Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘madre’

Terra Madre

Organizzato un convegno sulle erbe del buon umore e del buon sonno

Domenica, 3 dicembre 2017, presso la Fattoria Sociale gestita dalla Cooperativa “Il Cerchio” è stato organizzato un convegno dal titolo “Terra madre : piante, fiori, storie … Le erbe del buon umore e del buon sonno”.

La relatrice, sig.ra Annamaria Paragnani erborista di lungo corso, formatasi presso l’Università di Perugia, ha introdotto pochi ma essenziali concetti di ecologia umana e ambientale, esortando tutti al senso di responsabilità nei confronti della Terra, in tema di risorse che,non sono inesauribili. Partendo da qui, il convegno ha toccato temi più tecnici, passando in rassegna piante e fiori utili alla salute, con un linguaggio semplice e comprensibile per tutti i partecipanti.

Si è parlato di organismi unicellulari (Spirulina) e funzioni adattogene di piante quali la Rhodiola rosea e il Ginseng coreano, di infusi tradizionali (lavanda, biancospino e passiflora) passando per l’esperienza della medicina dei monasteri.

Il convegno si è concluso con la condivisione di un generoso buffet vegetariano, buono e sano. Importantissimo il lavoro della cucina della Fattoria e l’amorevole presenza dei ragazzi, sempre pronti a partecipare e a collaborare.

Vi terremo aggiornati sui prossimi appuntamenti

Cristiano Giocondi

Annunci

Terra Madre

Piante, fiori… Storie “Le erbe del buon umore e del buon sonno”

Domenica 3 Dicembre, presso la Fattoria Sociale di Protte, avrà luogo il primo convegno sul tema delle erbe, salute e benessere tenuto dalla Dott.ssa Annamaria Paragnani, con la collaborazione tecnica di Giorgio Fantaulli, esperto del settore.

Al centro la volontà di creare negli spazi della Cooperativa Fattoria Sociale, un luogo di cultura e di riscoperta di antichi semplici valori.

Seguirà un gustoso buffet preparato con materie prime semplici e naturali, seguendo il tema dell’evento, perché la cucina e le sue erbette siano fonte di benessere psicofisico e di condivisione.

Per partecipare è gradita la prenotazione entro il 30 Novembre, ai numeri 334.6483553 oppure 0743.221300.

Terra Madre

 

Presentato in anteprima MIA MADRE FA L’ATTRICE di Mario Balsamo

Venerdì 1 luglio doppio appuntamento a Spoleto

Sarà presentato in anteprima a Spoleto l’ultimo film di Mario Balsamo MIA MADRE FA L’ATTRICE.

Presentato alla 33° edizione del Torino Film Festival, “Mia madre fa l’attrice” è il nuovo docufilm di Mario Balsamo, già regista del documentario “Noi non siamo come James Bond”. 

Qui il regista ci racconta di una madre esuberante, se non ingombrante (e anche qualcosa in più), e un figlio regista, a tratti ancora bloccato dalla sua presenza. Il cinema diventa un modo per trovare un rapporto, forse anche grazie al passato di attrice della donna. Attrice per una breve stagione non particolarmente memorabile: se non per un unico film, in cui sessant’anni prima la donna recitò il suo ruolo più importante e che poi, ironia della sorte, non ebbe mai occasione di vedere. Una lacuna che sarà proprio il figlio a colmare.

Il doppio appuntamento è venerdì 1 luglio, alle 18,00, presso la Sala Pegasus, proiezione ed incontro con l’autore (l’evento è inserito nel cartellone della 59 edizione del festival dei Due mondi). A seguire, alle 21,30 presso l’Arena estiva del parco del mondo, seconda proiezione e incontro con il regista Mario Balsamo. Ospite d’onore: lo sceneggiatore e presidente del centro sperimentale di cinematografia, Stefano Rulli.

1-Luglio

 

Nutrire la Relazione

Sguardi, coccole, parole, gesti e altre strategie di educazione emotiva

Saranno la genitorialità e la relazione affettiva i temi al centro del convegno organizzato dalla Cooperativa Il Cerchio – in collaborazione con il comune di Spoleto – “Nutrire la relazione”.

Sabato 14 giugno, presso il Chiostro di San Nicolò, a Spoleto, si parlerà di sguardi, coccole, gesti e strategie, insomma di educazione emotiva con uno degli esperti più affermati a livello nazionale ed internazionale: il dottor Alberto Pellai. Pellai, medico psicoterapeuta dell’età evolutiva e ricercatore dell’Università degli Studi di Milano, terrà un intervento sulla relazione genitori-figli, svelando i “segreti” di questo rapporto che è in fondo il più creativo ed emozionale di tutta la vita.

Tra i relatori anche la dottoressa Carmen Foglia (Responsabile dei Servizi educativi scolastici e formativi del Comune di Spoleto).

Il convegno comincerà alle 8,45 con l’iscrizione dei partecipanti. Alle 11,45 è prevista una pausa caffè. A seguire il dibattito e la chiusura dei lavori.

Per i bambini presenti sarà disponibile uno spazio gioco dove alcune operatrici si occuperanno del loro divertimento.

Per maggiori informazioni contattare i numeri: 0743.221300 – 335.7418616

nutrire la relazione
 
Federica N. e Marta G.

Se un giorno mi vedrai vecchio…

Se mi sporco quando mangio e non riesco a vestirmi… abbi pazienza, ricorda il tempo che ho trascorso ad insegnartelo.

Se quando parlo con te ripeto sempre le stesse cose… non mi interrompere… ascoltami, quando eri piccolo dovevo raccontarti ogni sera la stessa storia finchè non ti addormentavi.

Quando non voglio lavarmi non biasimarmi e non farmi vergognare… ricordati quando dovevo correrti dietro inventando delle scuse perchè non volevi fare il bagno.

Quando vedi la mia ignoranza per le nuove tecnologie, dammi il tempo necessario e non guardarmi con quel sorrisetto ironico ho avuto tutta la pazienza per insegnarti l’abc; quando ad un certo punto non riesco a ricordare o perdo il filo del discorso… dammi il tempo necessario per ricordare e se non ci riesco non ti innervosire… la cosa più importante non è quello che dico ma il mio bisogno di essere con te ed averti li che mi ascolti.

Quando le mie gambe stanche non mi consentono di tenere il tuo passo non trattarmi come fossi un peso, vieni verso di me con le tue mani forti nello stesso modo con cui io l’ho fatto con te quando muovevi i tuoi primi passi.

Quando dico che vorrei essere morto… non arrabbiarti, un giorno comprenderai che cosa mi spinge a dirlo. Cerca di capire che alla mia età non si vive, si sopravvive.

Un giorno scoprirai che nonostante i miei errori ho sempre voluto il meglio per te che ho tentato di spianarti la strada. Dammi un po’ del tuo tempo, dammi un po’ della tua pazienza, dammi una spalla su cui poggiare la testa allo stesso modo in cui io l’ho fatto per te.

Aiutami a camminare, aiutami a finire i miei giorni con amore e pazienza in cambio io ti darò un sorriso e l’immenso amore che ho sempre avuto per te.

Ti amo figlio mio.

 

Marco M.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: