Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘famiglie’

Inizia il 2016 ed anche lo Special Olympics torna ad allenarsi

Finisce in parità la partitella tra i ragazzi del Team Special Olympics

Si è vista una partita molto equilibrata, che ha avuto luogo alla palestra del Sacro Cuore. Finite le vacanze natalizie, si riparte con gli allenamenti, per digerire i tanti panettoni e torroni che hanno caratterizzato queste feste. I giocatori sono stati divisi in due squadre: la prima squadra era composta da Luca Santon, Matteo Pioli, Matteo Stompanato e Alessandro Ranocchiari, mentre la seconda squadra era composta da Caterina Pannelli, Sandro Beddoni, Antonio Quintillani, Mario Daniel Cruces Franco. Riusciamo a passare subito in vantaggio, ma gli avversari riescono a raggiungerci. In panchina ad arbitrare l’incontro l’allenatore/giocatore Michele Proietti. L’incontro si è concluso con un 3 – 3 che ha accontentato tutti. E ad assistere alla partita c’erano gli operatori del Cerchio ed anche il nostro Marco Pennacchi.

Mi trovo molto bene a giocare con i miei compagni di squadra, che con le partitelle che portiamo a casa con tanta gioia e divertimento grazie al nostro grande mister Michele Proietti, ed anche grazie a Marco Pennacchi che fa foto bellissime.

Luca Santon

Annunci

Nasce lo Spazio Gioco all’Asilo Nido di Villa Redenta

Un nuovo servizio per le esigenze delle famiglie

Al fine di offrire un servizio che vada sempre più incontro alle esigenze delle famiglie, la Cooperativa Il Cerchio, nell’ambito delle proprie attività in convenzione con il Comune di Spoleto, propone per l’anno educativo 2015/2016, l’attivazione di un Servizio per l’infanzia denominato “Spazio Gioco“, all’interno dell’asilo nido di Villa Redenta.

Lo Spazio Gioco è un servizio dedicato ai bambini di età compresa tra i 12 mesi ed i 5 anni e con caratteristiche ludiche, di gioco e di animazione. Prevede modalità di frequenza di massima flessibilità.

Il sabato sarà dedicato a laboratori tematici, anche trimestrali.

Il servizio sarà attivo anche durante le vacanze natalizie!!!

Per informazioni o iscrizioni contattare il numero 0743.221300

spazioGioco151119 spazioGioco1511192

Interventi educativi domiciliari con i bambini e le loro famiglie

Il 27 novembre si terrà un seminario in occasione della giornata dei diritti dell’infanzia

Mary Poppins è consapevole che c’è un rischio nel suo lavoro: che i bambini si affezionino più a lei che ai suoi genitori o che in ogni caso si pensi che lei possa restare per lungo tempo. Ed è per questo che molto presto farà una precisa dichiarazione ai bambini: resterò finché non cambierà il vento. È una straordinaria descrizione dell’atteggiamento dell’educatore che sin dal momento in cui entra in una casa si pone il problema di come uscirne perché sa di essere solo un mezzo, uno strumento, un ponte verso ben altro. ma sa anche che il non cambia da solo. Perché soffi bisogna darsi da fare . Tratto dal libro “Quasi come Mary Poppins”.

In occasione della giornata dei diritti dell’infanzia, il 27 novembre ci sarà un convegno intitolato “Interventi educativi domiciliari con i bambini e le loro famiglie” che tratterà del Servizio Educativo Domiciliare e della sperimentazione del progetto P.I.P.P.I. nei territori di Spoleto e Foligno.

Interverrà anche la Presidente della Cooperativa Il Cerchio Serenella Banconi, riguardo la ricerca di identità di questo nuovo servizio.

Siete tutti invitati a partecipare, il 27 Novembre alle ore 8.45 presso Palazzo Trinci di Foligno, Piazza della Repubblica.

Immagine1Immagine2

Asilo nido per i bambini e… le famiglie

Le relazioni che nascono all’asilo nido con i bambini e con le famiglie

In queste prime settimane di ambientamenti volevamo sottolineare l’importanza dell’asilo nido come opportunità per le famiglie e per i bambini.
L’asilo nido dà la possibilità ai genitori di incontrarsi e di confrontarsi, di essere aiutati nel superare alcune difficoltà e di non essere soli nelle scelte educative, con una continuità che si rinnova ogni giorno attraverso la relazione con il personale educativo.
Accogliere un bambino al nido significa accogliere anche la sua famiglia e creare un nuovo sistema di relazioni che ha al centro di tutto il bambino.
Del resto è proprio attraverso le routine della vita quotidiana che il bambino si inserisce nel mondo delle relazioni apprendendo le regole che strutturano la realtà e gli permettono la crescita in senso sociale.

1385835_1377781372464340_828610891_n

Maria Chiara M.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: