Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘cultura’

Grande successo per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Una cena immersi in culture e tradizioni… migranti

Lo scorso 8 settembre il servizio SPRAR della Cooperativa Il Cerchio ha organizzato, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, una cena presso la Fattoria Sociale.

Sono stati invitati i referenti dei Comuni di Spoleto e Castel Ritaldi, le associazioni con le quali il servizio collabora, delegazioni delle aziende che ospitano tirocini e alcuni rappresentanti della cittadinanza. Dopo una presentazione della serata da parte della Presidente della Cooperativa Serenella Banconi e della Cordinatrice del servizio SPRAR Patrizia Costantini, è stato proiettato un breve video esplicativo del Progetto, girato e montato dal Mediatore Culturale Roberto Ippolito. La serata è stata poi accompagnata dal coro della Chiesa Pentecostale di Foligno.

La cena è stata interamente cucinata e servita da alcuni beneficiari del progetto SPRAR Prima Accoglienza che hanno dato spazio alla cucina tipica dei loro paesi. Molti degli ingredienti utilizzati sono stati raccolti a chilometro-zero nella stessa Fattoria nella quale è stato organizzato l’evento. Lì molti dei beneficiari del progetto lavorano nella coltivazione di prodotti italiani e stranieri per loro stesso utilizzo.

Grande apprezzamento anche da parte del Sindaco De Augustinis, che ha partecipato all’ iniziativa. “Ritengo doveroso ringraziare la Cooperativa Sociale Il Cerchio per l’ottima iniziativa organizzata sabato scorso alla Fattoria Sociale di Protte. Si è trattato di un’occasione di incontro e di conoscenza molto importante, il segno della profonda volontà di integrazione della città di Spoleto verso coloro che intendono portare un contributo fattivo alla nostra comunità“.

L’evento ha riscosso grande successo da tutte le parti inclusi i beneficiari che hanno potuto esportare per una sera la loro tradizione e la loro cultura.

giornata-mondiale-del-rifugiato.jpg

Sami Paolini

Annunci

Sconti agli Spettacoli della Stagione Lirica di Spoleto

Spettacolo scontato per i soli soci della Cooperativa Il Cerchio

Il Teatro Lirico sperimentale A. Belli di Spoleto dopo l’anteprima di agosto, inaugura la stagione lirica 2015 con una prima esecuzione assoluta appositamente commissionata dall’Istituzione lirica al compositore Andrea Cera.

A CHRISTMAS EVE, spettacolo realizzato nell’ambito del progetto “Opera Nova” 2015, vede per la prima volta all’opera il duo RICCI/FORTE, coppia di autori teatrali irriverenti e visionari che si sono occupati di curare i testi e la drammaturgia della rappresentazione.

A CHRISTMAS EVE”, come afferma il regista dell’opera Stefano Ricci “è un’indagine visionaria sul disagio dei rapporti in cui si confondono e sovvertono i canoni famigliari. In una morbosa vigilia di natale i nodi vengono al pettine riportando alla luce gli spettri che hanno arroccato le protagoniste, due sorelle, su posizioni lontane e inaccessibili…Un viaggio dell’anima lungo gli oscuri sentieri della morte. La potenza ammaliatrice della musica; il canto riporta alla luce, il canto seppellisce”.

Il compositore Andrea Cera evidenzia ancor di più la linea visionaria della trama ponendosi due quesiti pari a due affermazioni: “Nessuno crede più al Natale. O alla composizione. Ho cominciato e proseguito infatti a scrivere frammenti alla cieca, decorazioni di un abete natalizio dimenticato in una vetrina d’agosto, tra i colori di secchielli e il profumo delle creme solari. A cosa serve la musica? Speranza che le lucine colorate finiscano per fare corto circuito. Incenerire quest’albero di Natale. Ma il potere è sempre in mano agli altri, e io non voglio fare la guerra. Altrimenti, che Natale sarebbe?

L’opera sarà in scena al Teatro del Complesso di San Nicolò nelle seguenti date:

Venerdì 11 Settembre ore 20.30

Sabato 12 ore 20.30

Domenica 13 ore 17.00

Per i soci della Cooperativa Il Cerchio il biglietto avrà il costo di 5 euro, mentre per i ragazzi assistiti sarà omaggio.

La stagione proseguirà con le opere La finta tedesca e La Bohème.

Lombardi

Marta Finali

Chi fa d’essai fa per tre

Presentata la nuova iniziativa della “Sala Pegasus”

Il Cinéma Sala Pegasus di Spoleto presenta “Chi fa d’essai fa per tre”, iniziativa che prenderà il via ufficialmente il prossimo 26 febbraio e prevede che, nelle giornate del giovedì e del venerdì, gli under 30 oppure chiunque si presenti al botteghino del cinema con una ricevuta di un ristorante del centro storico di Spoleto possa usufruire di un particolare sconto sul prezzo del biglietto, potendo assistere allo spettacolo in sala al prezzo di 3€.

Il progetto si muove dunque in una duplice direzione: da un lato nel tentativo di contribuire alla costruzione, nelle nuove generazioni, dell’abitudine di andare al cinema nella convinzione che il linguaggio cinematografico abbia la proprietà specifica di espandere il proprio universo di riferimenti e dunque di aiutare a definire la propria identità. Dall’altro l’idea nasce dalla volontà di valorizzare e intensificare l’esperienza del centro storico della città, concertando le varie realtà nell’ottica di moltiplicare l’offerta di esperienze, offrendo quindi in maniera sinergica una serie di possibilità che costruiscano una modalità differente e stimolante di vivere il centro storico nell’obiettivo dunque di moltiplicarne vitalità e dunque affluenza.

Quale migliore occasione per i ragazzi under 30 e per gli amanti della cucina del centro storico spoletino per completare la propria serata gustandosi un film ad un prezzo pressoché irrisorio?

Vi aspettiamo numerosi!!!

CHI FA D'ESSAI FA PER TRE_CINEMASALAPEGASUS CHI FA D'ESSAI FA PER TRE_CINEMASALAPEGASUS2

Per maggiori informazioni consultare il sito http://cinemasalapegasus.wordpress.com oppure la pagina facebook https://www.facebook.com/pages/Cin%C3%A9ma-Sala-Pegasus/1515881588690744

Al cinema non ci sono più posti? Da oggi ci si può prenotare!

Avviato, in via sperimentale, il sistema di prenotazione del Cinema Sala Pegasus

Cari tutti,

siamo felici di informarvi che a partire da giovedì 12 febbraio il Cinéma Sala Pegasus offre la possibilità di prenotare i posti in sala per le proiezioni in calendario. Quello che vogliamo proporvi è un primo esperimento per il quale chiediamo anche la vostra collaborazione, un sistema che non intende essere infallibile ma un metodo che riesca a garantire a tutti un’esperienza speriamo sempre maggiormente confortevole della sala.

Come avviare una prenotazione? Basterà inviare una mail all’indirizzo cinemasalapegasus@gmail.com, inserire nell’oggetto “prenotazione” e specificare nel corpo della mail nome, numero di persone, titolo, data e orario dello spettacolo. Solo dopo aver ricevuto una nostra risposta affermativa, la prenotazione potrà considerarsi confermata. Ovviamente non ci sarà la possibilità di poter scegliere la poltrona ma quello che possiamo garantire è un posto assicurato nella sala.

Le mail di prenotazioni potranno essere inviate tutti i giorni entro e non oltre le ore 16:00.

Speriamo fortemente che questa iniziativa possa costituire per tutti un buon compromesso soprattutto nell’idea di mantenere con voi un contatto quanto più possibile diretto e senza eccessive mediazioni.

Vi aspettiamo al Cinéma.

  Sala Pegasus

Un caro saluto,

Lo staff del Cinéma Sala Pegasus

 

 

Apre i battenti la Sala Pegasus

Il nuovo cinema di Spoleto aprirà il 19 Dicembre

Il Cinéma Sala Pegasus è lieto di invitarvi alla sua apertura ufficiale che si terrà venerdì 19 dicembre alle ore 16:00 in Piazza Bovio.

La nuova sala cinematografica nel centro storico della città di Spoleto inaugurerà con tre giorni di eventi e un’anteprima nazionale.

 L’anteprima nazionale

Il Cinéma Sala Pegaus non inizierà la sua avventura da solo: sarà accompagnato dal regista Filippo Vendemmiati che parallelamente inizierà da Spoleto, in occasione dell’inaugurazione della sala, il suo viaggio nelle sale cinematografiche con il suo ultimo lavoro Meno male è Lunedì, documentario presentato nella sezione Prospettive Italia all’ultima edizione del Festival Internazionale del film di Roma, sesta regia del regista giornalista Rai, già David di Donatello nel 2011 come miglior documentario. Il film racconta l’esperienza di Fare impresa in Dozza, l’officina nata nel carcere di Bologna in cui un gruppo di ex operai ora in pensione diventa insegnante di un’insolita ed originale scuola aziendale che ha aperto la sua linea di produzione all’interno di un carcere. Insegneranno a 13 operai-detenuti il mestiere, lavoreranno con loro per costruire una componente di una macchina per imballaggi ad alto contenuto tecnologico.

La proiezione del film è prevista per le ore 16:00, sarà ad ingresso gratuito e verrà introdotta dall’incontro con il regista moderato da Ornella Favero, direttrice della rivista “Ristretti Orizzonti”.

I tre giorni di inaugurazione

Dopo il pomeriggio di venerdì, dedicato all’anteprima nazionale e all’incontro con il regista, nelle giornate di sabato 20 e domenica 21, insieme all’offerta cinematografica, si avvicenderanno proposte in grado di incrociare anche altri linguaggi nell’intenzione del cinema di strutturarsi come uno spazio culturale polivalente.

Ospitato dalla ex chiesa di San Lorenzo Illuminatore e in linea con la volontà di non perdere di vista ma anzi di sottolineare la valenza storica del luogo che lo ospita, il cinema aprirà la giornata di Sabato alle ore 16:00 con una visita guidata della struttura medievale a cura degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Sansi-Leonardi-Volta” coordinati dalla Professoressa Marina Malatino che introdurrà i lavori con un breve inquadramento storico.  A seguire, alle ore 17:00, un nuovo incontro con il regista Filippo Vendemmiati a cura dell’Associazione I Miei Tempi e Cesvol. Nella serata, alle ore 20:00 la musica dei Macini duo (voce e contrabbasso) che proporranno un repertorio che va dal jazz al blues, dal cantautorato fino alla presentazione di pezzi inediti, e alle ore 21:00 l’incontro “Voci Indipendenti: uno sguardo alle esperienze cinematografiche del territorio”, prima tappa di un percorso di ricerca che il Cinéma Sala Pegasus porterà avanti nel corso della sua attività con l’intenzione di offrire uno spazio a voci più sperimentali o ad esperienze che si collochino al di fuori dei tradizionali canali di distribuzione. Si inizierà il percorso con la presentazione dei lavori di due registi del territorio, differenti per stile e contenuti: Giorgio Flamini e Leonardo Moro. L’incontro sarà moderato da Roberto Lazzerini, formatore esperto di cinema. A seguire la pellicola d’essai Nostra Signora dei Turchi, lungometraggio del 1968 diretto e interpretato da Carmelo Bene, tratto dal romanzo omonimo dell’autore. Il film ha vinto, nell’ambito della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, il Leone d’Argento, premio speciale della giuria presieduta in quell’anno da Guido Piovene.

La giornata di Domenica si aprirà alle ore 11:00 con il concerto natalizio a cura degli Allievi della scuola di musica Alessandro Onofri che proporranno un repertorio squisitamente natalizio. Nel pomeriggio spazio al cortometraggio con la proiezione dei titoli finalisti della XIX Edizione del Premio Nickelodeon: sono stati 74 i cortometraggi iscritti in questo anno, provenienti da Italia, Spagna, Germania e India. Alle 17:30 l’angolo letterario con l’autrice Nadia Giannoni che presenterà il suo libro Nessuno ha il diritto di chiamarsi amore. L’incontro sarà moderato da Marina Antonini dell’ Associazione donne contro la guerra. La giornata si concluderà con una doppia replica del film Meno male è Lunedì.

Il progetto Cinéma Sala Pegasus si pone in continuità con l’arena estiva Il Parco del mondo nell’ottica di offrire uno spazio a disposizione delle iniziative della cittadinanza e che possa dunque configurarsi come un contenitore e amplificatore di idee.

 La programmazione

La programmazione regolare partirà ufficialmente giovedì 25 dicembre e il calendario delle proiezioni potrà essere seguito oltre che sulla pagina facebook e sul blog, anche nelle bacheche che si trovano in città (nel dettaglio: Piazza Garibaldi, Corso Mazzini, Via Salara Vecchia e Via Porta Fuga). La programmazione sarà strutturata esclusivamente su proposte in cui la qualità costituisca denominatore comune essenziale e in cui la scelta dei titoli si sottragga alla rincorsa di mode passeggere ma si caratterizzi per una fisionomia specificatamente autoriale. Quindi film in prima visione, un’attenzione particolare al documentario, al cortometraggio e alle esperienze indipendenti, ma anche cinema d’essai, rassegne ed incontri. Nella convinzione poi che la fruizione in sala sia geneticamente differente per premesse e risultati rispetto ad altri supporti, le proposte di visione rientreranno anche nell’idea più ampia che la costruzione dell’abitudine di andare al cinema possa avvenire anche intercettando proposte esterne ai tracciati tradizionali e che l’incontro con voci ed esperienze più periferiche e sperimentali, ma non per questo meno interessanti, possa costituire un’esperienza inedita di scoperta di linguaggi a sé affini e che possa quindi funzionare per aprire la strada ad una ricerca autonoma.

  portfolio_inaugurazione

Per informazioni:

Cinéma Sala Pegasus

 cinemasalapegasus@gmail.com

cinemasalapegasus.worpress.com

ID Facebook Cinéma Sala Pegasus

Valentina Marinelli

Il Parco del Mondo riapre i battenti

Inizia la stagione estiva al Parco Chico Mendez

Arriva il caldo, arriva l’estate e… arriva anche Il Parco del Mondo!

Con l’inizio della bella stagione anche Il Parco del Mondo prende vita, con moltissime attività come: cinema all’aperto, serate musicali, eventi culturali, ecc.

Grande festa Sabato 14 Giugno, presso il Parco Chico Mendez,  un’occasione per stare insieme e divertirsi, inaugurando la stagione estiva con un grande evento.

Ecco il programma:

  • ore 20:00 Apericena (€ 8.00) e presentazione degli eventi 2014
  • ore 24:00 I mondiali di calcio sul maxischermo (Italia-Inghilterra)
  • nell’intervallo tra il 1° ed il 2° tempo: spaghettata offerta da IL PARCO DEL MONDO.

Alla ns. pagina http://www.ilcerchio.net/ilparcodelmondo/cinema.htm, in anteprima i primi titoli dei film che abbiamo in programma.

Quest’anno poi una novità SUPER:

IL PARCO DEL MONDO diventa una Sala Cinematografica a tutti gli effetti con la dotazione di un impianto cinematografico professionale.

Insomma un Cinema “vero” – con la programmazione degli ultimi titoli in distribuzione – che si affiancherà al nostro lavoro di cinefili a caccia dei bei film del passato!

ATTENZIONE: La Tessera 2014 – che normalmente avrebbe un costo di € 10,00 – nella serata del 14 giugno sarà offerta ad € 7,00 (e così si potrà usufruire dell’offerta Apericena + Tessera = € 15.00).

Vi aspettiamo numerosi!!!

Matteo M.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: