Blog ufficiale della Cooperativa Sociale Il Cerchio

Articoli con tag ‘adulti’

Tanti auguri Dj Sapiens

Festeggiato il compleanno a L’Isola che c’è

Da tutti gli amici de L’Isola che c’è e dalla redazione di Radio Isola Web, un mondo di auguri di buon compleanno al mitico Dj Sapiens, con tutto il nostro affetto, la nostra stima e ammirazione per la persona straordinaria che sei. Con la tua ironia e intelligenza riempi le nostre giornate, ma anche con le tue gioie e i tuoi dolori siamo sempre insieme con tenacia e coraggio.

12778768_196710690690556_9012469246982204813_o

Donatella Renzi

Annunci

Custodi che passione

Intervista doppia ai Custodi del Ponte Sanguinario

929af9f374f9df21c1ceaaf2dbd997c8

1- Come ti chiami? Dove abiti?

Loredana: Mi chiamo Loredana ed abito alle Ville

Giorgio: Mi chiamo Fagotti Giorgio, abito in piazza Vittoria, a “Le Ville”

2 – Che lavoro fai?

Loredana: Faccio la custode al Ponte sanguinario

Giorgio: Faccio il custode al Ponte sanguinario

3 – Ti piace il tuo lavoro?

Loredana: Si, mi piace il mio lavoro

Giorgio: Il lavoro che faccio mi piace e mi entusiasma.

4 – Parlaci un po’ del Ponte Sanguinario

Loredana: Il Ponte sanguinario è stato chiuso tanti anni ed ora lo abbiamo riaperto. Era collegato con il fiume Tessino.

Giorgio: Per entrare nel Ponte bisogna scendere le scale. Nei lati ci sono le bocche di Leone in marmo. C’è un pezzo di legno, su cui hanno decapitato San Ponziano, il nostro Patrono. La leggenda narra che Lucrezia Brogia, dal pozzo della Rocca decapitava i suoi amanti, ed il sangue scorreva fino ad arrivare al Ponte. Da qui il nome Ponte Sanguinario.

5 – Vengono molti turisti a Spoleto a vedere questo monumento?

Loredana: L’estate vengono tanti turisti a vedere il Ponte, mentre d’inverno non si vede nessuno.

Giorgio: I turisti vengono a visitare il Ponte, ma in alcuni periodi dell’anno si potrebbe fare più propaganda, come ad esempio della pubblicità in televisione.

6 – Qual’è la cosa più difficile che ti hanno chiesto?

Loredana: A volte mi sento in difficoltà, perché non mi ricordo le parole precise da dire. Però, usando “parole mie” riesco a spiegare lo stesso le notizie sul Ponte.

Giorgio: Di difficile ancora non mi hanno chiesto nulla.

7 – Come ti senti a fare da guida per questo monumento?

Loredana: Mi piace tanto perché un lavoro, in vita mia, non l’ho mai avuto. Riesco anche a guadagnare qualcosina. In confidenza, preferisco fare i pomeriggi piuttosto che le mattine.

Giorgio: D’inverno mi annoio, perché non viene moltissima gente. D’estate invece mi diverto, il tempo vola.

8 – Sei contento/a di questa esperienza?

Loredana: Si, sono molto contenta di questo lavoro, mi piacerebbe molto fare una festicciola per festeggiare noi custodi, invitando tutti i miei amici.

Giorgio: Si, sono molto contento. Sono felice quando la gente mi chiede le cose e si ricorda che io sono il custode.

In arrivo l’ArteTerapia nei nostri centri

Dopo la Spagna ed il Regno Unito, anche i nostri ragazzi sperimenteranno i benefici di questa tecnica

EDIZIONE STRAORDINARIA – Ad Articolo Uno, in concomitanza con l’isola che c’è…Arriva la nuova moda del momento: l’ARTE TERAPIA!! Sbarca da noi dopo aver toccato le sponde di Spagna e Regno Unito. Una tecnica di rilassamento applicata dallo psicologo Carl G. Jung nel secolo scorso attraverso il “Mandala“: disegni circolari simili ai rosoni delle chiese gotiche. Il mandala è originario dell’India, ma è presente in tutte le culture con la sua forma a cerchio che rappresenta la vita, la nascita, la maturità, la rinascita. In poche parole quindi, l’attività di colorare ha un effetto de-stressante perché quando ci concentriamo su una particolare azione, ci focalizziamo su quella e non sulle nostre preoccupazioni. Allo stesso tempo però sollecita la nostra immaginazione e ci riporta alla nostra infanzia. Ed allora ecco i nostri ragazzi all’opera!!!

Rosati Emanuela e Rastelli Federica

Festeggiamo… il carnevale!!!

Grande festa di carnevale ad art.1 per il martedì grasso

Una intera giornata dedicata al divertimento con tanti balli, lanci di coriandoli e stelle filanti. Ma soprattutto scherzi e travestimenti!

Non sono mancate frappe, castagnole e dolci di ogni genere….E per finire tutti all’opera con scopa e paletta!!!

Emanuela Rosati e Federica Rastelli

 

Questa settimana al cinema

Online la programmazione dal 19 al 24 Novembre

SALA FRAU
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI un film di Massimiliano Bruno
PAN – VIAGGIO SULL’ISOLA CHE NON C’È un film di Joe Wright

SALA PEGASUS
MUSTANG un film di Deniz Gamze Ergüven
‪Teodelapio presenta – HOT ANTHOLOGY Aperitivi letterari ad alto tasso erotico – PIETRO BIONDI legge L’ANIMALE MORENTE di Philip Roth – Lettura in tre serate: 20, 26 e 27 novembre – ore 19:00.
Lo spettacolo è consigliato ad un pubblico adulto.
I MAESTRI DEL CINEMA EUROPEO: Krzysztof Kieślowski

Spoleto Cinema Al Centro

CINEMA SALA FRAU – Vicolo San Filippo 16 – 0743/223653

CINÉMA SALA PEGASUS – Piazza Bovio – 0743/234059

06049 Spoleto Pg

ID FB Spoleto Cinema Al Centro 

spoletocinemaalcentro@gmail.com 

www.spoletocinemaalcentro.it

Gli antropologi su Marte

Continuano gli incontri relativi al corso sull’Autismo

Dopo i primi incontri con qualche data aperta a tutti in cui si è registrata una grande affluenza, prosegue come da programma il corso sull’autismo, simbolicamente chiamato “Gli antropologi su Marte”, che servirà a qualificare operatori “esperti in semi residenzialità dedicata agli autismi (alto e basso funzionamento) nei giovani adulti. Ecco il volantino con tutte le informazioni relative al corso.

Immagine1 Immagine2 Immagine3Immagine4

Inizia una nuova stagione con lo Special Olympics

Anche quest’anno riparte l’avventura del calcio a 5 alla Palestra del Sacro Cuore del Team Special Olympics Spoleto

Dopo la pausa estiva, ritorna il calcio a 5 del Team special Olympics Spoleto, alla palestra del Sacro Cuore.

Una grande emozione per gli atleti, che si sono riuniti per i primi allenamenti, sotto la guida del mister Michele Proietti.

La squadra ha iniziato l’allenamento con il riscaldamento, seguiti da esercizi composti da passaggi tra i cinesini, piccola partita di pallamano e tiri in porta.

Per finire, la squadra si è divisa in due per la consueta partitella “in famiglia”. La squadra verde era composta da Luca Santon, Alessandro Reale, Matteo Stompanato e Sandro Beddoni, mentre la squadra colorata era composta da Matteo Pioli, Caterina Pannelli e Michele Proietti. La partita è terminata con il punteggio  di 5 a 5.

Molta soddisfazione anche dell’arbitro/giocatore Marco Pennacchi.

 

Luca Santon

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: