Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘giochi’

Non si ferma l’Asilo Nido Città Domani

Al via le attività del Campus Estivo

L’Asilo Nido Città Domani è sempre in fermento e, dopo aver chiuso un bellissimo anno scolastico, si sono accesi i motori del Campus Estivo, in cui tanti bambini possono divertirsi con le tante attività proposte insieme alle nostre fantastiche educatrici.

Le attività sono mirate per il divertimento, la crescita e lo sviluppo delle abilità del bambino che, tramite il gioco, ogni giorno arricchisce il suo bagaglio, insieme a tanti coetanei ed al personale educativo.

Con l’arrivo della bella stagione e del caldo i giochi con l’acqua (molto utili per rinfrescarci) l’hanno fatta da padrone e la settimana prossima… tutti in piscina, per una estate fantastica!!!

 

 

Annunci

Progetto di Pet Therapy

Una nuova attività per i nostri ragazzi

I ragazzi de L’Isola che c’è hanno da poco iniziato una nuova attività: la Pet Therapy con degli amici a quattro zampe. È stato un esperimento che da subito ha riscosso molto successo tra i ragazzi, che hanno dimostrato un grande interesse per questa attività.

Abbiamo iniziato con il racconto, attraverso dei video sulla storia del cane, per poi passare ai vari mezzi di comunicazione ed all’inserimento di questo animale nella società odierna.

Dopo la teoria… siamo passati alla pratica! Abbiamo iniziato l’attività in compagnia di due piccoli amici, che hanno coinvolto i ragazzi nell’accudimento e in un primo approccio con i comandi base. Superata qualche piccola difficoltà iniziale, siamo riusciti a stabilire un legame con i cagnolini, che si sono subito affezionati ai nostri ragazzi. Allora abbiamo deciso di alzare l’asticella, con l’utilizzo di giochi di attività mentale e un piccolo accenno di agility, con l’ausilio del tubo.

I ragazzi hanno risposto egregiamente all’attività ed hanno dimostrato un grande entusiasmo. Alcuni di loro hanno già avuto a che fare con un animale domestico, mentre per altri è stata la prima volta ma in ogni caso hanno dimostrato una buona dimestichezza nello svolgimento dell’attività.

Questo tipo di attività aiuta i nostri ragazzi nell’aspetto riabilitativo e, non meno importante, nello sviluppo cognitivo e delle relazioni.

Daniela Ciotti

 

Sviluppo della manualità

Impariamo divertendoci

Apprendere a volte è un’attività noiosa, ripetitiva e triste. Ma non per noi dell’Asilo Nido I Colori del Mondo, dove impariamo divertendoci un sacco!

Ci siamo dati un gran da fare nello sviluppo sensoriale ed in particolar modo nell’apprendimento della manualità in tutte le sue forme: manualità fine, coordinazione oculo-manuale, sviluppo della presa a pinza… Ogni scusa è buona per tirare fuori il materiale ed iniziare a giocare!

Tutti fuori nel giardino

Con l’arrivo delle belle giornate facciamo attività all’aperto

Con l’arrivo della stagione primaverile e l’innalzamento delle temperature, iniziamo a svolgere le attività all’aperto ed a sfruttare il nostro bellissimo giardino. Baciati dal sole i bimbi siamo finalmente usciti fuori a giocare e divertirsi, con tantissimi giochi: l’altalena, lo scivolo, il dondolo… ce n’è per tutti i gusti! Oltre al gioco abbiamo visto colori e sentito profumi primaverili che hanno stimolato il nostro sviluppo sensoriale. Che differenza con l’inverno!

La bella stagione è solo all’inizio, presto potremo usare anche la vasca della sabbia e fare tanti giochi nuovi nel giardino dell’Asilo Nido Città Domani!

30124906_1669175813142248_9197243521705181184_n.jpg

Un giardino tutto nuovo

Giochiamo all’aperto all’Asilo Nido di Giano dell’Umbria

Sole, divertimento e tanti giochi nuovi. Finalmente, dopo tanti giorno piovosi, riusciamo a sfruttare il nuovissimo giardino dell’Asilo Nido “I Colori del Mondo”, pieno di tanti giochi da provare.

I bambini hanno dimostrato di trovarsi subito a loro agio in un ambiente per loro naturale, in cui hanno finalmente potuto giocare all’aperto con nuovissimi giochi, approfittando di questa giornata soleggiata.

Noi non vediamo l’ora di trascorrere le belle giornate insieme a loro all’aria aperta, giocando e divertendoci insieme a loro!

Come giocavamo

Riaffiorano vecchi ricordi dei nostri giochi

Ad un tratto, durante la lettura del Piccolo Principe, abbiamo aperto una serie di ricordi stimolati dal racconto: come giocavamo noi, con quali giochi e cosa inventavamo durante il gioco. Ci siamo divertiti molto, ognuno di noi ha ricordato qualche particolare della propria infanzia:

  • Francesca ha raccontato delle sue bambole e della sua bella casa di Barbie con cui giocava tanto, ora le sono rimaste le bambole che tiene custodite gelosamente, ma dato che la casina era rotta, la sua mamma l’ha gettata via tempo fa;
  • Fabrizio si è ricordato che giocava tanto con le costruzioni, mattoncini colorati con i quali costruiva le casine. A Fabrizio piaceva molto costruire le case. Oggi con i pochi mattoncini che gli sono rimasti fa giocare il suo nipotino Lorenzo. Come è felice Fabrizio quando lo sente divertirsi con i suoi vecchi giochi!
  • Simone ha ricordato le macchinine tutte colorate con cui giocava. Ce n’era una rossa telecomandata con cui giocava sempre, ricevuta in dono da Babbo Natale. Con quella Simone, spingendo un pulsantino, mandava la sua macchina dove voleva;
  • Francesco si è ricordato della sua macchina con la sirena sopra che se azionata faceva “uhhbuhham!”

costruzioni-lego.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.649

Marzo “pazzerello”

Verso la primavera con… i fiori

Questi primi giorni di marzo sono stati atipici dal punto di vista climatico: freddo e neve l’hanno fatta da padrone, nonostante ci avviamo verso la primavera. Ma questo mese è sempre stato particolare, caratterizzato da una forte imprevedibilità climatica.

I bambini dell’asilo nido Il Cerchiolino-Giocamondo hanno fatto alcuni lavoretti con dei bellissimi fiori e con una filastrocca in sottofondo, dedicata a questo mese “pazzerello”

Marzo ti voglio bene
e sai perché?
Perché sei birichino
e quasi quasi assomigli a me.
Anche tu fai i capricci:
vieni con il sole,
con le primule belle
e le odorose viole.
Poi diventi buio, Marzo,
e in un momento
butti giù dal cielo
neve pioggia e vento.
Ma io ti voglio bene,
perché, fra un raggio d’ oro
e una nuvola nera,
tu porti la Primavera!

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: