Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘immigrazione’

Fiabe Migranti – Estratto

UN PICCOLO ESTRATTO DEL LIBRO SCRITTO E PRESENTATO DAI RAGAZZI RICHIEDENTI ASILO (SECONDA PARTE)

I ragazzi migranti, che fanno parte del progetto SPRAR (Servizio di Protezione, Richiesta Asilo e Rifugiati) hanno scritto e presentato un libro di fiabe alla manifestazione “Paese delle Fiabe” svolta lo scorso mese nel Comune di Castel Ritaldi, che avevamo raccontato in questo articolo.

Ecco un piccolo estratto (Seconda Parte):

La storia di Sinimori – Leggenda Senegalese

C’era una volta un bambino di nome Sinimori, rimasto orfano. Viveva solo nella sua casa ed aveva un grande gregge di pecore e capre. Un giorno si presentò una donna dicendo di essere sua zia, ma in realtà voleva solo prendere tutti i suoi animali. La zia regalò a Sinimori un cagnolino speciale: il cane vedeva ogni cosa e soprattutto diceva tutto.

L’elefante – Leggenda senegalese

All’origine del mondo, l’elefante aveva la stessa statura degli altri animali, non era né più grande né più piccolo. Nonostante ciò era il più prepotente, voleva comandare su tutti e puniva duramente chi non lo serviva e riveriva come un re. Un giorno gli abitanti della savana, stanchi delle sue prepotenze, si riunirono di nascosto in assemblea e si dissero l’un l’altro: – Non vogliamo più sopportare le cattiverie dell’elefante.

Il formaggio – Favola Pakistana

Una volta due gatti rubarono un pezzo di formaggio. Il formaggio era davvero molto buono e i due iniziarono a litigare su come dividerlo in parti uguali. Per fare questo ci voleva una bilancia e così decisero di andare dalla scimmia che era l’unico animale del bosco a possederne una. Quando incontrarono la scimmia le dissero quale era il problema e le chiesero di dividere il formaggio in due pezzi uguali. Ma questo formaggio era talmente buono che piaceva molto anche alla scimmia, così cercò di escogitare un piano per mangiarselo tutto lei.

copertina libro-01-01 (1)

Sami Paolini

 

Annunci

AL PARCO DEL MONDO SI PARLERA’ DI BAMBINI ED IMMIGRAZIONE

Sabato 18 giugno serata dedicata alla proiezione di due film targati UNICEF

Accoglienza, immigrazione ma soprattutto bambini costretti a fuggire dalla loro casa: sono questi i temi che saranno affrontati sabato 18 giugno, alle 21,30 al Parco del mondo presso il Parco Chico Mendes.

Due i video animati realizzati dall’UNICEF che saranno proiettati: MALAK E LA BARCA e IRVINE E IL SUO CUSCINO. Lo scopo dei cortometraggi è contribuire ad avere una percezione positiva dei milioni di bambini e ragazzi coinvolti nel fenomeno dell’immigrazione.

Nello specifico i due film raccontano la fuga dalla guerra in Siria e lo stato di ansia ed incertezza che avvolge il loro futuro.

Sarà presente la Prof.ssa Iva Catarinelli, Presidente del Comitato provinciale per l’UNICEF. L’ingresso è libero.

L’evento è realizzato in collaborazione del Comitato provinciale Perugia per l’UNICEF e del fondo N.U. per l’infanzia.

Unicef Parxo-01

IL CALCIO COME VEICOLO DI UNIONE E INTEGRAZIONE

Sabato alle 16 l’incontro fra Ducato Calcio e la squadra dei rifugiati Sprar “Black Scorpion”

Si chiama «Black Scorpion Spoleto” la squadra di calcio formata da rifugiati richiedenti asilo inseriti nel Progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Spoleto e nel progetto Emergenza Sbarchi della Prefettura di Perugia. Sono 22 ragazzi provenienti dalla Nigeria, dalla Costa d’Avorio dal Senegal, dal Gambia e da altri paesi africani. Tutti giovani migranti, tutti fuggiti da guerre, persecuzioni, povertà arrivati in Italia sfidando le onde del Mar Mediterraneo e tutti accomunati un po’ come loro coetanei, del resto – dalla passione per il pallone, vero linguaggio universale.
Lo sport come strumento di integrazione e di inclusione sociale, è con questi presupposti che è nata la squadra di calcio seguita dalla Cooperativa Sociale Il Cerchio ente gestore dei progetti. La Cooperativa crede fortemente che attraverso iniziative come queste si possa favorire l’inserimento nel tessuto sociale della città di questi ragazzi. Si devono costruire ponti di solidarietà e opportunità concrete di inclusione solo così si possano abbattere pregiudizi e discriminazioni
La squadra, nella sua uscita ufficiale, giocherà Sabato 28 Maggio alle ore 16.00 presso il campo sportivo Comunale di San Giacomo ” Marco Capitini” contro la squadra giovanile dell’Associazione Sportiva Ducato Calcio.

squadra SPRAR

 

 

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: