Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘giornata’

Uno Articolo.. in piscina

Una bella giornata a Campello sul Clitunno

Lunedì insieme ai i miei amici di Articolo Uno sono stato in Piscina a Campello sul Clitunno, che si trova a due passi dalla cittadina. Eravamo io, Marina, Leonardo, e come operatori Silvia e Silviano. All’inizio io della giornata ci siamo messi la crema solare per proteggerci dal sole, io devo stare attento a non prenderne tanto.

Dopo un po’ ci siamo fatti un bel bagno e ci siamo divertiti. Silvia ci ha fatto fare degli esercizi per rinforzare i muscoli.

Abbiamo nuotato, giocato e prima di fare la doccia ho fatto un bel riposino sulla sdraio, poi siamo ritornati per il pranzo ad Articolo Uno.

piscina

Luca S. – Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.673

 

Una grande opera d’arte

Al centro MilleCose festeggiamo la giornata mondiale del disegno

Oggi 27 aprile è la giornata mondiale del disegno (conosciuta anche come “Giorno del disegnatore” o “Giorno del disegnatore grafico”),  nata da un’iniziativa del Consiglio internazionale delle associazioni di disegno grafico e della Organizzazione delle Nazioni Unite.

L’arte del disegno è la forma comunicativa più antica, nata ancor prima della scrittura. Per i nostri ragazzi il disegno artistico rappresenta una modalità di espressione semplice, veloce ed efficace. Ed oggi abbiamo voluto festeggiare questa giornata con un grandissimo disegno!

Abbiamo messo sul tavolo un grande cartellone verse, abbiamo preso un sacco di pennarelli e… abbiamo dato grande spazio alla nostra fantasia!

Il risultato… è un’opera d’arte!

Viva i libri

Festeggiamo la giornata mondiale del libro a MilleCose

Oggi, 23 aprile, è la giornata mondiale del libro, un evento patrocinato dall’Unesco per promuovere la lettura e la pubblicazione dei libri. L’obiettivo di questa giornata è incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e valorizzare il contributo che gli autori forniscono al progresso sociale e culturale dell’umanità.

Potevamo noi di Leggolandia rimanere indifferenti? Oggi abbiamo deciso di “sbizzarrirci” con la lettura libera dei libri e delle favole più avvincenti del mondo! I ragazzi hanno scelto i libri da leggere e ci siamo completamente immersi in mondi a volte fantastici, altri piuttosto realistici ma comunque tutti avventurosi.

Leggere ci piace tantissimo e, facendolo tutti insieme, ci permette di vivere delle avventure fantastiche insieme ai nostri amici, compagni di ogni giorno. Inoltre possiamo sviluppare la nostra conoscenza e la nostra fantasia.

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro

(Umberto Eco)

54f01009-66e1-438e-affe-5fe6b5d8fd84

Autismando un po’… con entusiasmo

Alle prese con un tema davvero importante

Che bell’occasione che è stata per noi quell’edizione speciale del Giornalino n.652… In concomitanza della giornata in cui si parla di autismo, noi di Leggolandia abbiamo avuto la possibilità, per circa due settimane, di studiare ed approfondire questo tema, attraverso il buon materiale avuto dal nostro stimatissimo redattore, da qualche operatrice molto esperta del settore e dalla nostra stessa ricerca. E’ stato molto interessante, abbiamo avuto la possibilità di parlare di un argomento a noi sconosciuto, lo abbiamo studiato, ne abbiamo parlato con un linguaggio semplice, che è arrivato alle orecchie, alla testa ed al cuore. Molto è rimasto dentro di noi di ciò che è stato detto, soprattutto sono rimasti il rispetto e l’amore.

libri.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.653

Un grande girotondo

Un giorno qualunque

La Mamma mi ha appena svegliato.

Mi alzo dal letto e guardo la mia agenda così ricordo come mi devo vestire e quello che devo fare. Oggi è un giorno rosso e quindi significa che devo andare a scuola, ma non ho voglia, a scuola oggi c’e’ la pasta verde e io odio il verde . Uffa! Tanto non la mangio! ! ! La Mamma mi accompagna in macchina, ma cosa succede? Sta cambiando strada, oh no! Lo sa che non mi piace fare strade diverse, ecco perché ora mi viene da piangere, urlare, tirare i capelli e mordermi la mano. Ora vedo la scuola e finalmente sono tranquillo. In classe la mia maestra mi fa lavorare molto, disegnare, colorare e scrivere parole.

Ora suona la campanella della ricreazione subito mi copro le orecchie con le mani, il suono è molto fastidioso.

I miei compagni corrono dappertutto e mi sfiorano, la mamma dice che non lo fanno per dispetto ma io mi arrabbio se qualcuno mi tocca le braccia. Io vorrei giocare con gli altri ma non so come fare.

Ora sta arrivando la mia maestra, la guardo e lei capisce che ho bisogno d’aiuto. Con lei mi avvicino ai compagni e mi mostra come prenderli per mano, così insieme facciamo un grande girotondo che mi piace tanto!

aut.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n. 652

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: