Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘centri’

Tutti al concerto di Al Bano

Lo scorso 5 settembre a Scheggino presenti anche i nostri ragazzi di Articolo 1 e Millecose

“Felicità è tenersi per mano, andare lontano…”

Questo l’incipit di una famosissima canzone italiana e, proprio come descritto nel testo anche noi, tenendoci per mano, abbiamo assistito ad un evento unico.

Ma lo sapevate che Al Bano sarebbe venuto a Scheggino???

I ragazzi dei Centri Diurni “MilleCose” e “Articolo Uno” hanno potuto godere di questa bellissima occasione ed assistere ad un bellissimo concerto!

Con entusiasmo e trepidazione lo scorso 5 settembre siamo arrivati in una suggestiva Piazza Carlo Urbani, gremita di fan, e noi in prima fila abbiamo intonato tutte le canzoni di Albano.

Un sentito ringraziamento per la collaborazione e la disponibilità al Comune di Scheggino, che ci ha ospitato per questo evento, organizzato dal Comune stesso e dalla Fondazione Giulio Loreti.

Emanuela Rosati

Danza sinonimo di libertà

Oggi è la giornata mondiale della danza

E’ da alcuni anni che presso i nostri servizi del settore handicap si svolge l’attività di danzaterapia, guidata dal tecnico Alessandra.

E’ un’arte che utilizza il corpo e il movimento come mezzo di comunicazione, è valida come strumento di riabilitazione che utilizza l’espressività corporea per regolare emozioni ed il movimento proprio corpo.

Attraverso la stoffa, la carta velina, l’elastico, il nastro colorato ed il palloncino abbiamo sperimentato la creatività del singolo, ma anche del gruppo di lavoro.

L’attività inizia con il saluto, una carezza, che unisce ognuno di noi al gruppo. Quel contatto ci fa sentire liberi da qualsiasi schema, si crea un’atmosfera carica di energia positiva capace di far superare una situazione o uno stato d’animo. Accompagnati sempre da un’atmosfera musicale magica e melodica, troviamo sicurezza in noi stessi e ci scrolliamo di dosso ogni pregiudizio. La danza ci fa sentire liberi.

41

Claudia Paolangeli e Morena Carlini

Autismando un po’… con entusiasmo

Alle prese con un tema davvero importante

Che bell’occasione che è stata per noi quell’edizione speciale del Giornalino n.652… In concomitanza della giornata in cui si parla di autismo, noi di Leggolandia abbiamo avuto la possibilità, per circa due settimane, di studiare ed approfondire questo tema, attraverso il buon materiale avuto dal nostro stimatissimo redattore, da qualche operatrice molto esperta del settore e dalla nostra stessa ricerca. E’ stato molto interessante, abbiamo avuto la possibilità di parlare di un argomento a noi sconosciuto, lo abbiamo studiato, ne abbiamo parlato con un linguaggio semplice, che è arrivato alle orecchie, alla testa ed al cuore. Molto è rimasto dentro di noi di ciò che è stato detto, soprattutto sono rimasti il rispetto e l’amore.

libri.jpg

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.653

Che emozione… sono diventato verde!

Passaggi di cintura per i nostri ragazzi del Judo

Dopo due anni di allenamento sono diventato cintura verde. Non sono solo io ad aver cambiato cintura, ma anche Alessandro (anche lui verde), Andrea e Irene (sono diventati cintura arancione). Tutto questo è successo lunedì 26 marzo alla palestra Perfect Fitness. La cerimonia è stata tenuta dal nostro maestro cintura nera Perini, davanti ad altri ragazzi che come noi hanno fatto il passaggio ad una cintura superiore, ai nostri genitori ed i nostri operatori Morena e Rita. Al passaggio di cintura mi sono emozionato, soprattutto quando mi hanno dato la medaglia.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Demis – Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n. 653

Una cena speciale

A cena con il cast di Dolce/Salato i colori a tavola

Vi ricordate lo spettacolo Dolce/Salato… i colori a tavola portato in scena tempo fa dai nostri ragazzi?

Per festeggiare il grande successo delle tre serate di spettacolo, siamo stati a cena con l’intero cast e, di fronte ad una bella e buona pizza, abbiamo ricordato e condiviso episodi dello spettacolo, inclusi errori e gaffe. La serata è così trascorsa tra risate e divertimento, ma anche con un piccolo momento di riflessione dedicato all’attività di teatro.

I ragazzi si sono detti entusiasti dell’attività svolta e non vedono l’ora di poter portare in scena un nuovo spettacolo. E noi non vediamo l’ora di lavorare insieme a loro!!

 

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: