Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘manifestazione’

Premio Nickelodeon

Torna la manifestazione per il cortometraggio sociale

Documentari, animazione, fiction, videoclip, sport, video di arte e teatro. Tutto questo è Nickelodeon, la manifestazione per il cortometraggio sociale, che quest’anno giunge alla sua XXIII edizione.

 

Il Premio Nickelodeon è una manifestazione riservata ad Autori (professionisti o emergenti) che abbiano realizzato Cortometraggi a Tema Sociale e che abbiano la volontà di raccontare ai giovani – e non solo – la loro visione di temi sia universali che di più stretta attualità; la Giuria Principale del Premio Nickelodeon infatti, è composta in maggioranza da ragazze e ragazzi dai 15 ai 20 anni.

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, sia a livello individuale che associativo (scuole, associazioni, cooperative ecc.), sia ad opere inedite che già presentate in altri concorsi (saranno escluse solo le opere già presentate a questo concorso in edizioni precedenti).
I Cortometraggi, oltre al Tema Sociale, dovranno avere le seguenti caratteristiche:
– CATEGORIA e DURATA (inclusi titoli di testa e di coda): Documentario/Docu-film (max 15 min.); Fiction (max 10 min.), Animazione (max 10 min.), Videoclip (max 10 min.), Spot (max 10 min.), Video-arte/Teatro (max 10 min.)
– LINGUA: italiana; sono ammesse al concorso Opere di qualsiasi nazionalità, purché sottotitolate o doppiate in italiano.
– QUANTITA’: un solo Cortometraggio per ogni regista (in caso di errore sarà accettata solo la prima Scheda d’iscrizione registrata dal sistema informatico, le successive saranno eliminate).
– FORMATO: i video dovranno essere presentati in uno dei comuni formati video HD (o in second’ordine in formato DVD-PAL).

La ricezione da parte dell’Organizzazione della Scheda d’Iscrizione e del Cortometraggio dovrà avvenire entro il 31 LUGLIO 2018

27858210_10156199715133872_6120323586210192952_n.jpg

Annunci

Perugia Social Film Festival arriva alla Sala Pegasus

Martedì 22 e mercoledì 23 settembre alle ore 21:00 il Cinéma Sala Pegasus ospiterà un’intera sezione del Perugia Social Film Festival, manifestazione cinematografica dedicata al cinema sociale.

Una partnership tra Perso e Spoleto Cinema Al Centro nata in occasione del Festival dei Due Mondi dove Stefano Rulli e Mario Balsamo, rispettivamente Presidente e Direttore artistico del Perugia Social Film Festival, sono stati ospiti al Cinema Sala Frau, e che prosegue oggi in contemporanea con la prima edizione perugina.
La sezione presentata a Spoleto sarà quella dedicata al miglior documentario di cortometraggio, giudicato dalla giuria maggiore presieduta da Roberto Andò. Durante le serata interverranno in sala gli autori in concorso.
L’ingresso sarà libero fino ad esaurimento posti.
PROGRAMMA:
Martedì 22 – ore 21:00 – Sala Pegasus
Ardeidae, di Daniele Tucci, Corrado Chiatti, Chiara Faggionato, Italia, 2014
Giunto a Venezia per un breve soggiorno, un gruppo di turisti asiatici intraprende un percorso all’interno del territorio, condotto da un’audioguida.
One minute, di Dina Naser, Belgio, 2015
Salma è una donna di 37 anni che vive con la figlia a Gaza, nel quartiere Shujaiya. Il cortometraggio ricostruisce la notte del 2014 in cui il quartiere subì un attacco israeliano intensivo, noto come il Massacro di Shujaiya.
Lamoreverticale, di Teresa Paoli, Italia, 2014
La storia di un amore e la storia di una perdita. Quello di Jessica è un universo sconosciuto, intimo e a tratti inenar- rabile, quello del lutto prenatale.
Pasta amara, di Ivano Fachin, Italia, 2015
Il ritratto di Don Luigi Baglieri, ultimo cioccolatiere ambulante d’Europa che ha ereditato dal padre l’antica tradizione nata centinaia di anni fa nella città di Modica.
Mercoledì 23 – ore 21:00 – Sala Pegasus
The machine, di Mafalda Marques, Portogallo, 2013
Un uomo, nonno della regista, cerca di costruire una macchina che crei energia eternamente rinnovabile. Attraverso il rapporto intimo tra nonno e nipote, questo film diventa la metafora dell’energia vitale che ci anima.
Anima, di Simon Gillard, Belgio/Burkina Faso, 2013
Potenti ed evocative immagini si mescolano con suoni inebrianti, per permettere di vedere, senza limiti, un sogno ad occhi aperti. Un viaggio attraverso l’aria di uno strano villaggio dell’Africa occidentale.
La Reina, di Manuel Abramovich, Argentina, 2013
Persa in un mondo di adulti e intrappolata nella sua routine, Memi è divisa tra il fascino del concorso di bellezza e le pressioni della famiglia per diventare la regina del carnevale a tutti i costi.
CottonDreams, di Sandeep Rampal Balhara, Polonia, 2014
La storia di una donna dell’India rurale che, dopo il suicidio del marito a causa della crisi e dell’indebitamento, si trova ad affrontare una pesante eredità, divisa tra la piantagione di cotone e i suoi 5 figli.
per approfondimenti: http://www.persofilmfestival.it
11825933_757449794365029_8542604972383505194_n

 

Grande festa di sport e solidarietà al Chico Mendes

Sfida tra gli atleti dello Special Olympic Italia dei team di Spoleto, Foligno, Assisi e Gualdo Tadino

Una giornata di sport, divertimento e solidarietà è stata vissuta sabato 21 febbraio al Parco Chico Mendes di Spoleto. Si è infatti tenuto un incontro amichevole di bocce a coppie tra i gruppi sportivi, tutti facenti parte dello Special Olympics Italia, dei team di Spoleto, Foligno, Assisi e Gualdo Tadino.

Trenta atleti si sono sfidati sui campi di bocce del Circolo Bocciofilo “I Giardini” con grande spirito agonistico ma senza mai perdere la amicizia e il sorriso che ha consentito a tutti di vivere con gioia l’incontro.  Alla fine è risultata prima assoluta, meritatamente, una coppia del Team di Foligno ma i nostri atleti del team di Spoleto hanno comunque ottenuto un ottimo risultato con Caterina e Bruno che hanno conquistato il primo posto del girone B.

Alla riuscita della manifestazione hanno contribuito i volontari della Associazione Peter Pan e della Cooperativa Il Cerchio, i ragazzi del Rotaract e i soci del circolo bocciofilo.

Tutti si sono impegnati al massimo per regalare un’esperienza gratificante agli atleti e ai loro preparatori.

Molto gradita è stata la presenza alla manifestazione del vicesindaco di Spoleto Maria Elena Bececco e del presidente del Consiglio comunale Giampiero Panfili che al termine delle gare hanno consegnato a tutti gli atleti una medaglia a riconoscimento dell’impegno profuso e dei risultati ottenuti.

A ciascuna delle squadre ospiti, come ricordo della bella manifestazione, è stata consegnata una coppa ricordo.

special-olympics1-839x560

Mino Granelli

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: