Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘ferdinand’

Questa settimana al cinema

La programmazione dal 4 al 9 Gennaio

WONDER di Stephen Chbosky – Auggie ha 10 anni si è sottoposto a decine di operazioni per rendere meno deforme il suo volto, colpito da una rara malattia. Il momento è giunto ora di affrontare gli sguardi dei suoi coetanei andando per la prima volta a scuola, dove troverà, almeno inizialmente, poca comprensione e molte prese in giro. Wonder affronta un tema classico, quello della diversità alle prese con la perfidia del mondo, diluendo il sentimentalismo nell’umorismo di una sceneggiatura concepita per educare i ragazzi (pubblico ideale del film insieme ai loro genitori) a non fermarsi all’apparenza. Commovente, e questo non era impossibile di certo, ma anche divertente e molto sincero, e per questo vanno ringraziati il regista, Stephen Chbosky, e due attori in stato di grazia come Julia Roberts e Owen Wilson. (Mauro Donzelli – ComingSoon.it)

Orario delle proiezioni:

  • Giovedì 4 // 18:30 – 21:30
  • Venerdì 5 // 18:30 – 21:30
  • Sabato 6 // 18:30 – 21:30
  • Domenica 7 // 18:30 – 21:30
  • Lunedì 8 // 16:30 – 18:30 – 21:30
  • Martedì 9 // 16:30 – 18:30 – 21:30

FERDINAND di Carlos Saldanha – La storia del film Ferdinand è quella del toro del titolo. Il toro Ferdinando ha l’aspetto del feroce toro da corrida: esemplare robusto, dal manto nero e lucente ma con un temperamento tutt’altro che irascibile, un toro che, a differenza di tutti gli altri suoi amici, e a dispetto della sua stazza e della sua forza, non ha alcun interesse nel dimostrare di essere potente e feroce né di diventare un temuto toro da corrida che terrorizzi i toreri. Al contrario, aspira solo a una vita tranquilla. Quando Ferdinand dilata le narici e smuove il terreno con gli zoccoli, la gente corre per sfuggire alla sua carica, ma lui annusa le margherite di prato, sua grande passione, o si stiracchia all’ombra degli alberi. E quando passeggia per i villaggi assolati della Spagna, gli abitanti sbarrano le porte e gridano al toro, ma lui prosegue e fa amicizia con una bimba adorabile e sveglia. Molto sveglia, molto più degli adulti che strappano Ferdinand alla sua vita tra i prati e lo costringono a scalciare, sbuffare e prendere a testate i mantelli dei toreri nelle arene. Per fortuna i nuovi amici della fattoria elaborano un piano a prova di capra (non si offenda la capra Lupe) che gli permetterà di tornare a casa. Servono stazza e zampe forti come le sue, e una buona dose di teatralità.

Orario delle proiezioni:

  • Giovedì 4 // 16:30
  • Venerdì 5 // 16:30
  • Sabato 6 // 16:30
  • Domenica 7 // 16:30

Vi aspettiamo al Cinema Sala Frau

Annunci

Questa settimana al Cinema

La programmazione dal 29 Dicembre al 2 Gennaio

FERDINAND

La storia del film Ferdinand è quella del toro del titolo. Il toro Ferdinando ha l’aspetto del feroce toro da corrida: esemplare robusto, dal manto nero e lucente ma con un temperamento tutt’altro che irascibile, un toro che, a differenza di tutti gli altri suoi amici, e a dispetto della sua stazza e della sua forza, non ha alcun interesse nel dimostrare di essere potente e feroce né di diventare un temuto toro da corrida che terrorizzi i toreri. Al contrario, aspira solo a una vita tranquilla. Quando Ferdinand dilata le narici e smuove il terreno con gli zoccoli, la gente corre per sfuggire alla sua carica, ma lui annusa le margherite di prato, sua grande passione, o si stiracchia all’ombra degli alberi. E quando passeggia per i villaggi assolati della Spagna, gli abitanti sbarrano le porte e gridano al toro, ma lui prosegue e fa amicizia con una bimba adorabile e sveglia. Molto sveglia, molto più degli adulti che strappano Ferdinand alla sua vita tra i prati e lo costringono a scalciare, sbuffare e prendere a testate i mantelli dei toreri nelle arene. Per fortuna i nuovi amici della fattoria elaborano un piano a prova di capra (non si offenda la capra Lupe) che gli permetterà di tornare a casa. Servono stazza e zampe forti come le sue, e una buona dose di teatralità.

PROIEZIONI:

  • Venerdì 29 // 16.30 / 21.30
  • Sabato 30 // 16.30 / 18.30
  • Domenica 31 // 15.00 / 17.00
  • Lunedì 1 // 16.30 / 21.30
  • Martedì 2 // 16.30 / 18.30

POVERI MA RICCHISSIMI

Grazie all’astuto Kevi che ha messo in salvo i risparmi di famiglia, i Tucci di Torresecca sono ancora i milionari più screanzati d’Italia. Scivolata nella spassosa ostentazione del lusso in Poveri ma ricchi, la coppia formata da Danilo (Christian De Sica) e Loredana (Lucia Ocone) torna in Poveri ma ricchissimi con una passione tutta nuova: la politica. Lo sconcertante programma elettorale dei cafoni nobilitati prevede l’indizione di un singolare referendum che permetta al loro paesino di uscire dall’Italia, dichiararsi Principato indipendente e proporre così nuove leggi. Una vera e propria “Brexit Ciociara”, un Principato a conduzione familiare con un leader bifolco e spettinato, “povero” di affettazione, ma “ricco” anzi “ricchissimo” di denaro. Grazie a un solido conto in banca e al sostegno di parenti sopra le righe – nonna Nicoletta (Anna Mazzamauro) e zio Marcello(Enrico Brignano) – Danilo si appresta a diventare l’unico leader al mondo che fa più gaffes di Donald Trump.

PROIEZIONI:

  • Venerdì 29 // 18.30
  • Sabato 30 // 21.30
  • Domenica 31 // nessuna proiezione
  • Lunedì 1 // 18.30
  • Martedì 2 //  21.30

Vuoi essere aggiornato sulla programmazione tramite messaggio whatsapp?
Invia il tuo numero a cinemasalafrau@gmail.com
potrai disdire in ogni momento

Vi aspettiamo al Cinema Sala Frau!

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: