Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘falchi’

Tutti a vedere i carri

Gli ospiti della Residenza Protetta hanno assistito alla sfilata dei carri di carnevale

Domenica 11 Febbraio i nostri nonnini di Via P. Falchi hanno assistito al passaggio dei bellissimi carri di carnevale di Spoleto. Accompagnati quindi da alcuni operatori e servizi civili, si sono seduti in attesa della sfilata, accanto al Bar Moriconi.

E’ stata una bellissima festa. Molti partecipanti al corteo (tra cui i nostri Andrea ed Elisabetta) si sono fermati per tirare i coriandoli e distribuire le caramelle, con buona pace dell’infermiera in turno. Tra trombette che fischiavano, cappellini e balletti vari, il pomeriggio è passato in fretta. Fortunatamente il tempo è stato clemente ed ha permesso la buona riuscita della manifestazione e delle nostra mini-uscita.

Un grazie speciale ai servizi civili Matteo e Lucia, gli operatori Marco, Manola, Regina, Rosa e la sempre presente Silvia.

Manuela Fortunati

Annunci

Buona Pasqua dalla Residenza Protetta Il Cerchio

Realizzati simpatici pensierini dagli ospiti della struttura

È arrivata la Pasqua alla Residenza Protetta di via Falchi, ed i nostri ospiti per l’occasione hanno realizzato dei pensierini davvero fantastici!

Tanti compilmenti ad Elvira, per tutto il lavoro che ha fatto ed anche alla nostra Gloria, per la regia e la realizzazione di questi graziosissimi pulcini e coniglietti!

Buona Pasqua a tutti!

IMG_20160323_145408

Silvia Cantù

 

Tanti auguri Gualtiera

Festeggiata una neo-pensionata

Ringrazio gli ex colleghi, Serenella e Gianfranco per la festa a sorpresa che mi hanno organizzato ieri.

Era il 2000 quando sono entrata a far parte della grande famiglia del Cerchio. Prima alla Palazzina Rossa, e dal 2004 fino alla pensione presso la Residenza Protetta di Via Falchi.
Mi sono sentita gratificata per il bellissimo ciondolo che mi hanno donato e che porterò sempre con me insieme al ricordo di tutti i colleghi e degli ospiti! Un abbraccio a tutti… Grazie, grazie, grazie!

Pancalli Gualtiera

Questo il ringraziamento di Gualtiera, una collega che è da poco andata in pensione.

Felici per l’ennesimo traguardo raggiunto, ti auguriamo di poterti godere al meglio tutto ciò che la vita ha da offrire. Speriamo che questo sia soltanto un arrivederci.

In bocca al lupo per tutto, grazie per questi anni trascorsi insieme.

La Cooperativa Il Cerchio

102 e… non sentirli

Tanti auguri Antonia

Antonia Santarelli è passata da un nuovo traguardo e ha tutta la stoffa per raggiungerne altri. Quando le chiedi quanti anni ha lei sicura risponde in un sol fiato: “cinquant’anni!!”. E questa è la ricetta che le ha permesso di arrivare fino a qui.

Gli operatori della Residenza Protetta di Via Falchi hanno intonato (parolona) un “tanti auguri”, ma anche se stonato, è stato cantato insieme agli altri utenti con tutto il cuore e tutto l’affetto che si merita.

Intorno a lei si sono stretti i suoi familiari e ha spento le candeline sopra una bellissima e buonissima torta preparata dalla nostra Gaia.

Centodue anni pieni di ricordi e di esperienze che una vita così lunga sicuramente racchiude. Antonia era evidentemente commossa e non smetteva di ringraziare tutti.

Ancora tanti auguri Antonia e arrivederci al prossimo anno!!

Silvia Cantù

La carica dei 101… anni

E sono 101. Auguri Antonia.

Appetito da fare invidia a una famiglia di leoni, voce da tenore, grinta da vendere, e Cesira come migliore amica.
Famosissimi i suoi “ho fameeee” e “portatemi a dormire” letteralmente musicati da lei appena prima e subito dopo i pasti.
Di chi sto parlando? Ma di Antonia, che ieri 23 Febbraio, nella residenza protetta di Via Falchi ha festeggiato i suoi…..101 anni!!
Bellissima la festa che è stata organizzata dai suoi familiari in collaborazione con gli operatori della residenza protetta. Addirittura il pomeriggio è stato allietato da una signora che, accompagnandosi con la chitarra, ha cantato stornelli in dialetto spoletino e canzoni conosciute e apprezzate dagli ospiti della struttura. Tutti hanno cantato, battuto a tempo le mani e sorriso al ricordo dei tempi passati.
La festa ha raggiunto il culmine con l’arrivo della tanto desiderata torta. Tanto attesa soprattutto da Antonia, che appena l’ha avuta davanti non ha fatto altro che…. mettere un dito nella panna e mangiarsela, alla faccia di chi, invece, se la stava mangiando solo con gli occhi!
Brava Antonia, sei dito più veloce della residenza!
Tutto il personale di via Falchi, con tanto affetto, ti augura
BUON COMPLEANNO

Arianna Panetti

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi!

Il Team della Residenza Protetta di Via Falchi festeggia il Natale ed il nuovo anno

Il Natale è veramente una festa se si trascorre in famiglia o con gli amici. Quando il gruppo di lavoro diventa anche questo, lo stare insieme assume tutto un altro sapore, piacevole e speciale.

Quindi tutto il team (eh, si! Perchè anche noi siamo un team!) della Residenza Protetta di Via Pietro Falchi (operatori, infermieri, cuochi ed il nostro coordinatore) si è ritrovato in pizzeria per festeggiare insieme.

Le aspettative e la curiosità aumentavano di giorno in giorno anche grazie alla “riffa” organizzata in Residenza: ciascun operatore, infatti, ha sorteggiato a caso un nome di un collega a cui fare un regalo. Fantastica è stata la fantasia con cui sono stati creati i regali, tagliati su misura per la persona che si aveva “vinto”, passando dalla carta igienica per il turno della mattina agli “zampitti di cinghiale” per Gianfranco.

Le foto testimoniano l’allegria nello stare insieme, nell’essere qualcosa di più di semplici colleghi di lavoro…

Però ci sono alcune foto che…  probabilmente non vedrete mai.

Arianna Panetti

Festa di Natale a Via Falchi

Grande festa svoltasi nella Residenza Protetta Il Cerchio

L’aria di festa si respirava già da diverso tempo. Le attività pomeridiane erano, da molti giorni, dedicate a creare le decorazioni per arredare la Residenza.

Le mani fatate di Silvia hanno lavorato ininterrottamente per creare le più originali decorazioni fatte al centrino da appendere all’albero mentre Pasquina insieme a Gloria sfrecciavano veloci per i corridoi della Residenza per appendere alle finestre Babbi Natale e Renne dal naso rosso.

Finalmente, il giorno della festa tanto atteso e desiderato, soprattutto dagli ospiti della struttura è arrivato. Un’occasione speciale, organizzato con cura da tutto il personale della struttura, per festeggiare insieme il Natale con gli ospiti, i parenti, gli amici e tutti gli operatori.

C’erano dolci, bibite, musica, la tombola con i premi ma soprattutto tanta allegria e voglia di stare insieme. Quando poi le luci improvvisamente si sono spente, un panciuto Babbo Natale è comparso sulla porta di Via Falchi, portando una parola speciale e un dono per ciascuno degli emozionati residenti della struttura.

Quest’anno la festa è stata ancora più speciale grazie alla visita del Primo Cittadino della nostra città.

Il sindaco ha salutato singolarmente tutti gli (ancora più emozionati) ospiti, stringendo mani e salutando tutti i presenti. Ha poi spiegato di essere molto felice di essere lì e di essere presente per un duplice motivo: il primo è di tipo personale e di affetto nei confronti di un suo familiare ospite della struttura di via Falchi; l’altro motivo, ha continuato parlando al personale della Residenza, è per ringraziare tutti per l’operato e l’abnegazione dimostrata all’interno della struttura. “La struttura – ha dichiarato – è un fiore all’occhiello nella nostra città, ed è un grandissimo aiuto per le famiglie che vivono drammi come questo. E’ per questo motivo – ha poi concluso il Sindaco – che vi faccio i miei complimenti, sia a livello personale che istituzionale, e vi garantisco che farò di tutto affinchè l’amministrazione comunale vi sia sempre vicina”.

Grandi sono state la gioia e l’orgoglio con cui gli operatori hanno accolto queste parole di elogio.

La Residenza Protetta di Via Falchi augura a tutti un BUON NATALE e un 2015 carico di gioia e serenità.

Auguri!!!

Arianna Panetti

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: