Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘diurni’

Autismando un po’… con entusiasmo

Alle prese con un tema davvero importante

Che bell’occasione che è stata per noi quell’edizione speciale del Giornalino n.652… In concomitanza della giornata in cui si parla di autismo, noi di Leggolandia abbiamo avuto la possibilità, per circa due settimane, di studiare ed approfondire questo tema, attraverso il buon materiale avuto dal nostro stimatissimo redattore, da qualche operatrice molto esperta del settore e dalla nostra stessa ricerca. E’ stato molto interessante, abbiamo avuto la possibilità di parlare di un argomento a noi sconosciuto, lo abbiamo studiato, ne abbiamo parlato con un linguaggio semplice, che è arrivato alle orecchie, alla testa ed al cuore. Molto è rimasto dentro di noi di ciò che è stato detto, soprattutto sono rimasti il rispetto e l’amore.

libri.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.653

Annunci

Che emozione… sono diventato verde!

Passaggi di cintura per i nostri ragazzi del Judo

Dopo due anni di allenamento sono diventato cintura verde. Non sono solo io ad aver cambiato cintura, ma anche Alessandro (anche lui verde), Andrea e Irene (sono diventati cintura arancione). Tutto questo è successo lunedì 26 marzo alla palestra Perfect Fitness. La cerimonia è stata tenuta dal nostro maestro cintura nera Perini, davanti ad altri ragazzi che come noi hanno fatto il passaggio ad una cintura superiore, ai nostri genitori ed i nostri operatori Morena e Rita. Al passaggio di cintura mi sono emozionato, soprattutto quando mi hanno dato la medaglia.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Demis – Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n. 653

Una cena speciale

A cena con il cast di Dolce/Salato i colori a tavola

Vi ricordate lo spettacolo Dolce/Salato… i colori a tavola portato in scena tempo fa dai nostri ragazzi?

Per festeggiare il grande successo delle tre serate di spettacolo, siamo stati a cena con l’intero cast e, di fronte ad una bella e buona pizza, abbiamo ricordato e condiviso episodi dello spettacolo, inclusi errori e gaffe. La serata è così trascorsa tra risate e divertimento, ma anche con un piccolo momento di riflessione dedicato all’attività di teatro.

I ragazzi si sono detti entusiasti dell’attività svolta e non vedono l’ora di poter portare in scena un nuovo spettacolo. E noi non vediamo l’ora di lavorare insieme a loro!!

 

La nostra Danzaterapia

La Danzaterapia come mezzo di comunicazione

Quest’anno vogliamo usare questo aggettivo nei confronti della danzaterapia: nostra. Perchè nostra? Voi direte… perchè Alessandra ce l’ìha fatta amare a tal punto che siamo riusciti a farla entrare nel cuore di tutti noi, come una bella cosa che ci appartiene.

Noi che ci dedichiamo a questa attività la consideriamo come un modo per esprimere le parole che qualche volta non troviamo, facilita la comunicazione tra noi che pur vivendo quotidianamente in contatto in contatto, solo in quei momenti riusciamo a dirci veramente tante cose attraverso la gestualità, attraverso i momenti del nostro corpo. In questo anno sono stati evidenziati grandi progressi che alcuni di noi hanno fatto, riuscendo ad interagire finalmente con il gruppo. Non era mai accaduto e questo ci rende felici ed uniti come una famiglia.

a.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.650

Un dolce pensiero

Per San Valentino un regalo… profumato

Saponi profumati, cuori in ogni salsa, buste colorate e molto altro. San Valentino è in arrivo e, come da tradizione, ognuno potrà festeggiare con il proprio/la propria partner la festa degli innamorati. I nostri ragazzi, nei centri diurni hanno realizzato per l’occasione degli splendidi oggettini e bellissime composizioni, tutti profumati e rigorosamente a forma di cuore.

Gli oggetti verranno venduti ed il ricavato andrà a finanziare le attività dei centri diurni.

Dove trovare queste meraviglie? Cerca la bancarella dei nostri ragazzi nel mercato del venerdì di Via Cacciatori delle Alpi, oppure vieni a trovarci negli uffici di Via Flaminia, dove potrai vedere e toccare con mano questi simpatici oggetti!

Redazione Aperta

Il Giornalino Non Solo Fra di Noi diventa aperto a tutti

Voglia di essere parte non solo integrante ma attiva e tanto entusiasmo questa mattina nella prima riunione della redazione aperta del giornalino Non Solo Fra di Noi. Infatti, come anticipato dall’editoriale del n.644 del giornalino stesso, questa mattina si sono incontrati ragazzi e operatori in una riunione aperta a chiunque voglia partecipare, in cui si è discusso su nuove proposte e delle novità da introdurre, a partire dal format fino ai contenuti.

Inizia dunque a delinearsi il nuovo volto del settimanale che, giunto al suo tredicesimo compleanno, vuole innovarsi e “rinfrescarsi”, tenendo ben salde alcune certezze: il contributo fondamentale dei ragazzi con le loro attività, che hanno riempito il giornalino fin dalla sua nascita.

Quello di oggi è pertanto il primo di una lunga serie di appuntamenti, aperti a chiunque voglia contribuire e dare una mano o semplicemente far sentire la propria voce, usufruendo dello spazio messo a disposizione dal Giornalino.

L’appuntamento è per ogni primo martedì del mese (il prossimo sarà il 6 Marzo), presso gli uffici amministrativi della Cooperativa Il Cerchio, per comporre insieme i prossimi numeri di Non Solo Fra di Noi.

IMG_6035

Ricordi di Stelle Cadenti

Ispirati dal Piccolo Principe abbiamo parlato di stelle

Siamo stati ispirati da ciò che “Il Piccolo Principe” (che stiamo leggendo in questi giorni) racconta a proposito delle stelle. Ognuno di noi quindi ha parlato delle stelle a modo proprio:

Quando ero piccola e guardavo il cielo, ad ogni stella che vedevo davo un nome, ma non un nome qualsiasi, un nome di una persona della mia famiglia. C’era la stella di nome Luisa, una di nome Olivo, una di nome Moreno ed una, la più piccolina che riuscivo a scorgere, si chiamava Sonia, come me. Siamo liberi di dare alle stelle qualunque nome e liberi di pensare che una stella tra tante ci appartenga, liberi di immaginare che una stella abbia il nome di una persona a noi cara. Le stelle ci fanno sentire liberi

(Sonia)

Fabrizio invece quando pensa ad una stella, il ricordo più vivo che ha è la scia che lascia nel buio del cielo quando cade, formando un lampo veloce. Quel lampo lui lo vede ancora.

stella

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.642

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: