Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘bim bum bam’

Bim Bum Bam ha fatto canestro

Scoperto un cecchino infallibile sotto canestro

Prosegue con successo l’attività di palestra del servizio Bim Bum Bam, sotto la guida del tecnico Leonardo. L’ultima volta è stato fatto un percorso molto impegnativo: una gimcana con la palla e a fine percorso un tiro a canestro.

Tutti molto bravi, pochi errori lungo il percorso e buona mira sotto canestro. Il miglior cecchino si è rivelato Alessandro S., con una mira infallibile.

canestro

Dal Giornalino “Non Solo Fra di Noi” n.644

Annunci

IppoHappy

I ragazzi dei centri hanno iniziato l’attività di Ippoterapia

Ho conosciuto Ernesto – La settimana scorsa ho ricevuto la telefonata per iniziare l’attività di Ippo Happy (Ippoterapia, ndr). A questa attività, oltre il sottoscritto, partecipano Sandro, Alessandro, Francesco B. e Francesco D., accompagnati dagli operatori Silviano e Sara. Siamo quindi andati al maneggio, che si trova a Montebibico, siamo entrati nel locale dove abbiamo conosciuto la nostra istruttrice Valentina e, dopo la presentazione, siamo usciti fuori per conoscere Ernesto, un pony gigante di colore nero, con una bella stella bianca sulla fronte. Valentina ci ha insegnato a spazzolare e prendere confidenza con il cavallo. L’abbiamo pulito per bene, cavallo stava fermo ed era molto contento. Lo dimostrava tenendo le orecchie belle dritte. Quando è toccato a me ho afferrato le spazzole e con entusiasmo o iniziato a lisciare il pelo. Mi è piaciuto moto fare questa attività che mi ha anche emozionato, non vedo l’ora di tornarci.

IppoHappy

Luca S. – Dal giornalino “Non Solo Fra di Noi” n. 631

Visita al museo della Canapa

Uscita dei Ragazzi dei Centri Diurni a Sant’Anatolia

Giovedì 21 Settembre, insieme agli operatori ed ai ragazzi dei Centri Diurni Articolo 1, Millecose e Bim Bum Bam, ho partecipato alla visita guidata al Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco, organizzata dal CAI di Spoleto. Siamo partiti alle 9.00 in punto dal parcheggio del supermercato EMI e ci siamo recati con due pulmini presso Sant’Anatolia. Arrivati al museo abbiamo visto un filmato in venivano illustrate le diverse fasi di lavorazione della canapa, da quando viene coltivata e tagliata fino alla realizzazione dei tessuti. Finito il filmato abbiamo visitato il mondo tessile dove sono custoditi molti tipi di telai. A mezzogiorno siamo scesi a pranzo presso la Macelleria Ripanti e abbiamo mangiato tanta buona carne.

Questa esperienza mi è piaciuta moltissimo, in quanto ho potuto conoscere mestieri ed arti molto antiche.

Sandro B. (dal Giornalino Non Solo Fra di Noi n.629)

La Cooperativa alla annuale “Festa del malato”

Grande partecipazione presso il santuario “Madonna della Stella”

Il 7 Febbraio scorso, presso il Santuario “Madonna della Stella” si è svolta l’annuale festa dedicata al malato… Ma a me piace di più la definizione “Abilità diverse”. Quindi dirò che la festa  è stata pensata e dedicata a tutti, grandi e meno grandi, diversamente abili, bellissimi nella loro unicità.

I presenti erano in molti, oltre ad operatori e volontari della Cooperativa Sociale “Il Cerchio”, erano presenti anche i volontari delle molte associazioni del territorio. Ovviamente presente anche il nostro Vescovo, che dopo aver celebrato la S. Messa, si è piacevolmente intrattenuto con tutti i partecipanti.

E’ stato pensato ed organizzato un momento di intrattenimento musicale, con la partecipazione del maestro Marco Ferruzzi, che ha diretto un gruppo di ragazzi frequentanti il centro diurno Bim Bum Bam e Young People, e l’allestimento di due lavagne luminose, sulle quali chiunque lo volesse aveva la possibilità di esprimere la propria creatività o di scrivere un pensiero, una parola o anche semplicemente poter evocare una “immagine mentale”. Tutto ciò è stato possibile anche grazie all’aiuto ed alla guida dei genitori presenti, i quali hanno aiutato nella preparazione e realizzazione pratica dell’evento.

E’ stato un bel pomeriggio di condivisione, scambio ed incontro, dove chi lo desiderava aveva la facoltà di mettersi a disposizione dell’altrui gioia. Ci sono stati anche canti, balli e chiacchiere in allegria, tutto accompagnato da deliziose leccornie sia dolci che salate.

Elena Calabresi

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: