Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘integrazione’

“VIRGI E ILIO NEL VERDE CUORE DEL MONDO” – VENERDI’ 25 Agosto, ore 21.00 ARENA ESTIVA Parco del Mondo

Una fiaba moderna che racconta la storia d’amore tra due fiori: questa la sintesi dello spettacolo “VIRGI E ILIO NEL VERDE CUORE DEL MONDO” di Stefano de Majo che andrà in scena al Parco del mondo venerdì 25 agosto alle 21.  Si tratta di una fiaba concerto, la storia d’amore contrastata e profonda di due fiori Virgi e Ilio in un’ambientazione bucolica tipicamente virgiliana. La fiaba ha come sfondo il paesaggio umbro, già Cuore Verde d’Italia e ora nel mutato scenario multietnico e culturale, assurto a fiabesco Cuore Verde del Mondo.

 

La fiaba, pur moderna nei temi trattati, è intrisa di preziosi riferimenti poetici e letterari classici e narra in chiave bucolica e lirica come l’Umbria di oggi si apra ormai al mondo intero con la sua tradizionale attenzione verso gli umili.

 

L’evento è ad ingresso gratuito. Dalle 20.00 aperitivo.

Annunci

SOGNI DI VIAGGIO, IL 24 LUGLIO AL PARCO DEL MONDO LO SPETTACOLO TEATRALE DEI RAGAZZI DELLO SPRAR

 

Il 20 giugno si è celebrata in tutto il mondo la Giornata del rifugiato, istituita nel 2000 come occasione per ricordare la condizione di milioni di persone in tutti i continenti costrette a fuggire dai loro Paesi e dalle loro case a causa di persecuzioni, torture, violazioni di diritti umani, conflitti. In Italia è attivo dal 2001 il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) che è composto dalla rete degli enti locali che, con il prezioso contributo delle realtà del terzo settore, realizzano interventi di accoglienza per quanti arrivano sul territorio italiano in cerca di protezione internazionale. A Spoleto il progetto territoriale di accoglienza è attivo dal 2014 realizzato dal Comune di Spoleto, GESTITO DA Arci Terni, la cooperativa Il Cerchio, Arci Solidarietà Terni, Associazione di volontariato “San Martino” e Associazione “Laboratorio Idea”.

Per ricordare la giornata del rifugiato, la cooperativa il Cerchio ha organizzato per domenica 24 luglio uno spettacolo teatrale realizzato dai ragazzi rifugiati e richiedenti asilo ospiti a Spoleto. SOGNI DI VIAGGIO il titolo della rappresentazione. La regia e la formazione sono di Bernardo Rey e Nube Sandoval, del Teatro Cenit, vincitori del Premio Ellen Stewart 2016. Lo spettacolo è stato realizzato all’interno del Laboratorio “Il teatro come ponte” uno strumento privilegiato per l’integrazione e riabilitazione sociale. L’evento è realizzato in collaborazione con La Mama Spoleto Open.

Lo spettacolo, che si preannuncia ricco di emozioni, si terrà al Parco del mondo, presso il Parco Chico Mendes, domenica 24 luglio alle 21.15. Prima, alle 20, un gustoso aperitivo realizzato dai ragazzi del progetto SPRAR.

 

Volantino Sogni di viaggioaggiornato-01

IL CALCIO COME VEICOLO DI UNIONE E INTEGRAZIONE

Sabato alle 16 l’incontro fra Ducato Calcio e la squadra dei rifugiati Sprar “Black Scorpion”

Si chiama «Black Scorpion Spoleto” la squadra di calcio formata da rifugiati richiedenti asilo inseriti nel Progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Spoleto e nel progetto Emergenza Sbarchi della Prefettura di Perugia. Sono 22 ragazzi provenienti dalla Nigeria, dalla Costa d’Avorio dal Senegal, dal Gambia e da altri paesi africani. Tutti giovani migranti, tutti fuggiti da guerre, persecuzioni, povertà arrivati in Italia sfidando le onde del Mar Mediterraneo e tutti accomunati un po’ come loro coetanei, del resto – dalla passione per il pallone, vero linguaggio universale.
Lo sport come strumento di integrazione e di inclusione sociale, è con questi presupposti che è nata la squadra di calcio seguita dalla Cooperativa Sociale Il Cerchio ente gestore dei progetti. La Cooperativa crede fortemente che attraverso iniziative come queste si possa favorire l’inserimento nel tessuto sociale della città di questi ragazzi. Si devono costruire ponti di solidarietà e opportunità concrete di inclusione solo così si possano abbattere pregiudizi e discriminazioni
La squadra, nella sua uscita ufficiale, giocherà Sabato 28 Maggio alle ore 16.00 presso il campo sportivo Comunale di San Giacomo ” Marco Capitini” contro la squadra giovanile dell’Associazione Sportiva Ducato Calcio.

squadra SPRAR

 

 

 

“Oltre il lavoro”, il nuovo CRAL aziendale che unisce tutta l’Umbria

Anche la Cooperativa Il Cerchio aderisce all’associazione “Oltre il Lavoro”

Sconti in tutta l’Umbria, offerte personalizzate, gite sociali e perfino un mercatino dell’usato. Tutto questo è ciò che si prefigge di realizzare la nuova associazione “Oltre il lavoro”, che sarà un punto mdi incontro per tutti i soci delle Cooperative della nostra regione.

Si pone i seguenti obiettivi:

  • favorire ai lavoratori il diritto alla ricreazione, dal riposo ed alla elevazione culturale e professionale;
  • sollecitare e promuovere il sano ed utile impiego del tempo libero dal lavoro;
  • stimolare lo spirito di amicizia, solidarietà e mutualità tra i lavoratori;
  • favorire l’integrazione tra lavoratori con differente cultura, età e competenze.

Lunedì 20 Luglio verrà consegnata a tutti i soci della Cooperativa Il Cerchio una tessera da esibire per ottenere le agevolazioni presso le strutture convenzionate. Il costo della tessera sarà sostenuto dalla Cooperativa stessa per il primo anno.

Come già annunciato nella scorsa assemblea dei soci, è in cantiere un sito web dell’associazione, con tanto di newsletter personalizzata ed app per gli smartphone.

Non resta che aderire numerosi

Marco Pennacchi

 

 

Un fine settimana… da grande schermo

Grande fine settimana di premières per Spoleto Cinema al Centro

Questa settimana alla Sala Frau una commedia brillante dai registi di Quasi Amici. Molto interessante il tema trattato. Quattro anni dopo lo straordinario successo di Quasi amici, Olivier Nakache e Éric Toledano realizzano Samba, una commedia sociale che racconta in fondo la stessa storia, quella di un borghese, offeso dall’handicap ieri e dalla depressione oggi, che ritrova senso ed entusiasmo a fianco di un indigente nero. Se Omar Sy interpreta una volta ancora il ruolo ‘proletario’, Charlotte Gainsbourg subentra a François Cluzet e incarna una donna d’affari riconciliata allo stesso modo con la vita dopo un giro di valzer esotico.

Alla Sala Pegasus un film intertessantissimo ed innovativo giocato tutto sul linguaggio dei segni. Non è un film sui non udenti questo quanto piuttosto un lungometraggio in cui il non utilizzare parole dette fa sì che lo spettatore divenga a sua volta attivo. A lui viene offerta una colonna sonora in cui rumori e suoni giocano un ruolo fondamentale. Ciò che non è dato sentire a chi agisce sullo schermo giunge amplificato all’orecchio di chi è in sala aggiungendo violenza a una vicenda in cui il dominio del più forte e la corruzione più spregevole determinano una lotta per la sopravvivenza.

Vi ricordiamo che nei giorni di Giovedì e Venerdì, alla Sala Pegasus, per i giovani che non hanno ancora compiuto i 30 anni, il prezzo del biglietto sarà di soli € 3,00. In tutte e due le sale sarà invece ridotto il prezzo per i lavoratori della Cooperativa Il Cerchio.

Seguici sulla nuova pagina Facebook, mettendo “Mi Piace” per essere sempre informato sulle nostre iniziative!

Per orari ed info: 3394012680 – spoletocinemaalcentro@gmail.com

Vi aspettiamo numerosi!!

 

Un venerdì di calcetto

L’allenamento di calcetto raccontato direttamente da un atleta

Venerdì ho Giocato a calcetto, con i miei Compagni di squadra, del Team Special Olympics Spoleto.

Ci hanno allenato Dario Sofia, Marco Pennacchi e Matteo Mancini.  Per iniziare abbiamo fatto un po’ di corsa leggera, poi ci hanno fatto correre con il pallone. L’esercizio consisteva nell’arrivare a metà campo, poi passare il pallone al compagno.

La preparazione è continuata con dei tiri in porta ed alla fine abbiamo fatto una partitella. L’incontro è stato molto combattuto. Sono stati molto belli i goal di Sandro Beddoni, ed i tiri di Caterina. La partita sì e conclusa ai calci di Rigore e la vittoria è andata alla mia squadra. Ho segnato il goal della vittoria.

2014-10-17 19.00.02

Luca Santon

Settimana di Teatro Sociale e Solidale

In scena gli operatori ed i ragazzi dei centri diurni

Affrettatevi a prenotare gli ultimi posti disponibili per gli spettacoli teatrali che questa settimana animeranno il Cantiere Oberdan. La settimana del teatro sociale e solidale comincia lunedì 20 ottobre con “L’amore è cieco ma…” scritto e diretto da Silviano Ragni e messo in scena dalla compagnia “Gli Instabili”. Le date di questo spettacolo sono: lunedì 20, martedì 21 e mercoledì 22 alle 21,30 presso il cantiere Oberdan. Lo spettacolo è realizzato nell’ambito della raccolta fondi a sostegno di “Le Ville”, Famiglia comunità per il Dopo di noi e comunità alloggio.

A partire da venerdì 24, invece, spazio allo spettacolo “Diversi sogni” con i ragazzi dei centri Articolo 1, Millecose, Young People e Bim Bum Bam che, oltre a recitare, hanno ideato e realizzato scenografie e costumi. Lo spettacolo è liberamente tratto dalle emozioni dei ragazzi giocate e lasciate fluire; animato e coordinato da Adelaide Colombo. Le date disponibili sono: venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 ottobre alle 18,00 al cantiere Oberdan.

I posti sono limitati. Per prenotare l’ingresso, che è ad offerta, contattare i numeri: 0743.221300; 338.3133156.

Vi aspettiamo numerosi!

DiversiSogni&c_141006_locandina_webFederica N.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: