Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘comune’

Telesoccorso, Teleassistenza e Domiciliari Soft

Servizio rivolto alle persone anziane

L’assistenza domiciliare leggera per anziani, è rivolta a persone residenti in uno dei comuni della Zona Sociale 9 (Spoleto, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi o Giano dell’Umbria), che versano in uno stato di difficoltà e/o che non possono essere assistiti dalla propria famiglia; supporta la popolazione anziana soprattutto priva di riferimenti familiari e amicali con attività tipiche di Telesoccorso e Teleassistenza, affiancando un intervento, al bisogno, di assistenza domiciliare leggera. Sostiene i bisogni relazionali delle persone che usufruiscono del servizio sia attraverso contatti telefonici settimanali sia mediante visite a casa. Previene disagi e percorsi di istituzionalizzazione favorendo l’autonomia all’interno del proprio contesto abitativo. Supporta gli utenti in piccole attività alleviando il senso di solitudine e di bisogno. Si avvale di metodi di comunicazione chiari, trasparenti e sempre orientati al rispetto ed alla riservatezza. Attua metodiche di lavoro in équipe e favorisce continui rapporti multidisciplinari al fine di rendere il servizio sempre più calato nelle esigenze delle persone.

Telesoccorso: ad ogni anziano è dato in dotazione un apparecchio salvavita che garantisce in caso di emergenza un’assistenza che copre le 24 ore.

Teleassistenza: le operatrici “chiamano” almeno una volta alla settimana gli anziani che utilizzano il servizio. La telefonata tende ad alleviare il senso di solitudine oltre che fornire un’azione di monitoraggio sullo stato generale dell’anziano. Durante la telefonata si possono infine prendere accordi per piccoli interventi pratici, come ad esempio essere accompagnati a visite,  in farmacia, in banca, a fare una passeggiata, a trascorrere un’ora in compagnia. La Cooperativa risponderà alle esigenze degli assistiti  entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta.

É quest’ultima parte dell’intervento che prende il nome di  “Domiciliare leggera o soft”. Le Assistenti Sociali dei vari Comuni comunicano alla Cooperativa i nominativi delle persone che hanno necessità del servizio e possono essere contattate dalle stesse Operatrici per discutere particolari problematiche.

cs telesoccorso domiciliare leggera.pub1cs telesoccorso domiciliare leggera.pub2

Annunci

Porte aperte al Nido d’Infanzia Giocamondo

L’11 maggio siete tutti invitati all’Open Day

Il Nido d’Infanzia Giocamondo indossa il vestito più bello e, per un pomeriggio apre le sue porte. Si tratta dell’Open Day, un evento promosso dal Comune di Castel Ritaldi e dalla Cooperativa Il Cerchio in cui la struttura sarà aperta tutti. Sarà possibile vedere da vicino le numerose attività svolte all’interno dell’Asilo Nido durante l’anno, inoltre sono in programma laboratori per bambini allestiti appositamente dalle educatrici.

Siete curiosi? Vi aspettiamo numerosi venerdì 11 maggio alle ore 16,30 all’asilo nido di Castel Ritaldi.

Non mancate!

31772958_1713535632068388_7867347279781298176_n.jpg

Capsula del tempo

Abbiamo inserito un nostro pensiero

Abbiamo partecipato ad un evento a dir poco eccezionale… mettendo una nostra testimonianza nella capsula del tempo: si tratta di una scatola che racchiuderà pensieri, oggetti, sogni e parole che racconteranno ai cittadini di domani (tra 100 anni, momento in cui verrà aperta), com’è ora la nostra città, chi siamo e cosa facciamo. Non è stato semplice decidere intorno ad un tavolo cosa per noi potesse rappresentarci, ma alla fine abbiamo preparato con molta cura un tubo di cartone con delle scritte all’esterno, mentre all’interno abbiamo inserito una copia del nostro amatissimo giornalino ed una lettera stupenda scritta insieme ai nostri operatori. E’ stato davvero emozionante perchè, l’idea che qualcuno nel 2118 possa sapere ciò che noi facciamo ogni giorno nella nostra vita quotidiana, è davvero straordinaria!! Vi confessiamo che abbiamo racchiuso anche dei “baci” all’interno del tubo.

capsula

Dal Giornalino Non Solo Fra di Noi n.648

Meeting di bocce per il Team Special Olympics Spoleto

Grande spettacolo al Circolo Bocciofilo “I Giardini”

Anche questo anno il gruppo sportivo delle bocce del Team Special Olympics Spoleto, ha affrontato gli altri gruppi bocciofili dello Special Olympics dell’Umbria. La gara si è svolta come di consueto, a coppie, con i nuovi amici provenienti dal centro “L’Isola che c’è” di Giano dell’Umbria. Amici che hanno incrementato il gruppo di Spoleto.

In particolare la mattina di sabato 17 febbraio, circa 40 atleti appartenenti ai team di Bocce di Assisi, al Team di Foligno, al Team di Gualdo Tadino, al Team di Perugia ed al Team di Spoleto, divisi per coppie, si sono misurati in appassionanti incontri presso i campi di bocce del Circolo Bocciofilo “I Giardini” al Parco Chico Mendez.

Tutti gli atleti hanno interpretato nel migliore dei modi quello che è lo spirito di questi incontri che si può riassumere nel motto stesso dello Special Olympics “Che io possa vincere ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”. In questo senso tutti sono stati sostenuti dal tifo dei familiari o semplici appassionati che non hanno fatto mancare incitazioni e suggerimenti sulla impostazione di gioco sia agli avversari che ai propri beniamini e gli atleti hanno compreso e ricambiato questo spirito non perdendo mai la amicizia e il sorriso vivendo con gioia l’incontro.

A vincere la sfida è stata una coppia del team di Foligno, mentre i nostri ragazzi si sono piazzati al secondo posto, posizione di tutto rispetto. Alla premiazione hanno presenziato il Comune di Spoleto rappresentato dall’assessore Settimi e la Federazione Bocce rappresentata dal direttore Rossi, che hanno consegnato a tutti gli atleti una medaglia come riconoscimento dell’impegno e dei risultati ottenuti.

Alla riuscita della manifestazione hanno contribuito i volontari dell’Associazione Peter Pan e della Cooperativa Il Cerchio, che si sono impegnati al massimo per regalare un’esperienza gratificante agli atleti. Insieme a loro va ricordato l’impegno, a vario titolo, dei soci del circolo bocciofilo “I Giardini”, del panificio Bonucci “Bon per te” e del Rotaract di Spoleto.

A tutti va il nostro più grande ringraziamento ed un grande ringraziamento va anche alle squadre ospiti che, con i loro accompagnatori, hanno reso possibile questa splendida manifestazione.

Redazione Aperta

Il Giornalino Non Solo Fra di Noi diventa aperto a tutti

Voglia di essere parte non solo integrante ma attiva e tanto entusiasmo questa mattina nella prima riunione della redazione aperta del giornalino Non Solo Fra di Noi. Infatti, come anticipato dall’editoriale del n.644 del giornalino stesso, questa mattina si sono incontrati ragazzi e operatori in una riunione aperta a chiunque voglia partecipare, in cui si è discusso su nuove proposte e delle novità da introdurre, a partire dal format fino ai contenuti.

Inizia dunque a delinearsi il nuovo volto del settimanale che, giunto al suo tredicesimo compleanno, vuole innovarsi e “rinfrescarsi”, tenendo ben salde alcune certezze: il contributo fondamentale dei ragazzi con le loro attività, che hanno riempito il giornalino fin dalla sua nascita.

Quello di oggi è pertanto il primo di una lunga serie di appuntamenti, aperti a chiunque voglia contribuire e dare una mano o semplicemente far sentire la propria voce, usufruendo dello spazio messo a disposizione dal Giornalino.

L’appuntamento è per ogni primo martedì del mese (il prossimo sarà il 6 Marzo), presso gli uffici amministrativi della Cooperativa Il Cerchio, per comporre insieme i prossimi numeri di Non Solo Fra di Noi.

IMG_6035

Tanti nuovi giochi

L’asilo nido I Colori del mondo si arricchisce di tanti giochi nuovi

Un bellissimo divanetto, un simpaticissimo bruco ed una casetta tutta colorata. Sono solo alcuni dei nuovi giochi ed arredi da esterno dell’Asilo Nido I Colori del Mondo, che arricchisce la già nuovissima “attrezzatura” per il gioco dei bambini. In attesa della bella stagione i nuovi giochi sono stati “collaudati” all’interno dell’asilo, con molta curiosità da parte di tutti.

A giudicare dai sorrisi, i bambini sono stati molto soddisfatti dei nuovi acquisti!

Non vediamo l’ora di poter svolgere nuovissime attività all’aperto!!!

Non solo (qui) presepi

Il presepe realizzato dai nostri ragazzi fa il giro del Centro Italia

Il centro socio riabilitativo ed educativo “Millecose” dell’UslUmbria n.2 e del Comune di Spoleto, ha partecipato ai concorsi “Presepi in Mostra” a Scheggino e ” Concorso dei Presepi” a Castiglion Fiorentino.

Le manifestazioni con l’esposizione dei presepi si sono svolte durante le festività natalizie, fino al giorno dell’Epifania. Il nostro presepe esposto a Castiglion Fiorentino ha ricevuto un riconoscimento da parte dell’AVIS, con un attestato consegnato ai nostri ragazzi per aver partecipato alla manifestazione.

Prima della realizzazione dei presepi gli operatori insieme ai ragazzi sono andati a raccogliere tutto il materiale necessario, per assemblare quello che è stato un risultato fantastico. Bruno, Daniela, Corrado e Stefano si sono divertiti tantissimo, raccogliendo le cortecce, pezzetti di legno e foglie necessarie per il presepe. Raccontano che ogni tanto si fermavano e chiedevano all’operatore se ciò che avevano trovato poteva essere utile al presepe, sperando in una risposta affermativa. Il nostro Stefano si è anche fatto una scorpacciata di ciliege marine, in quella che tutti descrivono come una bella esperienza.

I personaggi della natività sono stati realizzati con corda e das. E’ stato un bel momento di socializzazione per tutti i ragazzi.

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.643

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: