco di Giano dell’Umbria, ai nostri ragazzi del centro diurno L’Isola che c’è.

Foto

All’isola ci si può arrivare

attraversando il mare.
Cioè, non è una strada facile.
C’è l’abisso che abbiamo conosciuto,
sfidato e attraversato
con i nostri mezzi di fortuna.Non potevamo restare a galla a lungo,
aggrappati a legni precari.
Il mare a volte spaventa,
fa sentire soli.
E’ per questo che hanno inventato le isole.Per non lasciarci in balia delle nostre paure,
Per costringerci a condividere una terra con altri uomini,
per convincerci a custodirla con la cura che è necessaria.

L’isola c’è
e non è una nostra fantasia,
benché l’abbiamo a lungo sognata.
E’ terra ubertosa, miniera di materie prime:
la solidarietà, la bellezza, la fantasia.

Quanti frutti abbiamo raccoltoinsieme?
Voi che ci testimoniate
che si possono trasformare la terra, il filo, il legno, la carta, le parole
in manufatti che hanno l’anima.
E che ogni creazione è viva;
imperfetta solo perché umana.

Ci sorprende, a volte, quest’isola guardandola da fuori.
Ma non sorprende voi, che la popolate ogni giorno.

Speriamo di essere all’altezza delle vostre aspettative
e del vostro vivere essenziale,
che rende modesta ogni nostra inquietudine.

L’isola c’è
per chiunque attraversa il mare e si trova da solo.
Perché è uno specchio che aiuta a guardarsi dentro
e a cogliere ciò che è importante.

Non facciamoci spaventare dal tempo
che passa sopra le nostre vite, portando con se,
inevitabilmente, pagine nuove da scrivere.

Non siamo naufraghi, approdati per caso,
ma marinai che sull’isola hanno costruito un porto.
E i marinai, anche se il mare li conduce lontano,
il porto dove tornare non lo dimenticano più’.

Paolo Morbidoni

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: