Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘gioco’

Memorial Massimo Loreti

I ragazzi di Articolo Uno spettatori del torneo

C’eravamo anche noi al primo memorial “Massimo Loreti”, il primo torneo di calcio riservato alle categorie Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini Esordienti e Giovanissimi, organizzato dalla società Superga 48 e dedicato alla memoria di Massimo Loreti, tecnico della scuola calcio Superga scomparso nell’aprile 2017. Oltre 400 giovani calciatori in campo per 17 società sportive. Ci è piaciuto molto vedere questi bambini impegnati nel loro gioco preferito.

Vedendo questi bambini giocare abbiamo rivissuto i momenti di “gloria” ed emozione che si provano quando ci mettiamo in gioco nelle gare di atletica, bocce e judo.

In bocca al lupo a tutti gli atleti piccoli e grandi!

received_1815370958483883-658x494.jpeg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.657

Annunci

Asilo Nido Città Domani

Una struttura per la prima infanzia a Spoleto

L’Asilo nido e la Classe Primavera CITTÀ DOMANI di Spoleto, vogliono offrire un luogo formativo e ricreativo per bambini dai 3 mesi ai 3 anni oltre che di sostegno alle famiglie, soprattutto attraverso attività pedagogicamente finalizzate alla crescita e al benessere dei bambini in un contesto che promuova lo sviluppo affettivo, cognitivo e relazionale. Offrono uno spazio e un tempo a misura dei bisogni dei bambini in sintonia con le esigenze della famiglia. Ogni intervento didattico sarà prevalentemente quello facilitare l’apprendimento e garantire attività didattiche.

La Classe Primavera, in più, garantisce un passaggio armonico alle diverse scuole dell’infanzia. Nello stesso stabile insiste un ulteriore servizio denominato Spazio Gioco, ovvero un luogo ricreativo ai bambini di età compresa tra i 12 mesi e i 5 anni.

In definitiva, tutti i servizi concorrono, con le famiglie, alla crescita e formazione dei bambini, in armonia con i principi della garanzia del diritto all’educazione e del rispetto delle identità culturali e religiose (L.R. 30/2005).

Gli obiettivi dei servizi di Città Domani sono riferiti al raggiungimento di competenze specifiche nei diversi campi di esperienza tenendo conto dello sviluppo psicofisico del bambino e i suoi bisogni cognitivi, creativi e socio-affettivi. Gli obiettivi che si intende perseguire mediante la realizzazione del Progetto sono:

  • la conoscenza dell’ambiente
  • il consolidamento di relazioni significative ed affettive spostando l’interesse dai soli genitori ad altri
  • lo sviluppo delle capacità percettive
  • lo svolgersi delle routines come punto di riferimento della scansione temporale per favorire l’autonomia
  • la capacità di comunicare e di riconoscere le proprie abilità e competenze
  • la realizzazione di un contesto educativo nel quale l’insegnamento-apprendimento si basi non tanto sulla trasmissione del sapere (dall’educatore al bambino), quanto sulla costruzione sociale dei significati e dei saperi con l’ambiente ed il contesto.

Il Servizio è dotato di cucina interna autorizzata, garanzia di preparazioni dei pasti di qualità e diversificati a seconda delle esigenze. Ulteriori specifiche sono inserite all’interno del progetto educativo del servizio.

asilo nido Città Domani.pub1asilo nido Città Domani.pub2

Sviluppo della manualità

Impariamo divertendoci

Apprendere a volte è un’attività noiosa, ripetitiva e triste. Ma non per noi dell’Asilo Nido I Colori del Mondo, dove impariamo divertendoci un sacco!

Ci siamo dati un gran da fare nello sviluppo sensoriale ed in particolar modo nell’apprendimento della manualità in tutte le sue forme: manualità fine, coordinazione oculo-manuale, sviluppo della presa a pinza… Ogni scusa è buona per tirare fuori il materiale ed iniziare a giocare!

Giochiamo ancora

La principessa Sonia ed il Regno di Millecorone

Stamattina vogliamo fare un gioco:ognuno di noi proverà ad immedesimarsi in un re o una regina. Faremo così un esercizio che allenerà la nostra fantasia.

Sonia: Questa mattina un cocchiere della Croce Verde, accompagnato dal suo aiutante, alle 8.30 è arrivato sotto il mio castello, in località Passo Parenzi. Aiutata dalla mia dama di compagnia ho indossato il mio vestito di broccato e seta di colore rosso, la mia corona d’oro tempestata di diamanti e le mie scarpette di cristallo. Così, accompagnata dai miei valletti, sono scesa dalle 265 scale del mio castello. Dopo circa mezz’ora sono finalmente entrata nella carrozza della Croce Verde che è subito ripartita, destinazione le terme di Millecorone. Qui mi aspettano ogni mattina una serie di brave massaggiatrici che si prendono cura della mia persona con massaggi, sostanze rigeneranti e oli profumati. Poi passo regolarmente nelle decoratissime ed immense stanze di Pirola, dove si trova un’immensa piscina di acqua sulfurea, dove mi immergo fino all’ora di pranzo. A proposito di pranzo, nei locali di Millecorone le mie cuoche personali mi servono un ricco buffet a base di ostriche, caviale e aragoste, tutte rigorosamente pescate ogni mattina.

Che bella la mattinata trascorsa a Millecorone!

castello.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.651

Marzo “pazzerello”

Verso la primavera con… i fiori

Questi primi giorni di marzo sono stati atipici dal punto di vista climatico: freddo e neve l’hanno fatta da padrone, nonostante ci avviamo verso la primavera. Ma questo mese è sempre stato particolare, caratterizzato da una forte imprevedibilità climatica.

I bambini dell’asilo nido Il Cerchiolino-Giocamondo hanno fatto alcuni lavoretti con dei bellissimi fiori e con una filastrocca in sottofondo, dedicata a questo mese “pazzerello”

Marzo ti voglio bene
e sai perché?
Perché sei birichino
e quasi quasi assomigli a me.
Anche tu fai i capricci:
vieni con il sole,
con le primule belle
e le odorose viole.
Poi diventi buio, Marzo,
e in un momento
butti giù dal cielo
neve pioggia e vento.
Ma io ti voglio bene,
perché, fra un raggio d’ oro
e una nuvola nera,
tu porti la Primavera!

Tutti in gara

Il racconto del meeting di bocce da uno dei protagonisti

Lo scorso fine settimana, noi di Spoleto abbiamo gareggiato contro le squadre di Perugia, Assisi, Foligno e Terni. Io e Michele siamo arrivati in finale contro Foligno, ma abbiamo perso per poco. Sono stati molto bravi anche tutti i nostri compagni, così come i nostri avversari. E’ stata una bella giornata di festa, soprattutto quando abbiamo pranzato insieme e, davanti alla pasta al forno, abbiamo dimenticato ogni rivalità.

spoleto team 1a

Demis – Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.647

 

Propiziamo l’anno con attività di manipolazione

A Favolandia frutti di melograno per tutti

Il melograno è al centro di numerose leggende: a partire dall’antica Persia, passando per la religione ebraica, ma anche i greci ed i romani, si è sempre avuta una gran considerazione per questa pianta ed i suoi frutti. Tutti i racconti, i miti e le leggende concordano sul fatto che i suoi dolci frutti color vermiglio simboleggiano la fortuna, la ricchezza e la prosperità.

Noi dell’Asilo Nido Favolandia abbiamo preso alla lettera questi racconti e abbiamo deciso di iniziare l’anno nel migliore dei modi: continuando le nostre attività di manipolazione e sviluppo sensoriale propiziando la fortuna. Così, armati dei suoi succosi frutti, abbiamo svolto attività e giocato tra le risate di tutti soprattutto quando, senza essere visto, qualcuno ha deciso di far “sparire” tutto quanto nel proprio pancino.

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: