Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘Cinema’

Questa settimana al Cinema

La programmazione dal 19 al 24 Gennaio

BENEDETTA FOLLIA di Carlo Verdone
ORARI PROIEZIONI:
  • Venerdì 19 – 16:30 / 18:30 / 21:30
  • Sabato 20 – 16:30 / 18:30 / 21:30
  • Domenica 21 – 16:30 / 18:30 / 21:30
  • Lunedì 22 – 16:30 / 18:30 / 21:30
  • Martedì 23 – 16:00

FABRIZIO DE ANDRÉ – PRINCIPE LIBERO di Luca Facchini
ORARI PROIEZIONI:
  • Martedì 23 – 18:00 / 21:00
  • Mercoledì 24 – 18:00 / 21:00
Schermata 2018-01-19 alle 09.31.07.jpg
Annunci

Questa settimana al cinema

La programmazione dal 12 al 16 Gennaio

NAPOLI VELATA di Ferzan Ozpetek:

  • Venerdì 12 // 18.30 – 21.30
  • Sabato13 // 18.30 – 21.30
  • Domenica 14 // 18.30 – 21.30
  • Lunedì 15 // 18.30 – 21.30
  • Martedì 16 // 18.30 – 21.30

WONDER di Stephen Chbosky:

  • Venerdì 12 // 16.30
  • Sabato13 // 16.30
  • Domenica 14 // 16.30
  • Lunedì 15 // 16:30
  • Martedì 16 // 16:30

Vuoi essere aggiornato sulla programmazione tramite messaggio whatsapp?
Invia il tuo numero a cinemasalafrau@gmail.com, potrai disdire in ogni momento

Vi aspettiamo al Cinema Sala Frau!

Schermata 2018-01-09 alle 19.11.28

 

Al via i progetti del Servizio Civile 2018

Prime impressioni dei volontari

Al progetto “Un bruco per amico“, rivolto alla prima infanzia, parteciperanno: Giorgia Z., Nadia, Giorgia B., Martina G., Stefania B., Eleonora, Martina P., Stefania F., Tamara e Beatrice. “Cercheremo di farci piccole, di inchinarci e porci al loro livello per poi innalzarci fino all’altezza dei loro sentimenti, attente a camminare sulla punta dei piedi per non ferirli”.

Al progetto “Coriandoli“, rivolto ai disabili, parteciperanno: Alessia, Simona e Giulio. “Il nostro obiettivo è quello di entrare in punta di piedi nel mondo dell’autismo integrandolo al nostro, tramite il linguaggio del cuore. E’ in questo modo che speriamo di condividere con loro un’emozione e un sorriso”.

Al progetto “Uffa Sos siamo giovani“, rivolti a minori con disagio, parteciperanno: Roberta, Martina, Ida e Rumi. “Ragazzi di diverse età e situazioni sociali ci hanno spinto a metterci in gioco scegliendo questo progetto. Le aspettative abbracciano sia l’elemento professionale ed accademico che quello umano, cercando di regalare e ricevere momenti di felicità, punto cruciale di quello che sarà il nuovo anno di servizio civile”.

Il progetto “Vita Insieme“, che vedrà protagonisti Lucia, Giulia, Erica, Simone, Domenico, Matteo e Alessandro, include due realtà: assistenza agli anziani e assistenza e supporto ai diversamente abili. “Ci aspetta un lungo percorso non privo di ostacoli, forse, ma senz’altro ricco di grandi soddisfazioni. Partiamo con tanta convinzione e forza di volontà. Abbiamo constatato fin dai primi momenti passati nelle strutture che non siamo noi a scegliere il lavoro,  ma è il lavoro che sceglie noi, ci cattura. Speriamo di allietare le giornate di queste persone e di donare loro serenità. Perchè se si cura un malato si vince e si perde, ma se si cura una persona vi garantisco che si vince sempre, qualunque sia l’esito della malattia (Patch Adams)”.

Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire le coscienze, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima (Ingmar Bergman). Elisa, Andrea, Marco e Federico vi aspettano nelle sale cinematografiche di Spoleto.

servcivile

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.640

Questa settimana al cinema

La programmazione dal 4 al 9 Gennaio

WONDER di Stephen Chbosky – Auggie ha 10 anni si è sottoposto a decine di operazioni per rendere meno deforme il suo volto, colpito da una rara malattia. Il momento è giunto ora di affrontare gli sguardi dei suoi coetanei andando per la prima volta a scuola, dove troverà, almeno inizialmente, poca comprensione e molte prese in giro. Wonder affronta un tema classico, quello della diversità alle prese con la perfidia del mondo, diluendo il sentimentalismo nell’umorismo di una sceneggiatura concepita per educare i ragazzi (pubblico ideale del film insieme ai loro genitori) a non fermarsi all’apparenza. Commovente, e questo non era impossibile di certo, ma anche divertente e molto sincero, e per questo vanno ringraziati il regista, Stephen Chbosky, e due attori in stato di grazia come Julia Roberts e Owen Wilson. (Mauro Donzelli – ComingSoon.it)

Orario delle proiezioni:

  • Giovedì 4 // 18:30 – 21:30
  • Venerdì 5 // 18:30 – 21:30
  • Sabato 6 // 18:30 – 21:30
  • Domenica 7 // 18:30 – 21:30
  • Lunedì 8 // 16:30 – 18:30 – 21:30
  • Martedì 9 // 16:30 – 18:30 – 21:30

FERDINAND di Carlos Saldanha – La storia del film Ferdinand è quella del toro del titolo. Il toro Ferdinando ha l’aspetto del feroce toro da corrida: esemplare robusto, dal manto nero e lucente ma con un temperamento tutt’altro che irascibile, un toro che, a differenza di tutti gli altri suoi amici, e a dispetto della sua stazza e della sua forza, non ha alcun interesse nel dimostrare di essere potente e feroce né di diventare un temuto toro da corrida che terrorizzi i toreri. Al contrario, aspira solo a una vita tranquilla. Quando Ferdinand dilata le narici e smuove il terreno con gli zoccoli, la gente corre per sfuggire alla sua carica, ma lui annusa le margherite di prato, sua grande passione, o si stiracchia all’ombra degli alberi. E quando passeggia per i villaggi assolati della Spagna, gli abitanti sbarrano le porte e gridano al toro, ma lui prosegue e fa amicizia con una bimba adorabile e sveglia. Molto sveglia, molto più degli adulti che strappano Ferdinand alla sua vita tra i prati e lo costringono a scalciare, sbuffare e prendere a testate i mantelli dei toreri nelle arene. Per fortuna i nuovi amici della fattoria elaborano un piano a prova di capra (non si offenda la capra Lupe) che gli permetterà di tornare a casa. Servono stazza e zampe forti come le sue, e una buona dose di teatralità.

Orario delle proiezioni:

  • Giovedì 4 // 16:30
  • Venerdì 5 // 16:30
  • Sabato 6 // 16:30
  • Domenica 7 // 16:30

Vi aspettiamo al Cinema Sala Frau

Questa settimana al Cinema

La programmazione dal 29 Dicembre al 2 Gennaio

FERDINAND

La storia del film Ferdinand è quella del toro del titolo. Il toro Ferdinando ha l’aspetto del feroce toro da corrida: esemplare robusto, dal manto nero e lucente ma con un temperamento tutt’altro che irascibile, un toro che, a differenza di tutti gli altri suoi amici, e a dispetto della sua stazza e della sua forza, non ha alcun interesse nel dimostrare di essere potente e feroce né di diventare un temuto toro da corrida che terrorizzi i toreri. Al contrario, aspira solo a una vita tranquilla. Quando Ferdinand dilata le narici e smuove il terreno con gli zoccoli, la gente corre per sfuggire alla sua carica, ma lui annusa le margherite di prato, sua grande passione, o si stiracchia all’ombra degli alberi. E quando passeggia per i villaggi assolati della Spagna, gli abitanti sbarrano le porte e gridano al toro, ma lui prosegue e fa amicizia con una bimba adorabile e sveglia. Molto sveglia, molto più degli adulti che strappano Ferdinand alla sua vita tra i prati e lo costringono a scalciare, sbuffare e prendere a testate i mantelli dei toreri nelle arene. Per fortuna i nuovi amici della fattoria elaborano un piano a prova di capra (non si offenda la capra Lupe) che gli permetterà di tornare a casa. Servono stazza e zampe forti come le sue, e una buona dose di teatralità.

PROIEZIONI:

  • Venerdì 29 // 16.30 / 21.30
  • Sabato 30 // 16.30 / 18.30
  • Domenica 31 // 15.00 / 17.00
  • Lunedì 1 // 16.30 / 21.30
  • Martedì 2 // 16.30 / 18.30

POVERI MA RICCHISSIMI

Grazie all’astuto Kevi che ha messo in salvo i risparmi di famiglia, i Tucci di Torresecca sono ancora i milionari più screanzati d’Italia. Scivolata nella spassosa ostentazione del lusso in Poveri ma ricchi, la coppia formata da Danilo (Christian De Sica) e Loredana (Lucia Ocone) torna in Poveri ma ricchissimi con una passione tutta nuova: la politica. Lo sconcertante programma elettorale dei cafoni nobilitati prevede l’indizione di un singolare referendum che permetta al loro paesino di uscire dall’Italia, dichiararsi Principato indipendente e proporre così nuove leggi. Una vera e propria “Brexit Ciociara”, un Principato a conduzione familiare con un leader bifolco e spettinato, “povero” di affettazione, ma “ricco” anzi “ricchissimo” di denaro. Grazie a un solido conto in banca e al sostegno di parenti sopra le righe – nonna Nicoletta (Anna Mazzamauro) e zio Marcello(Enrico Brignano) – Danilo si appresta a diventare l’unico leader al mondo che fa più gaffes di Donald Trump.

PROIEZIONI:

  • Venerdì 29 // 18.30
  • Sabato 30 // 21.30
  • Domenica 31 // nessuna proiezione
  • Lunedì 1 // 18.30
  • Martedì 2 //  21.30

Vuoi essere aggiornato sulla programmazione tramite messaggio whatsapp?
Invia il tuo numero a cinemasalafrau@gmail.com
potrai disdire in ogni momento

Vi aspettiamo al Cinema Sala Frau!

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: